La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NONNO INVENTAMI UNA STORIA... Mandello del Lario Relatrici: Nadia Cattaneo - Biblioteca Ercole Carcano Daniela Beri - Educatrice presso Casa di Riposo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NONNO INVENTAMI UNA STORIA... Mandello del Lario Relatrici: Nadia Cattaneo - Biblioteca Ercole Carcano Daniela Beri - Educatrice presso Casa di Riposo."— Transcript della presentazione:

1

2 NONNO INVENTAMI UNA STORIA... Mandello del Lario Relatrici: Nadia Cattaneo - Biblioteca Ercole Carcano Daniela Beri - Educatrice presso Casa di Riposo

3 Il progetto, sviluppatosi nell'ambito del corso di formazione Tempi di vita, tempi di lettura (Azione.12 - Formazione - Progetto Generazione Oro) rivolto ad operatori sociali e bibliotecari, prevede la realizzazione di un laboratorio di scrittura di un racconto con gli ospiti della Casa di Riposo e la lettura di gruppo della stessa rivolta ai bambini e bambine delle Scuole dellInfanzia di Mandello del Lario a cura di alcuni anziani e pensionati mandellesi.

4 Promotori del progetto Biblioteca Ercole Carcano Casa di Riposo Centro Diurno Anziani Giorgio e Irene Falck

5 Destinatari del progetto Otto ospiti della Casa di Riposo di Mandello del Lario nel ruolo di scrittori del racconto La Campagna, la Nonna e il Bambino. Cinque anziani e pensionati mandellesi, frequentatori del Centro Diurno Anziani Giorgio e Irene Falck e/o volontari all'interno della Casa di Riposo di Mandello del Lario e utenti della Biblioteca. Sei Scuole dellInfanzia di Mandello del Lario: Via Monastero, Santa Giovanna Antida, Molina, Olcio, Somana e Crebbio (circa cento bambini).

6 Finalità Rafforzare il contatto intergenerazionale e laggregazione sociale, in particolare attraverso laccompagnamento alla lettura e allincontro rivolto ai bambini delle Scuole dell'Infanzia. Estratto dagli obiettivi: Azione.6 Nonno leggimi una storia. Siamo noi… la storia. Progetto Generazione Oro

7 Obiettivi Con gli ospiti della Casa di Riposo: Promuovere la creatività e stimolare la fantasia Rielaborare i ricordi relativi alle favole Promuovere la collaborazione Stimolare lincontro intergenerazionale Favorire laggregazione sociale Favorire il protagonismo dei soggetti coinvolti

8 Obiettivi Con gli anziani e pensionati mandellesi: Stimolare l'incontro intergenerazionale Favorire l'aggregazione sociale Favorire il protagonismo dei soggetti coinvolti Con i bambini delle Scuole dell'Infanzia: Stimolare l'incontro intergenerazionale Favorire l'aggregazione sociale Favorire la conoscenza di nuovi ambienti

9 Tempi e Fase del progetto Il progetto si è svolto nel periodo marzo – giugno 2012, diviso in tre fasi: Fase.1 La scrittura della storia La Campagna, la Nonna e il Bambino con gli ospiti della Casa di Riposo Fase.2 Rielaborazione della storia, scelta dei lettori e preparazione del materiale audio e delle immagini di accompagnamento alla storia Fase.3 Incontri di lettura presso la Casa di Riposo rivolti ai bambini e bambine delle Scuole dell'Infanzia

10 Fase.1 La scrittura della storiaLa Campagna, la Nonna e il Bambino con gli ospiti della Casa di Riposo

11

12 Fase.2 Rielaborazione della storia e preparazione del materiale audio e delle immagini di accompagnamento alla storia Correzione e rielaborazione del racconto, aggiungendo elementi che rendessero l'ambientazione quella del territorio di Mandello del Lario. Scelta dei lettori tra i frequentatori del Centro Diurno Anziani e gli utenti della Biblioteca. Elaborazione di elementi audio (suoni e rumori di sottofondo) e video (immagini e illustrazioni del racconto) come accompagnamento alla lettura della storia.

13 Fase.3 Incontri di lettura presso la Casa di Riposo rivolti ai bambini e bambine delle Scuole dell'Infanzia Ospiti della Casa di Riposo: autori e scrittori della storia La Campagna, la Nonna e il Bambino

14 Fase.3 Incontri di lettura presso la Casa di Riposo rivolti ai bambini e bambine delle Scuole dell'Infanzia Anziani e pensionati nel ruolo di lettori della storia, ad ogni incontro erano presenti quattro lettori.

15 Fase.3 Incontri di lettura presso la Casa di Riposo rivolti ai bambini e bambine delle Scuole dell'Infanzia Bambini/e delle Scuole dell'Infanzia nel ruolo di spettatori dell'attività di lettura.

16 Fase.3 Incontri di lettura presso la Casa di Riposo rivolti ai bambini e bambine delle Scuole dell'Infanzia Lettura del racconto La Campagna, la Nonna e il Bambino

17 Fase.3 Incontri di lettura presso la Casa di Riposo rivolti ai bambini e bambine delle Scuole dell'Infanzia Momento di rielaborazione della storia, dove vengono stimolati i bambini a raccontare ciò che li ha colpiti della favola, coinvolgendo e facendo domande sia agli autori che ai lettori, cercando di sottolineare il significato della storia e dei suoi personaggi.

18 Fase.3 Incontri di lettura presso la Casa di Riposo rivolti ai bambini e bambine delle Scuole dell'Infanzia Al termine dellincontro i bambini sono stati invitati a realizzare dei disegni inerenti la storia che poi verranno esposti in casa di riposo.

19 Fase.3 Incontri di lettura presso la Casa di Riposo rivolti ai bambini e bambine delle Scuole dell'Infanzia

20

21

22

23

24

25

26 Valutazione e Verifica QUESTIONARIO SCRITTORI (OSPITI CASA DI RIPOSO): 1. Come hai reagito alla proposta del progetto? Con timore 1 risposta Con entusiasmo 4 risposte Con tranquillità 2 risposte 2. Come ti sei sentito durante la fase di stesura della favola? Tranquillo 1 risposta Agitato 1 risposta Entusiasta 5 risposte 3. Che ricordi ti ha suscitato la stesura della storia? Ricordato la mia infanzia 5 risposte Ricordato un episodio accaduto con i miei figli 1 risposta 4. Come ti sei sentito nel rapporto con i bambini? Felice 4 risposte Coinvolto 1 risposta Emozionato 5 risposte

27 Valutazione e Verifica QUESTIONARIO LETTORI (PENSIONATI UTENTI BIBLIOTECA E CENTRO DIURNO ANZIANI): 1. Hai avuto problemi nella lettura ad alta voce? Per niente 3 risposte Poco 2 risposte 2. Hai avuto problemi nellinterpretazione del tuo personaggio? Per niente 5 risposte 3. Durante gli incontri in Casa di Riposo ritieni che si sia creato uno scambio di idee ed esperienze con i bambini delle scuole materne e con gli ospiti della Rsa? Abbastanza 3 risposte Molto 2 risposte

28 Valutazione e Verifica QUESTIONARIO SCUOLE DELLINFANZIA: 1. Ritieni che la tipologia e i contenuti della storia siano adatte alletà dei bambini/e coinvolti/e? Abbastanza 3 risposte Molto 3 risposte 2. Consideri che le modalità di lettura della storia (lettura a più voci, immagini e suoni) siano adatte alletà dei bambini/e coinvolti/e? Abbastanza 2 risposte Molto 4 risposte 3. Durante gli incontri in Casa di Riposo ritieni che si sia creato uno scambio di idee ed esperienze con gli ospiti della Rsa e con i lettori? Poco 1 risposta Abbastanza 4 risposte Molto 1 risposta

29 Valutazione e Verifica 5. Quale ruolo ed attività pensi possano essere realizzati dai bambini/e nella prosecuzione del progetto? a. Bambini diversi tenere stesse modalità già sperimentate b. Bambini impegnati in attività grafico-pittoriche o piccole attività manuali (es.cesti vimini, uncinetto) in collaborazione con i nonni c. Bambini che cantano o raccontano filastrocche inventate da loro e ascoltano quelle dell'infanzia dei nonni d. Bambini protagonisti o gregari in giochi cooperativi DOMANDA COMUNE AI TRE QUESTIONARI: 4. Che valutazione dai allintero progetto? Sufficiente1 risposta Buona 8 risposte Ottima 9 risposte

30 Valutazione e Verifica VALUTAZIONE GENERALE DEL PROGETTO: Quali cambiamenti sono avvenuti? SCRITTORI (OSPITI CASA DI RIPOSO): 1. Incontro e scambio intergenerazionale: è avvenuto un cambiamento nelle relazioni, in quanto hanno avuto la possibilità di confrontarsi e raccontarsi con i bambini 2. Protagonismo: capacità di mettersi in gioco nel creare e scrivere la storia LETTORI (PENSIONATI UTENTI BIBLIOTECA E CENTRO DIURNO ANZIANI): 1. Incontro e scambio intergenerazionale: nel relazionarsi con i bambini e gli ospiti della RSA 2. Protagonismo: capacità di mettersi in gioco nella disponibilità a leggere e interpretare un personaggio della storia 3. Disponibilità verso altri simili progetti futuri SCUOLE DELLINFANZIA (BAMBINI ULTIMO ANNO): 1. Incontro e scambio intergenerazionale nel relazionarsi con gli scrittori e con i lettori della storia 2. Conoscere una nuova realtà: la Casa di Riposo.


Scaricare ppt "NONNO INVENTAMI UNA STORIA... Mandello del Lario Relatrici: Nadia Cattaneo - Biblioteca Ercole Carcano Daniela Beri - Educatrice presso Casa di Riposo."

Presentazioni simili


Annunci Google