La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lezione di Storia dellarte Classi terze Impressionismo e Post-Impressionismo Prof. Giacomo Rizzi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lezione di Storia dellarte Classi terze Impressionismo e Post-Impressionismo Prof. Giacomo Rizzi."— Transcript della presentazione:

1

2 Lezione di Storia dellarte Classi terze Impressionismo e Post-Impressionismo Prof. Giacomo Rizzi

3 Il termine impressionismo, contrariamente alle intenzioni del critico che lo usò per dileggiare l opera: Impression: soleil levant, di Monet,si presta benissimo a definire l opera pittorica del gruppo di artisti che, nel 1874, realizzarono la loro prima mostra nell atelier del fotografo Nadar. In effetti i pittori impressionisti: Renoir, Degas, Pissarro, Sisley, C é zanne, Morisot, (nonch é il gi à citato Monet,) nell arco della loro vita seguirono i dettami della personale sensazione ottica: l impressione appunto. Sull esempio di Manet, essi sovvertirono le regole e formule pittoriche insegnate e tramandate nelle accademie di belle arti, inadeguate, ormai, ad esprimere le idee e le emozioni dei nuovi artisti, interessati allo spettacolo offerto dalla natura, che si presenta ai loro occhi sotto forma di luci e di colori. dall aspetto sempre mutevole, a seconda delle condizioni atmosferiche e del fluire delle ore del giorno.

4 I loro soggetti preferiti: locali affollati, boulevards, giardini fioriti, porticcioli fluviali, campi di grano punteggiati di papaveri ecc. recano una novit à fondamentale nel panorama della pittura francese nella seconda met à dell Ottocento: l aderenza alla realt à contestuale sperimentata in prima persona dall artista, che va a sostituire le tradizionali tematiche, mitologiche e storiche, allora in voga, tanto care alla alla cultura borghese di fine 800. Per trasferire sulla tela nel modo pi ù immediato e spontaneo gli stimoli visivi sollecitati in loro dalle cose e dai fenomeni, gli impressionisti abbandonano gli studi (atelier) e, forniti di cavalletto e pennelli, si avventurano all esterno per dipingere en plein air.

5

6 Prof. cosa vuol dire ? Chiede Francesca. Il termine è francese, significa dipingere direttamente all aperto, un innovazione che impone agli artisti di snellire la tecnica pittorica: il disegno preparatorio si fa sintetico fondendosi nell opera stessa, all insegna della freschezza esecutiva; la linea, quindi, tende a sparire sostituita da pennellate vibranti, rapide e sicure.

7 Nelle opere impressioniste, infatti, le forme sono suggerite pi ù che definite e i colori, ricchi e luminosi, hanno il compito di trasmettere allo spettatore la stessa emozione visiva sperimentata dai pittori nell atto del dipingere. Comunque,l appartenenza al gruppo non imped ì a ciascun impressionista di elaborare personalissimi cicli tematici; basti confrontare le ninfee di Monet agli scorci di interni dell Oper à di Parigi di Degas, o, ancora, alle giovani modelle di Renoir …

8

9

10 Dopo aver approfondito gli spunti biografici riguardanti i vari artisti, l insegnante proporr à agli alunni un esperienza tecnico/espressiva adatta a facilitare e rafforzare concretamente la loro comprensione dell argomento. Suggerir à di raccogliere riproduzioni fotografiche di soggetti impressionisti.

11

12

13 Quindi, proceder à a selezionare i soggetti pi ù significativi e ad abbozzare una serie di semplici rielaborazioni a tempera o con i pastelli ad olio; tale produzione grafico/pittorica terr à conto di alcuni accorgimenti essenziali: - disegno abbozzato sinteticamente; - utilizzo di colori puri accostati in singoli tratti o pennellate; - attenzione particolare alla resa delle differenti masse cromatiche ( luci, ombre, riflessi,ecc.)


Scaricare ppt "Lezione di Storia dellarte Classi terze Impressionismo e Post-Impressionismo Prof. Giacomo Rizzi."

Presentazioni simili


Annunci Google