La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gestione degli eventi culturali (2) -Beni Culturali -Osservatori Regionali sullo spettacolo - I Musei - Strumenti di lavoro/documentazione 09.02.2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gestione degli eventi culturali (2) -Beni Culturali -Osservatori Regionali sullo spettacolo - I Musei - Strumenti di lavoro/documentazione 09.02.2007."— Transcript della presentazione:

1 Gestione degli eventi culturali (2) -Beni Culturali -Osservatori Regionali sullo spettacolo - I Musei - Strumenti di lavoro/documentazione

2 Le AZIONI nei confronti dei BENI CULTURALI TUTELA – attività diretta a riconoscere, conservare e proteggere i beni culturali (individuazione dei beni da sottoporre a tutela, attribuzione allautorità pubblica dei poteri di controllo, autorizzazione alluso, circolazione ed esportazione) INVENTARIO e CATALOGAZIONE -attività conoscitive di controllo e monitoraggio VALORIZZAZIONE – attività diretta a migliorare le condizioni di conoscenza, conservazione e fruizione dei beni culturali

3 (segue) PROMOZIONE- attività diretta a suscitare interesse verso i beni culturali GESTIONE- attività diretta a favorire la fruizione dei beni culturali, concorrendo alle finalità di tutela e di valorizzazione ( vedasi per es. Legge Ronchey/1993 che concede ai privati lappalto di alcuni servizi dei musei)

4 Legge Ronchey Il valore di un museo non è solo nelle raccolte conservate, ma anche nella sua capacità di organizzare e offrire servizi richiesti. Si consente lintervento della imprenditoria privata nella gestione di servizi aggiuntivi: punti vendita, servizi ristorazione ed altri servizi.

5 Legge n. 112/2002 Costituisce la Patrimonio Spa con il compito di gestire e alienare il patrimonio dello Stato compreso i beni culturali.

6 MUSEO Istituzione permanente non profit al servizio della società e del suo sviluppo, che acquisisca, conservi, ricerchi, comunichi ed esponga a scopo di studio, formazione svago, evidenze materiali dellumanità e del suo ambiente.

7 Musei pubblici ( in Italia gran parte degli oltre 3550 musei è pubblica) Musei privati Musei ecclesiastici Musei Universitari

8 FUNZIONI del Museo Collezione Documentazione Conservazione Esposizione Interpretazione (allestimento, didattica, pubblicazioni) Suppporto

9 La competizione nel settore museale Prodotto Prezzo Promozione Distribuzione

10 Finanziamento dei Musei Contributi pubblici Diritti dentrata e di concessione Vendita di biglietti Attività commerciali (vendita cataloghi, merchandising…..) Finanziamenti privati

11 Flussi passivi Spese di investimento Spese correnti

12 ALLESTIMENTI Parete Pannelli mobili Pavimento Piedistallo Vetrine Illuminazione Didascalie e pannelli Percorso

13 Esposizioni Permanenti Temporanee

14 Musei in RETE Rete municipale, regionale, nazionale, internazionale Rete mista

15 Allemandi Electa Elemond Giunti Ingegneria per la cultura Zetema progetto cultura Linea dombra Artificio Skira Arthemisia

16 BIBLIOTECA Funzioni Conservazione dei libri Tutela dei libri Inventariazione, catalogazione, valorizzazione dei libri Gestione

17 Servizi bibliotecari Selezioni e acquisto dei libri Collocazione Catalogazione Conservazione e manutenzione della raccolta Gestione e conservazione dei periodici

18 Servizi bibliotecari esterni Ricerca Consultazione Prestito / Prestito interbibliotecario Servizi

19 Spettacoli dal vivo Aspetto time-intensive Bene experience -Formazione di abitudini ( acquisto abbonamenti) -Sensibilità della domanda al prezzo -Sensibilità della domanda rispetto al reddito

20 Tipologia di imprese Imprese pubbliche Imprese private for profit Imprese private non profit Imprese cooperative

21 Promozione e Marketing 4 leve Orientamento al prodotto o al cliente Canali di comunicazione: sala, personale di contatto, sistema di prenotazione, sistema di informazione Ufficio stampa

22 Festival Il Festival è un avvenimento straodinario, in un luogo straordinario in un momento straordinario (R. Wagner, compositore)

23 Festival Raggiungono nuove fasce di consumatori Attraggono più facilmente gli sponsor Stagionalità Elementi costitutivi: team di progetto, operatori turistici, istituzioni pubbliche, associazioni culturali, cittadini-spettatori

24 Presidente Direttore generale Direttore amministrativo Direttore organizzativo Responsabile commerciale e sviluppo Responsabile dellUff. stampa Responsabile della logistica Responsabile dellarea tecnica Responsabile delle pubbliche relazioni


Scaricare ppt "Gestione degli eventi culturali (2) -Beni Culturali -Osservatori Regionali sullo spettacolo - I Musei - Strumenti di lavoro/documentazione 09.02.2007."

Presentazioni simili


Annunci Google