La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progettare la formazione per competenze nei percorsi in alternanza Alternanza Pavia 23 MAGGIO 2013 RICERCA - AZIONE per l accompagnamento del nuovo ordinamento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progettare la formazione per competenze nei percorsi in alternanza Alternanza Pavia 23 MAGGIO 2013 RICERCA - AZIONE per l accompagnamento del nuovo ordinamento."— Transcript della presentazione:

1 Progettare la formazione per competenze nei percorsi in alternanza Alternanza Pavia 23 MAGGIO 2013 RICERCA - AZIONE per l accompagnamento del nuovo ordinamento Anno scolastico ITIS Cardano DELIVERY UNIT provincia di Pavia

2 DESCRIZIONE PROGETTO ALTERNANZA Scuola I.T.S. LUIGI CASALE VIGEVANO Indirizzo studi A.F.M. Autori Prof.ssa Maria Grazia GIOIOSANO Prof.ssa Stefania ROTUNDO Prof.ssa Patrizia COTTINO Classe interessata Quarta Monte ore permanenza in azienda 40 ore

3 n.COMPETENZA 1 PROFESSIONALI Riconoscere e interpretare le tendenze dei mercati locali, nazionali e globali anche per coglierne le ripercussioni in un dato contesto 2 Riconoscere e interpretare i macrofenomeni economici nazionali e internazionali per connetterli alla specificità di unazienda; 3 Riconoscere e interpretare i cambiamenti dei sistemi economici nella dimensione diacronica attraverso il confronto fra epoche storiche e nella dimensione sincronica attraverso il confronto fra aree geografiche e culture diverse. 4 Individuare e accedere alla normativa pubblicistica, civilistica e fiscale con particolare riferimento alle attività aziendali. 5 Interpretare i sistemi aziendali nei loro modelli, processi e flussi informativi con riferimento alle differenti tipologie di imprese 6 Riconoscere i diversi modelli organizzativi aziendali, documentare le procedure e ricercare soluzioni efficaci rispetto a situazioni date. 7Individuare le caratteristiche del mercato del lavoro 8Collaborare alla gestione delle risorse umane. ELENCO COMPETENZE FINE CORSO

4 9 PROFESSIONALI Gestire il sistema delle rilevazioni aziendali con lausilio di programmi di contabilità integrata. 10 Applicare i principi e gli strumenti della programmazione e del controllo di gestione, analizzandone i risultati. 11 Inquadrare lattività di marketing nel ciclo di vita dellazienda e realizzare applicazioni con riferimento a specifici contesti e diverse politiche di mercato. 12 Orientarsi nel mercato dei prodotti assicurativo-finanziari, anche per collaborare nella ricerca di soluzioni economicamente vantaggiose. 13 Utilizzare i sistemi informativi aziendali e gli strumenti di comunicazione integrata dimpresa, per realizzare attività comunicative con riferimento a differenti contesti. 1 TRASVERSALI Garantire lesecuzione dei compiti in maniera precisa, puntuale, mantenendo ordine e funzionalità ed osservando le procedure 2Collaborare e partecipare ai lavori di gruppo 3Controllare il processo di lavoro assegnato, riconoscendo gli errori commessi

5 ELENCO COMPETENZE FINE CORSO DESCRIZIONE DELLE FONTI PER LA DESCRIZIONE DELLE COMPETENZE Le competenze professionali sono tratte dalle Linee Guida del Nuovo Ordinamento degli Istituti tecnici. Le competenze trasversali sono state elaborate dai docenti referenti di progetto.

6 ELENCO PRESTAZIONI IN AZIENDA n.PRESTAZIONI 1 PROFESSIONALI Gestire la corrispondenza (redazione lettere, compilazione modelli raccomandata, carico e scarico dei valori bollati, ecc…) 2Utilizzare software di video scrittura, foglio di calcolo, contabilità integrata 3 Utilizzare fotocopiatrici, fax, scanner, stampanti, posta elettronica ed eventuali altri strumenti elettronici 4Controllare schede contabili, partitario clienti e fornitori e relativi scadenziari 5Controllare prima nota, corrispondenza tra prima nota e conto corrente bancario 6Protocollare documenti (lettere, fatture, ecc…) 7Archiviare documenti 8Rispondere al telefono 9Accogliere clienti e/o fornitori 10Disporre in ordine cronologico le fatture o altri documenti 11Redigere DDT e fatture ed effettuare le relative registrazioni

7 n.PRESTAZIONI 12 PROFESSIONALI Effettuare la liquidazione IVA 13Compilare modelli F24 14Effettuare registrazioni contabili (inserimento voci contabili in partita doppia) 15Redigere le buste paga e registrarle in partita doppia 16Gestire dei mezzi di pagamento (assegni, cambiali, RIBA, ecc…) 17Abbinare DDT e relative fatture ricevute o emesse

8 1 TRASVERSALI Rispettare gli orari di lavoro, comunicando in modo tempestivo le eventuali assenze o gli eventuali ritardi 2Rispettare i ritmi di lavoro, le scadenze e gestire le emergenze produttive 3Svolgere con impegno anche compiti non graditi 4Mantenere in ordine lambiente di lavoro ed in efficienza le attrezzature 5Svolgere le proprie mansioni in maniera accurata e precisa 6Riconoscere gli errori commessi e confrontarsi con altri 7Accettare critiche e commenti sul modo di lavorare e comportarsi 8Lavorare in gruppo 9 Tenere un comportamento corretto e, ove necessario, mantenere il riserbo delle informazioni e dei dati trattati 10Comunicare con i soggetti interni ed esterni allazienda in modo professionale (efficace e positivo)

9 ESEMPIO MAPPA PRESTAZIONE COMPETENZA n.PRESTAZIONE Comp 1 PROFESSIONALI Gestire la corrispondenza (redazione lettere, compilazione modelli raccomandata, carico e scarico dei valori bollati, ecc…) Utilizzare software di video scrittura, foglio di calcolo, contabilità integrata Utilizzare fotocopiatrici, fax, scanner, stampanti, posta elettronica ed eventuali altri strumenti elettronici 5 4 Controllare schede contabili, partitario clienti e fornitori e relativi scadenziari Controllare prima nota, corrispondenza tra prima nota e conto corrente bancario Protocollare documenti (lettere, fatture, ecc…)56 7Archiviare documenti5 8 TRASVERSALE Rispettare i ritmi di lavoro, le scadenze e gestire le emergenze produttive 1 9 Rispettare gli orari di lavoro, comunicando in modo tempestivo le eventuali assenze o gli eventuali ritardi 1 10 Tenere un comportamento corretto e, ove necessario, mantenere il riserbo delle informazioni e dei dati trattati 23 11Lavorare in gruppo23

10 ESEMPIO MAPPA COMPETENZE DISCIPLINE n.COMPETENZA ECONOMIA AZIENDALE DIRITTOINGLESE 1 PROFESSIONALI Riconoscere e interpretare le tendenze dei mercati locali, nazionali e globali anche per coglierne le ripercussioni in un dato contesto XX 2 Riconoscere e interpretare i cambiamenti dei sistemi economici nella dimensione diacronica attraverso il confronto fra epoche storiche e nella dimensione sincronica attraverso il confronto fra aree geografiche e culture diverse. XXX 3 Inquadrare lattività di marketing nel ciclo di vita dellazienda e realizzare applicazioni con riferimento a specifici contesti e diverse politiche di mercato XXX 4 TRASVERSALI Garantire lesecuzione dei compiti in maniera precisa, puntuale, mantenendo ordine e funzionalità ed osservando le procedure XXX 5Collaborare e partecipare ai lavori di gruppo XXX

11 Note relative allimpatto della valutazione del tutor aziendale sulla valutazione scolastica Lesame delle prestazioni monitorate dal tutor aziendale contribuirà, unitamente allanalisi relativa alle competenze didattico-disciplinari dellalunno effettuata del consiglio di classe, a formare la sua valutazione scolastica


Scaricare ppt "Progettare la formazione per competenze nei percorsi in alternanza Alternanza Pavia 23 MAGGIO 2013 RICERCA - AZIONE per l accompagnamento del nuovo ordinamento."

Presentazioni simili


Annunci Google