La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Uomini e Donne nella scienza: quali differenze di comportamento, quali contributi, quali criteri per una reale parità Bice Fubini, Università di Torino,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Uomini e Donne nella scienza: quali differenze di comportamento, quali contributi, quali criteri per una reale parità Bice Fubini, Università di Torino,"— Transcript della presentazione:

1 Uomini e Donne nella scienza: quali differenze di comportamento, quali contributi, quali criteri per una reale parità Bice Fubini, Università di Torino, Facoltà di Farmacia, Dip Chimica e Centro interdipartimentale G.Scansetti per lo studio degli amianti e di altri particolati nocivi Seminario Donne, scienza e tecnologia Bolzano 24 maggio 2005

2 Solo alla fine degli anni 70 il movimento femminista si è interessato alle scienze sperimentali secolare esclusione discriminazioni le scienze come espressioni di un mondo maschile …paradossalmente il tema donne & scienza è ora uno dei piu attuali

3 sommario Le donne come oggetto della scienza: trattate meglio o peggio che dagli altri saperi? Le donne come soggetto: come e quando hanno fatto scienza? Le discriminazioni Come valorizzare la componente femminile nelle scienze: merito o quote? Il femminile come valore Il movimento donne & scienza

4 In un mondo tutto dominato dagli uomini, chi ha più contribuito alla sottomissione e mortificazione delle donne? quali discipline sono state le più esclusivamente maschili? Le religioni? I pensieri filosofici? La medicina e le arti della cura? Le scienze sperimentali?

5 Ipazia ( ) Riconosciuta come grande scienziata, fatta uccidere dal vescovo Cirillo, Patriarca di Alessandria

6 Le scienze per le donne I metodo scientifico, attraverso la verifica sperimentale, ha progressivamente contribuito a smentire tutti i miti di superiorità del maschio

7 Nature, Marzo 2004 Il ruolo positivo della menopausa nellevoluzione della specie!

8 Le donne come soggetto hanno sempre fatto scienza

9 55 biografie dallantichità al duemila

10 I movimenti Movimento suffragista Movimento femminista Legalizzazione della vendita di anticoncezionali Regolamentazione dellinterruzione volontaria di gravidanza Leggi di parità sul lavoro Partecipazione delle donne ai movimenti di liberazione in Europa In alcuni stati si promulgano leggi che promuovono azioni positive per la realizzazione di concreta parità tra i lavoratori e le lavoratrici Lo stato giuridico - suffragio universale (1918 UK, 1920 USA, 1945 Francia, 1946 Italia)

11 Lo stato giuridico - Suffragio universale (1918 UK, 1920 USA, 1945 Francia, 1946 Italia) Legalizzazione della vendita di anticoncezionali Regolamentazione dellinterruzione volontaria di gravidanza Leggi di parità sul lavoro Il pensiero scientifico Principio di conservazione della materia Teoria della evoluzione della specie Meccanica quantistica e relatività Struttura del DNA e inizio della biologia molecolare Nascita e sviluppo della genetica molecolare

12 Nobel/donne 1903, Fisica; 1911, Chimica - Maria Sklodowska Curie ( ) 1935, Chimica - Irene Joliot-Curie ( ) 1947, Medicina - Gerty Radnitz Cori, ( ) 1963, Fisica - Maria Goeppert Mayer ( ) 1964, Chimica - Dorothy Crowfoot Hodgkin( ) 1977, Medicina - Rosalyn Sussman Yalow (1921 -) 1983, Medicina - Barbara Mc Clintock ( ) 1986, Medicina - Rita Levi-Moltalcini (1909 -) 1988, Medicina - Gertrude B. Elion (1918 -) 1995, Medicina - Christiane Nusslein-Volhard (1942 -) Lo stato giuridico - suffragio universale (1918 UK, 1920 USA, 1945 Francia, 1946 Italia) Legalizzazione della vendita di anticoncezionali Regolamentazione dellinterruzione volontaria di gravidanza Leggi di parità sul lavoro

13 Pierre e Marie Curie Una vita piena, ma difficile

14 Lise Meitner and Otto Hahn Cè chi invece, svolse il proprio lavoro all ombra di un uomo… e non ne ebbe i dovuti riconoscimenti

15 Denuncia delle discriminazioni/esclusioni delle donne dalle scienze, nascono i primi gruppi Aumenta il numero di donne impegnate nella ricerca scientifica, compaiono pubblicazioni su Donna e Scienza movimento donne & scienza Coordinamento nazionale Donne di Scienza Su sollecitazione di alcune ricercatrici vengono costituite presso MURST ed il CNR commissioni di studio per la valorizzazione della componente femminile nel campo della ricerca scientifica.

16 Uno sguardo di genere sul fare scienza Quali modi e tempi nellorganizzazione del lavoro di ricerca a misura di donna? Poche donne nel mondo della scienza: discriminazione e/o autoesclusione? La scienza prodotta dalle donne: un diverso modo di organizzare il lavoro, di privilegiare alcuni temi, di rapportarsi agli altri?

17 LEuropa ha recepito la grande importanza dell apporto delle donne alla scienza Integrating the gender dimension in FP6 projects The European policy of equal opportunities between women and men is….. The Treaty seeks not only to eliminate inequalities, but also to promote equality….. … womens participation in research must be encouraged both as scientists/technologists and within the evaluation, consultation and implementation processes, research must address womens needs, as much as mens needs, research must be carried out to contribute to an enhanced understanding of gender issues. Promoting women does not mean treating them in the same way as men. Mens characteristics, situations and needs are often taken as the norm, and – to have the same opportunities - women are expected to behave like them. Ensuring gender equality means giving equal consideration to the life patterns, needs and interests of both women and men. Gender mainstreaming thus includes also changing the working culture.

18 Dal 1993 in poi - Biografie di scienziate scritte con attenzione al genere

19 La storia di Marie e Irene Curie, di due donne impegnate e appassionate, di eroiche ricerche e di incredibili scoperte, di grandi amori e terribili sciagure, di due vite vissute fino in fondo, con slancio, passione e pienezza. Dalla Varsavia di fine Ottocento alla Parigi del secondo dopoguerra, un racconto del Novecento in Europa, attraverso le vicende di due grandi scienziate 2004 Le biografie di scienziate donne raggiungono perfino leditoria per ragazze/i

20 Le discriminazioni La presenza di donne è sempre piramidale, più si va in alto, meno donne si trovano

21 Il soffitto di cristallo nella ricerca 60,4 46,1 32,8 36 6,8 17, IIIIII livelli di carriera donne uomini Figlie di Minerva, primo rapporto sulle carriere femminili negli enti pubblici di ricerca italiani, R.Palomba, F.Angeli

22 alluniversità o al CNR, fa lo stesso…. Figlie di Minerva, primo rapporto sulle carriere femminili negli enti pubblici di ricerca italiani, R.Palomba, F.Angeli ed

23 La rincorsa impossibile : donne e uomini laureati nelle discipline scientifiche, in chimica e in medicina Uomini, medicina Uomini, scientifiche Uomini, chimica Donne, chimica Donne, medicina Donne, scientifiche Figlie di Minerva, primo rapporto sulle carriere femminili negli enti pubblici di ricerca italiani, R.Palomba, F.Angeli ed

24 Il sorpasso: donne e uomini nelle discipline di tipo sociale e biologico per livello di carriera Uomini, scienze sociali Uomini, biologia Donne, biologia Donne, scienze sociali Figlie di Minerva, primo rapporto sulle carriere femminili negli enti pubblici di ricerca italiani, R.Palomba, F.Angeli ed

25 Come valorizzare la componente femminile nelle scienze: merito o quote?

26 con quali criteri vengono assegnati? posto di lavoro sicuro strumenti gruppo di ricerca fondi collaborazioni locali attualmente a room of ones own scienze umane (Virginia Wolf) a laboratory of ones own ricerca sperimentale (Maria Sklodowska Curie)

27

28 È stato dimostrato che gli uomini sono favoriti loro hanno le quote!

29 le donne nel mondo della ricerca sono soggetti deboli come valorizzarle? con le quote? con role models? (modelli di donne positivi) cambiando i criteri di valutazione e promozione?

30 ….le fluttuazioni casuali di una qualsiasi caratteristica intorno a un valor medio sono descritte dallandamento di una curva detta gaussiana …..

31 le caratteristiche di genere non necessariamente corrispondono sempre al sesso anche la distribuzione di un qualsivoglia atteggiamento in una popolazione può essere descritta da una gaussiana. Ipotesi: tali distribuzioni sono diverse tra donne e uomini le curve si sovrappongono in parte uomini donne Il genere maschile Il genere femminile Il valor medio identifica il genere

32 Il genere maschile ha elaborato i criteri di valutazione Il maschile come valore I criteri di valutazione attuali favoriscono le caratteristiche maschili uomini donne Queste le donne che sono state cooptate

33 Le quote non farebbero che aumentare di poco le persone collocate allestremo del grafico le quote uomini donne

34 i role models i role models sono ancora lontani dal femminile come valore uomini donne role model

35 i nuovi criteri di valutazione i nuovi criteri di valutazione favorirebbero la maggioranza delle donne uomini donne criteri di valutazione scelti a partire dal genere femminile

36 quali criteri? valutazione in base al merito invece di cooptazione in base allappartenenza garanzia che a un lavoro svolto bene corrisponderà un riconoscimento che permetta di raggiungere determinati obiettivi

37 Lo stesso concetto è stato espresso in USA, in Cina, in Giappone

38 ricerche interdisciplinari occupazione ruoli con spirito di servizio formazione e passaggio del testimone capacità di collaborare Alcune caratteristiche di genere….

39 possibili obiettivi trasparenza e metodi obiettivi di valutazione del merito riconduzione delle vere scelte nei luoghi istituzionali licenze di paternità e maternità anche per i non strutturati valutazione dei prodotti scientifici normalizzata per fondi e collaboratori valorizzazione ricerche in campi borderline multidisciplinari

40 Il punto di arrivo: la scienza fatta da uomini e donne uomini donne

41 Il femminile come valore

42 Le donne cambieranno i key roles ……….. o i key roles cambieranno le donne? questioni aperte: più donne nella scienza… Più donne in posizione non subordinata né assimilata potranno agire da role models …..senza apparire lontane, diverse ? Il genere entra nel modo di fare e gestire la scienza. Ne cambieranno i contenuti, i metodi, gli indirizzi, le applicazioni, il modo di organizzare il lavoro di ricerca?

43 In alcune discipline molto è già cambiato Archeologia Primatologia Antropologia Psicologia … in altre, per ora, ad esempio Chimica o Fisica, è cambiato il modo di organizzare il lavoro di ricerca

44 Al di là di facili speculazioni…temi come questo un tempo non venivano studiati Nature, Aprile 2004

45 questioni aperte: più donne nella scienza… diverso atteggiamento anche nella società? Cooperazione nel laboratorio Ricerche multidisciplinari Abitudine alla socializzazione Legami e comprensione di culture diverse

46 Atteggiamento pragmatico verso ogni problema Verifica sperimentale dei dati Atteggiamento critico, laico verso ogni verità Autonomia di giudizio, non inseguimento acritico di dottrine o persone questioni aperte: più donne che praticano il metodo scientifico… diverso atteggiamento anche nella società?

47 Più donne nelle scienze Più speranze di risolvere i grandi problemi del mondo: Lambiente, l immigrazione, la pace

48 E adesso? Più donne donne nel mondo della ricerca, sempre più brave …e poi precariato, mancanza servizi, esaltazione della cultura dellimpresa Non rispetto delle regole anche da chi occupa posizioni di potere… … lattuale fase politica ma

49 …attenzione a non attenersi a vecchi paradigmi che nellattuale contesto hanno cambiato di segno

50 meritocrazia vs? Appartenenza!!! Alle donne… ai giusti in genere. la meritocrazia è essenziale autorevolezza rispetto delle istituzioni …anche autorità autoritarismo mai degli individui delle regole

51 Un insieme di donne, che agiscono rapportandosi tra loro, costituiscono oggi nuclei di aggregazione di quella società civile, necessaria per operare reali cambiamenti di rotta


Scaricare ppt "Uomini e Donne nella scienza: quali differenze di comportamento, quali contributi, quali criteri per una reale parità Bice Fubini, Università di Torino,"

Presentazioni simili


Annunci Google