La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sfruttamento diritti principali Theatrical Video rental 2/3 mesi da uscita cinema, sell 3/4 Tv: Vod/Pay Per View 8 mesi da uscita cinema Pay TV 12 mesi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sfruttamento diritti principali Theatrical Video rental 2/3 mesi da uscita cinema, sell 3/4 Tv: Vod/Pay Per View 8 mesi da uscita cinema Pay TV 12 mesi."— Transcript della presentazione:

1 Sfruttamento diritti principali Theatrical Video rental 2/3 mesi da uscita cinema, sell 3/4 Tv: Vod/Pay Per View 8 mesi da uscita cinema Pay TV 12 mesi Free TV 24 mesi New media (a seconda delle protezioni contratti Pay o Free)

2 Diritti video Sell Through Rental Partworks Covermount Commercial video Download to Own (Film is Now, iTunes) Download to Rent (iTunes) Electronic Sell Thru Download to Burn Supporti: DVD HD, Blu Ray, Memory Card e ogni possibile nuovo formato non ancora esistente

3 Sfruttamento diritti video MG, percentuale sulle vendite, forfait 5 anni, media Rental: 3/4 mesi da uscita cinema (protezioni) Sell: 1 mese dopo rental Edicola: possibilità inedito TV, attenzione a finestre per non cannibalizzare canali tradizionali

4 Diritti Free TV e Pay TV Terrestrial (switch off digitale, Rai, Mediaset…) Cable Satellite (SKY)

5 Sfruttamento Pay Per View Pay Per View: Finestra di 8 mesi da uscita cinema Digitale terrestre: Mediaset Premium, Carta+/Airplus durata: 4 mesi

6 Sfruttamento Video on Demand VOD (+/- come VOD): Finestra di 8 mesi da uscita cinema Digitale terrestre: Mediaset Premium, Carta+/Airplus Oppure: IPTV durata: 4 mesi

7 Sfruttamento Pay TV Pay TV: Finestra di 12 mesi da uscita cinema Digitale satellite: SKY, Studio Universal, FOX… Digitale terrestre: Mediaset Premium (Steel, Mya, Joi, Steel…) durata: 12 mesi

8 Sfruttamento Free TV Free terrestre: RAI, MEDIASET, LA7 (ex analogico ora digitale) Finestra (window) di 24 mesi da uscita cinema 5 anni minimo di durata Free satellite Contratti flat, escalator su Box office

9 Nuovi media I Internet Rights: via Internet, garantire in sicurezza per il solo territorio, per visione domestica Wireless: via tecnologia wireless, garantire in sicurezza per il solo territorio, per visione domestica Downloading e streaming Digital Rights Management (protocollo di sicurezza Microsoft, no MAC) Triple play: TV, telefono e internet broadband

10 Nuovi media II IPTV: Telecom Alice Home TV (Sky, Vod) Fastweb TV di Fastweb (Sky, Vod) Wind Infostrada (Vod, Ppv) Tiscali chiuso IPTV dicembre 2008 Set top box: permette di ricevere Digitale terrestre (legato a switch-off) Triple play: Fastweb in cambio offre ad abbonati di Sky telefono e internet a banda larga

11 Schema ideale diritti (acquisizione)

12 Diritti riservati Interattivi Sequel, prequel, spin off Merchandising Colonna sonora Navi Aerei

13 Cinema in TV (free) Sempre meno cinema nel palinsesto TV generalista Poca informazione dedicata al cinema Televisione pubblica non fa eccezione: 2009 RAI1 ha trasmesso 4 film in prime time (prima serata); RAI2 neanche uno Effetto: disabitudine al cinema Digitale terrestre: nuovi canali tematici free, pi ù cinema (Iris, Rai Movie)

14 Broadcasting Broadcasting è tecnicamente la trasmissione unidirezionale di un flusso di informazioni: da un sistema trasmittente a un insieme di sistemi riceventi non definito a priori. Le informazioni sono inviate dalla sorgente agli utenti finali senza interazione con essi e senza la certezza che le stesse riescano a essere consegnate. È tipicamente la trasmissione radio o televisiva tradizionale.

15 Streaming Streaming è un flusso di dati audio/video trasmessi da una sorgente a una o più destinazioni, tipicamente su Internet. L'utente non deve aspettare che il file venga totalmente scaricato sul suo computer per poterlo visionare (o ascoltare). Infatti le informazioni vengono inviate in un flusso continuo (stream) e vengono elaborate appena arrivano. Una delle applicazioni di questa tecnica è la diretta (o YOUTUBE).

16 Download Download Letteralmente: Scaricare; è l'azione di ricevere o prelevare dalla rete un file, trasferendolo sul disco rigido del computer o su altra periferica dell'utente. Spesso il download si effettua attraverso tecniche di compressione dei file, per ridurre la dimensione dei file da scaricare e quindi il tempo di scaricamento.

17 VOD Video On Demand - (VoD) è un servizio televisivo interattivo che consente la fruizione di un contenuto in qualsiasi momento su richiesta diretta dell'utente. Le modalità di trasmissione dati possono essere: streaming (con decodifica in tempo reale), download streaming (con decodifica che inizia dopo che una porzione di dati è stata ricevuta) e download (con decodifica che avviene solo al termine della ricezione di tutti i dati).

18 DVB-H DVB-H Letteralmente: Digital Video Broadcasting – Handheld (Diffusione Video Digitale – Portatile); il DVB è un gruppo di standard concepiti per lo sviluppo e la diffusione della televisione digitale. Il sistema DVB ha prodotto degli standard per ciascun mezzo trasmissivo: DVB-T (terrestre), DVB-S (satellite), DVB-H (portatile) e DVB-C (via cavo). Il DVB-H combina il video digitale con l'IP e rende "portabile" la TV anche sui cellulari, offrendo inoltre numerosi servizi quali recapito di news, informazioni personalizzate, possibilità di trasferimento di file, etc.


Scaricare ppt "Sfruttamento diritti principali Theatrical Video rental 2/3 mesi da uscita cinema, sell 3/4 Tv: Vod/Pay Per View 8 mesi da uscita cinema Pay TV 12 mesi."

Presentazioni simili


Annunci Google