La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof Gianluca Perseghin 10 lezioni Esame scritto con 3 domande aperte + orale a partire da Febbraio 2010 Libro di testo: Igiene Generale della Scuola e.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof Gianluca Perseghin 10 lezioni Esame scritto con 3 domande aperte + orale a partire da Febbraio 2010 Libro di testo: Igiene Generale della Scuola e."— Transcript della presentazione:

1 Prof Gianluca Perseghin 10 lezioni Esame scritto con 3 domande aperte + orale a partire da Febbraio 2010 Libro di testo: Igiene Generale della Scuola e dello Sport di A Boccia e G Ricciardi Idelson-Gnocchi Ed

2 1) 5/10/09 ore 8:30 Presentazione del corso, definizione di Sanità Pubblica, Igiene, Educazione Sanitaria e Prevenzione 2) 19/10/09 ore 8:30 Principi di epidemiologia: malattie infettive e malattie cronico degenerative, fattori causali, di rischio e di protezione, Mortalità, Morbidità e altri tassi 3) 26/10/09 ore 8:30 Indagini epidemiologiche 4) 26/10/09 ore 14:30 Epidemiologia malattie cronico degenerative: malattie cardiovascolari 5) 2/11/09 Epidemiologia malattie cronico degenerative: malattie cardiovascolari Calendario delle Lezioni 1

3 6) 9/11/09 ore 8:30 Epidemiologia malattie cronico degenerative: Obesità 7) 9/11/09 ore 14:30 Epidemiologia malattie cronico degenerative: Diabete 8) 16/11/09 Epidemiologia malattie cronico degenerative: Tumori 9) 30/11/09 Epidemiologia delle malattie cronico degenerative: Osteoporosi 10) 14/12/09 Simulazione esame Calendario delle Lezioni 2

4 Sommario della lezione 1 1)Che cosa è la Sanità Pubblica 2)Che cosa è lIgiene Obiettivi Strumenti (generale) 3)Promozione della Salute mediante Educazione Sanitaria 4)Prevenzione primaria, secondaria e terziaria

5 Definizione di Salute La salute è uno stato di completo benessere psichico, fisico, sociale e non solamente assenza di malattie o di menomazioni Organizzazione Mondiale della Sanità 1948

6

7 SANITA PUBBLICA Scienza che si occupa di prevenire le malattie e di promuovere e tutelare la salute delle collettività attraverso gli sforzi organizzati della società

8 Sanità Pubblica

9

10 LIgiene è la disciplina medica che ha come obiettivo la tutela e promozione della salute umana e quindi il mantenimento inalterato dello stato di salute fisico e mentale fino alla fine del suo ciclo vitale Definizione di Igiene PREVENZIONE.. non cura..

11 1)Individuare i possibili fattori di benessere che conferiscano resistenza alle noxae patogene 2)Individuare e correggere i fattori causali delle malattie, il loro meccanismo dazione, i fattori che ne predispongono la diffusione Ruolo dellIgiene

12 1) l'oggetto dellinteresse dellIgiene non è l'uomo malato bensì quello "sano"; 2) l'ambito di intervento non è limitato solo al singolo individuo, bensì esteso all'intera collettività; 3) la tipologia degli interventi non sono limitati soltanto all'uomo, ma estesi all'ambiente fisico, biologico e sociale nel quale esso si trova inserito Obiettivi dellIgiene

13

14

15

16 1)Non utilizza le metodiche della medicina clinica 2)Utilizza metodiche epidemiologiche, demografiche, statistiche e di laboratorio Strumenti dellIgiene

17 Promozione della Salute

18

19 La promozione della salute: perché ? 1)Non si deve aspettare la manifestazione sintomatica della malattia 2)Bisogna prevenirla 3)Risparmio di costi umani, economici e sociali

20 La promozione della salute: come ? 1)Educazione sanitaria: creazione nella popolazione di coscienza sanitaria diffondendo le misure atte a mantenere e promuovere lo stato di salute Scopo: indurre modifiche del comportamento della popolazione tramite a)Informazione b)Accettazione del messaggio

21

22

23 La promozione della salute Es:. ruolo del livello di educazione Ipertensione obesitàfumoalcoholsedentarietà no scolarizzazionescolarizzazione prevalenza (%)

24 La promozione della salute: approccio metodologico Intervento di educazione sanitaria Fase conoscitiva: individuare il bisogno della popolazione Fase di programmazione: individuare gli obiettivi in funzione delle risorse e metodi Fase operativa: eseguire intervento programmato Fase valutativa: verifica dellimpatto ottenuto

25

26 PREVENZIONE

27

28

29

30

31

32 I

33 PREVENZIONE TERZIARIA II Si applica solo per le malattie CRONICHE e INVALIDANTI e coincide con la prevenzione delle COMPLICANZE Es: prevenzione di retinopatia, nefropatia e neuropatia nei pazienti affetti da diabete

34


Scaricare ppt "Prof Gianluca Perseghin 10 lezioni Esame scritto con 3 domande aperte + orale a partire da Febbraio 2010 Libro di testo: Igiene Generale della Scuola e."

Presentazioni simili


Annunci Google