La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Giornata Mondiale del Rene 8 marzo 2007 Nefrologia clinica: 17 letti di degenza con 600 ricoveri annui e attività bioptica renale. Servizio di ecografia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Giornata Mondiale del Rene 8 marzo 2007 Nefrologia clinica: 17 letti di degenza con 600 ricoveri annui e attività bioptica renale. Servizio di ecografia."— Transcript della presentazione:

1 Giornata Mondiale del Rene 8 marzo 2007 Nefrologia clinica: 17 letti di degenza con 600 ricoveri annui e attività bioptica renale. Servizio di ecografia renale. Ambulatori divisionali e di settore: nefropatia diabetica, ipertensione arteriosa, calcolosi e patologia nefrourologica, glomerulonefriti. Ambulatorio di trapianto renale, che segue attualmente oltre 150 soggetti. Emodialisi: centro ospedaliero con disponibilità di 43 postazioni e offerta di numerose tecniche dialitiche a circa 170 pazienti. Settore di dialisi per acuti, che opera in stretta collaborazione con i reparti di area critica dellOspedale ed esegue oltre 1500 trattamenti allanno. Programma di addestramento allemodialisi domiciliare Dialisi peritoneale, con 40 pazienti che eseguono tecniche manuali e automatizzate. Francesco Quarello Giornata mondiale del rene 8 marzo 2007 Come stanno i tuoi reni? Per saperlo, vieni l8 marzo negli Ambulatori di Nefrologia (4° piano) dellOspedale Giovanni Bosco di Torino E ricorda… Le malattie renali possono decorrere in maniera silente Lipertensione arteriosa può essere causa di malattia renale Le anomalie urinarie (proteinuria ed ematuria) sono espressione di malattie renali La Nefrologia e Dialisi dellOspedale Giovanni Bosco di Torino Informazioni (ore 9-16): Fondazione Italiana del Rene ONLUS Nel mondo 1 persona su 10 ha un danno renale Controlla se sei a rischio NellASL4, che assiste la popolazione della zona Nord di Torino, la diagnosi e la terapia delle malattie renali è affidata alléquipe nefrologica della Divisione di Nefrologia e Dialisi dellOspedale San Giovanni Bosco, diretta da Francesco Quarello, coadiuvato da 13 medici, 2 caposala e 80 fra infermieri e operatori sanitari. Il reparto è strutturato in modo da coprire ogni settore della disciplina e offrire tutte le prestazioni e opzioni terapeutiche oggi disponibili, in elezione e in urgenza.

2 Per 45 mila persone in dialisi in Italia sarà celebrata, l8 marzo, la Giornata Mondiale del Rene, iniziativa promossa dalla Società Italiana di Nefrologia (SIN) e dalla Fondazione Italiana del Rene (FIR). La manifestazione ha lo scopo di diffondere nella popolazione, nei medici e negli amministratori la consapevolezza che le malattie renali sono diffuse, pericolose, prevenibili e trattabili. Ecco perchè è fondamentale promuovere esami di screening per la diagnosi precoce del danno renale e aumentare il livello di informazione su una patologia dai costi umani ed economici rilevanti (il 3% della spesa sanitaria annuale italiana). La terapia più valida è la prevenzione: obesità, diabete e ipertensione, malattie sempre più frequenti della società industria- lizzata, colpiscono i reni in modo silenzioso, ma progressivo, sino allinsufficienza renale cronica terminale, che ha come unica terapia la dialisi o il trapianto di rene. Le persone affette da queste malattie sono quelle a più alto rischio di sviluppare una nefropatia e il loro numero è impressionante: 15 milioni gli ipertesi, 5 milioni i diabetici e 10 milioni gli obesi; il 10% di queste persone è affetto da una malattia renale misconosciuta e ancora potenzialmente curabile. Il primo passo è la misurazione della pressione arteriosa e lesame delle urine, cui si aggiungono il controllo della creatininemia, che permette di valutare con accuratezza la funzione renale, ed eventualmente leco- grafia, che può fornire utili informazioni. Necessità di urinare durante la notte (nicturia) Ipertensione arteriosa Sangue o proteine nelle urine Senso di stanchezza Insonnia Pallore Nausea, vomito Gonfiore di gambe, caviglie, volto, mani Prurito Ipertensione arteriosa Adulti > 60 anni Ipertesi Diabetici e obesi Familiarità per malattie renali Abuso di farmaci antiinfiammatori Quali sono i segni e sintomi iniziali della malattia renale? Quali sono i segni e i sintomi della malattia renale avanzata? Quali sono i soggetti a rischio? In Italia sono più di 5 milioni le persone che non sanno di essere affette da malattie renali Controllo della pressione arteriosa Esame dellurina Dosaggio della creatinina nel sangue Se il check-up è negativo, ripeterlo una volta allanno nei soggetti a rischio Se il check-up è positivo, daccordo con il medico di medicina generale, consultare il nefrologo Suggerimenti Cosa fare per scoprirlo? Giornata Mondiale del Rene ASL4 Ospedale Giovanni Bosco - Torino 2-8 marzo: punto informativo nellatrio dellospedale: Distribuzione di materiale divulgativo Possibilità di formulare quesiti 8 marzo: Porte aperte in nefrologia (10-19) Negli ambulatori del 4° piano (dialisi) il nefrologo: Incontra i cittadini Informa sulle malattie renali e la loro prevenzione Risponde direttamente alle domande Misura la pressione ed esamina le urine


Scaricare ppt "Giornata Mondiale del Rene 8 marzo 2007 Nefrologia clinica: 17 letti di degenza con 600 ricoveri annui e attività bioptica renale. Servizio di ecografia."

Presentazioni simili


Annunci Google