La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 1 Prodotti & Sicurezza Corso per autisti MDI / TDI Trasporto di liquidi in Autocisterne ISOPA Driver Training.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 1 Prodotti & Sicurezza Corso per autisti MDI / TDI Trasporto di liquidi in Autocisterne ISOPA Driver Training."— Transcript della presentazione:

1 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 1 Prodotti & Sicurezza Corso per autisti MDI / TDI Trasporto di liquidi in Autocisterne ISOPA Driver Training Program Revisione 2015

2 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 2 Corso per Autisti MDI / TDI Azienda [nome] Luogo [posto] Data 20/09/2015 Docente [nome]

3 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 3 Background  L’MDI / TDI possono essere utilizzati in sicurezza e sono largamente usati in tutto il mondo.  Questo programma aiuta nel trasporto in sicurezza di questi prodotti chimici assicurando un corso appropriato per gli autisti.  Il pacchetto di formazione è un contributo congiunto di ISOPA e dei trasportatori sulla base della loro esperienza pratica.  Gli autisti che completano con successo il corso riceveranno un tesserino di qualificazione per il “Corso per Autisti MDI/TDI”

4 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 4 ISOPA introduzione  Europei ISO cianati P roduttori A ssociazione  Si veda il sito web www.isopa.org  Le aziende associate: olioli

5 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 5 ISOPA Member Companies

6 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 6 Applicazioni I poliuretani sono usati in molti prodotti e articoli:  Sedili delle auto, volanti  Scarpe sportive  Divani, sedie e materassi  Pannelli di fibre (MDF)  Giunti di espansione & guarnizioni di tenuta  Schiume per isolamento (frigoriferi, serbatoi, edifici)  Pitture, vernici ...e molto ancora

7 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 7 Apparenza LiquidoReagito MDI Da limpido a marrone Leggero odore di muffa Marrone Crostoso TDI Da limpido a giallo paglierino Acuto, pungente Bianco Schiumoso

8 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 8 C oncentrazione M assima A mmissibile ( MAC ) MAC : 5.0 – 10.0 ppb Soglia di odore : 0.2 – 0.4 ppm Quindi :  Quando senti l'odore, significa che è al di sopra del limite!  Non introdurre DPI usati nella cabina.

9 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 9 Principali Proprietà Chimico Fisiche (1)  Tensione di vapore: La pericolosità di MDI e di TDI sono dello stesso ordine di grandezza ma… la tensione di vapore del TDI è molto più elevata (20 volte), per cui il RISCHIO legato al TDI è maggiore  Densità di vapore = 6 volte la Densità dell’aria cioè i vapori sono più pesanti dell'aria!

10 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 10 Principali Proprietà Chimico Fisiche (2)  Densità intervallo da 1.20 a 1.29 (Per il grado di riempimento del TDI secondo ADR  si veda la prossima diapositiva)  Temperature (TDI) importanti: La cristallizazione inizia a ± 15°C (temp. del prodotto) Si scioglie quando è riscaldato a ± 45°C (temp. del prodotto)

11 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 11 TDI / MDI* 20% 80% ±95% OK NO OK OK NO OK ADR 4.3.2.2 Grado di riempimento 4.3.2.2.4 “laddove le cisterne non sono divise da partizioni o setti frangiflutti …. in settori di non più di 7,500 litri di capacità, questi possono essere riempiti a non meno dell’80% o non più del 20% della loro capacità”. Grado di riempimento per TDI *) per MDI non c’è un requisito legale ma la maggior parte dei produttori segue le stesse regole del TDI

12 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 12 MDI / TDI reagiscono con acqua (inclusa l’umidità dell’aria!)  La temperatura e la pressione (rilascio di CO2) aumentano in modo significativo durante il transito in assenza di riscaldamento esterno.  Possibili sorgenti di acqua possono essere: Operazioni di pulizia delle cisterne Apertura del passo d’uomo – per: campionamenti, scarichi etc. – richiesti da: dogana, clienti, autisti etc. aria non essicata nelle installazioni del cliente Filtri di silica gel malfunzionanti Principali Proprietà Chimico Fisiche (3)

13 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 13 Effetto del MDI / TDI sulla salute A breve termine / esposizione un’unica volta oltre il livello di sicurezza  - Irritazione di bocca, gola e polmoni  - Costrizione al petto e tosse  - Difficoltà di respirazione  - Lacrimazione degli occhi  - Prurito e arrossamento della cute (immediato o successivo)  - Eventuale calore o ustione I sintomi possono manifestarsi fino a 24 ore dopo l'esposizione Non cercare di nascondere I problemi ! Richiedi assistenza medica immediatamente !

14 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 14 Effetto del MDI / TDI sulla salute A lungo termine/ sovraesposizione ripetuta con inalazione o contatto cutaneo portano al rischio di sensibilizzazione I sintomi possono essere occasionali difficoltà respiratorie simili all'asma, febbre da fieno, starnuti Una volta sensibilizzati, si può presentare asma potenzialmente grave in caso di un'esposizione anche bassa all’ MDI / TDI La sensibilizzazione può impedire di lavorare con i diisocianati per tutta la vita; l'allontanamento dall'esposizione può tipicamente causare la cessazione di reazioni allergiche. Una reazione del sistema immunitario, la sensibilizzazione è irreversibile. Non deve essere confusa con l'irritazione.

15 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 15 Pericoli del prodotto: TDI  Molto tossico per inalazione  Irritante per gli occhi, il sistema respiratorio e la pelle  Rischio di sensibilizzazione per inalazione e contatto con la pelle Avvertimenti :  Gli effetti possono apparire fino a 24 ore dopo l’esposizione !  Sensibilizzazione vuol dire l’insorgere di reazioni allergiche irreversibili

16 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 16 Pericoli del prodotto: MDI  Nocivo per inalazione  Irritante per gli occhi, sistema respiratorio e la pelle  Rischio di sensibilizzazione per inalazione e contatto con la pelle Avvertimenti :  Gli effetti possono apparire fino a 24 ore dopo l’esposizione !  Sensibilizzazione vuol dire l’insorgere di reazioni allergiche irreversibili

17 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 17 Classificazione ed Etichettatura ProdottoTrasportoUso MDI Non regolato ma comunque nocivo TDIADR / RID / IMDG UN 2078 Classe 6.1 Gruppo di confezionamento II Marcatura ed etichettatura: ADR categoria di tunnel: (D/E) 60 2078

18 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 18 Dispositivi di Protezione Individuale – MDI  Casco di protezione  Occhiali a tenuta di liquidi  Guanti resistenti ai liquidi  Scarpe/stivali di sicurezza  Tuta di protezione  Bottiglia con liquido lavaocchi Come minimo... Gomma butilica Neoprene Gomma nitrilica

19 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 19 Dispositivi di Protezione Individuale –TDI  Casco di protezione  Maschera a facciale pieno (con filtro appropriato)  Guanti resistenti ai liquidi  Scarpe/stivali di sicurezza  Tuta resistente ad agenti chimici  Bottiglia con liquido lavaocchi Come minimo... Il filtro deve essere sostituito dopo 2 giorni salvo indicazione diversa del fornitore Gomma butilica Neoprene Gomma nitrilica

20 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 20 Effetti sulla salute (2) – Lenti a contatto In caso di contaminazione degli occhi non è possibile rimuovere le lenti in quanto queste si incolleranno alla superficie dell’occhio a causa della reazione dell’isocianato con l’acqua contenuta tre le lenti e l’occhio. Non si dovrebbero usare lenti a contatto quando si utilizza isocianato Non si dovrebbero usare lenti a contatto quando si utilizza isocianato

21 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 21 Salute personale (1)  Utilizzare un filtro di protezione respiratoria adeguato (min. AP2).  Il filtro deve essere sostituito dopo 2 giorni salvo indicazione diversa del fornitore

22 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 22 Salute personale (2)  Lavarsi le mani (e la faccia) prima di mangiare, bere, fumare o andare in bagno  Tenere i DPI contaminati fuori dalla cabina Una quantità di vapore pari alle dimensioni di un centesimo di Euro è in grado di aumentare la concentrazione media della cabina ben al di sopra del valore di MCA Immaginate lavorare/dormire in questa atmosfera per 8 ore!

23 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 23 Controllo della Qualità del Prodotto  Certificato di Analisi (CdA)  Campioni (Non raccomandati) CdA è altamente preferito al campione Gli autisti non dovrebbero prendere campioni ! Mai tenere un campione in cabina !!! Neppure per 1 minuto !!!  Temperatura (Specifica del cliente)

24 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 24 Sicurezza nello stabilimento Assicurarsi di conoscere le procedure di emergenza dello stabilimento e la dislocazione delle seguenti cose:  Cartelli & allarmi  Indicatore della direzione del vento  Bottone di fermata d’emergenza  Doccia d’emergenza  Punto di raccolta per le emergenze  Bidone per rifiuti (per guarnizioni usate, guanti etc.)  Materiale per la decontaminazione e l’assorbimento

25 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 25 Gestione degli sversamenti (Da parte dei Servizi d’Emergenza) Indossare sempre i DPI !!  Gli autisti dovrebbe osservare da una distanza di sicurezza e rimanere a disposizione per fornire informazioni  I servizi d’emergenza dovrebbero: 1.Coprire il sistema fognario 2.Assorbire lo sversamento 3.Neutralizzare 4. Aspettare (30–60 minuti che la reazione finisca) 5.Rimuovere lo sversamento dopo che la reazione è finita 6.Mettere i residui in un contenitore per rifiuti chimici 7.Applicare il fluido decontaminante

26 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 26 Carico: punti chiave  I DPI devono essere indossati  Accessori della cisterna  3 minuti di controlli prima e dopo il carico

27 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 27  Durante lo scarico di TDI / MDI, è necessario lavorare sulla sommità della cisterna stradale o del tank container  Uno studio statunitense dimostra che 1 su 5 degli incidenti agli autisti è legato alla caduta dall’alto ed 1 su 1000 di questi incidenti è mortale  Per il TDI / MDI, il corrimano ripieghevole non è una protezione anticaduta adeguata ed è considerato pericoloso  La soluzione migliore è una piattaforma fissa dall’alto o una gabbia con protezioni a 360°, mentre una piattaforma mobile dal basso fornisce un’alternativa più economica e flessibile Lavori in quota Protezione anticaduta (1)

28 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 28 Se una piattaforma o una gabbia di protezione non è disponibile, l’uso di un’imbracatura di sicurezza costituisce un’alternativa accettabile. Assicurati:  di avere sempre il tuo dispositivo  di controllare sempre eventuali difetti e danni del dispositivo prima di ogni suo utilizzo  di essere addestrato ad indossare correttamente il dispositivo  Che il sito fornisca il punto di attacco (preferibilmente su binario mobile) ed il cavo di sicurezza (preferibilmente dotato di un sistema automatico di arresto in caso di caduta)  Che l’operatore del sito confermi l’esistenza di un piano di soccorso al fine di garantire un veloce intervento per evitare traumi da sospensione e che sia sempre presente durante l’operazione di scarico. Lavori in quota Protezione anticaduta (2)

29 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 29 Equipaggiamento della cisterna  Il passo d’uomo deve essere tenuto chiuso! (Previene l’ingresso dell’umidità)  Assicurarsi che la lettera per la dogana sia presente (quando applicabile)  Non collegare il ritorno dei vapori con la linea del liquido !!!  Cisterna depressurizzata?  Cisterne pulite devono essere asciutte!  Capacità (ricordarsi il grado di riempimento!)

30 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 30 3 minuti di controlli prima del carico Equipaggiamento  L’esterno della cisterna è pulito?  Il vassoio di raccolta delle perdite è pulito?  La cisterna è correttamente etichettata e affissa?  Tutte le valvole chiuse, flange cieche/tappi in posizione?  Passo d’uomo chiuso e bulloni ben stretti?  Controllo della temperatura

31 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 31 Attrezzature  Disconnesse?  Senza perdite incluso il vassoio di raccolta?  Il corrimano di sicurezza abbassato?  Valvole chiuse, flangia cieca e guarnizione nuova?  Solo una leggera sovrapressione (0.1 bar massimo)?  Temperatura impostata corretta?  Campione (se necessario)? Documentazione  Documenti di trasporto, lettere per la dogana, CdA, biglietto di pesata, DGD?  Istruzione scritte? 3 minuti di controlli dopo il carico

32 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 32 Trasporto  Ore/velocità  Controlli della temperatura (e pressione)  Riportare condizioni insicure / incidenti  Parcheggio

33 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 33 Apertura di Cisterne in transito da parte della Dogana ufficiale  Le cisterne non dovrebbero essere aperte durante il transito a causa del pericolo per la salute umana  L’ISOPA ha emesso una lettera per la Dogana Ufficiale spiegando le regioni per cui non si dovrebbe aprire  La lettera è disponibile in 14 linque. Ad esempio CZ - DE - EN - ES - FR - HU - IT - LV - PL - RO - RU - SK - TUR - UA  Le lettere si possono scaricare dal sito web: http://isopa.org/product-stewardship/logistics/letter-to-customs-officers/ http://isopa.org/product-stewardship/logistics/letter-to-customs-officers/

34 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 34 Sicurezza durante il percorso Cosa fare, cosa non fare:  Non lasciare il veicolo aperto  Non divulgare informazioni sul prodotto trasportato, il cliente, il percorso o la destinazione  Parcheggiare preferibilmente in aree di parcheggio sicure

35 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 35 Riscaldamento Tutti i metodi:  Massima temperatura del prodotto alla superficie di contatto = 60°C  Non aprire il passo d’uomo! Vapore:  Solo circuiti di vapore esterni  Massimo 1.7 bar (= ~ 115 °C)

36 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 36 Scarico: Punti chiave (1)  Segui i regolamenti dello stabilimento  Comportamenti  Tu rappresenti il fornitore!  Conosci le rispettive responsabilità operative dell'operatore e dell'autista come descritto nelle linee guida/Best Practices CEFIC/ECTA/FECC per il carico/scarico in sicurezza dei veicoli di trasporto  Riporta le condizioni insicure ai clienti (inclusi i quasi incidenti)

37 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 37 Scarico: Punti chiave (2)  Capacità del serbatoio di stoccaggio Comunicazione autista / operatore  I DPI devono essere indossati  Osserva le connessioni, la pressione durante le operazioni di scarico  Campioni (segnala se viene chiesto di prelevare un campione )  Metodi per lo scarico (Dettagli nella prossima diapositiva)

38 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 38 Metodi di Scarico (1) Pompa per liquidi del cliente e ritorno dei vapori (Con i tubi forniti dal cliente, se possibile)

39 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 39 Metodi di Scarico (2) Azoto o aria deumidificata del cliente

40 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 40 Metodi di Scarico (3a) Compressore del veicolo con essiccatore a gel di silice

41 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 41 Metodi di Scarico (3b) Compressore del veicolo senza gel di silice

42 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 42 Vassoio per le perdite-Lay-out (esempio) Le linee del liquido e del ritorno dei vapori dovrebbero essere identificate in maniera adeguata Vapore Liquido Pressione

43 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 43 3 minuti di controlli dopo lo scarico (1) Equipaggiamento  Disconnesso?  Senza perdite incluso il vassoio per le perdite?  Corrimando di sicurezza abbassato?  Valvole chiuse, flange accecate e passo d’uomo chiuso?  Il coperchio del vassoio per le perdite chiuso?  Solo una leggera sovrapressione (max 0.1 bar)?  Depresssurizzazione dal cliente se possibile, o informare il proprio responsabile Documentazione (1)  Consegnata al cliente?  Documentazione di trasporto firmata?

44 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 44 3 Minuti di Controlli dopo lo Scarico (2) Documentazione (2)  I clienti hanno bisogno di: Copia del documento di trasporto firmato dall’autista e dal cliente Certificato di Analisi  Gli autisti trattengono: Copia del documento di trasporto firmato dall’autista e dal cliente Per TDI: Ottenere o redigere il documento di trasporto in questo modo: Cisterna vuota*), ultimo carico: UN 2078 Toluen Diisocianato, 6.1, II (D/E) *) o: veicolo cisterna; cisterna smontabile; cisterna portatile

45 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 45 Quasi incidenti & Condizioni Insicure Teoria dell’Iceberg Quasi incidenti & condizioni insicure I ncidenti

46 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 46 Quasi incidenti e condizioni insicure Esempi di cosa riportare Implementare un sistema per segnalare i quasi incidenti ridurrà / eviterà incidenti seri:  Incidenti stradali  Non funzionamenti dell’attrezzatura  Comportamento non corretto  Traboccamenti  Sovrapressione  Versamenti / perdite  Aumento della temperatura inaspettati (controllare regolarmente!)  Condizioni di lavoro insicure (mancanza di docce d’emergenza, accesso non sicuro alla sommità della cisterna, etc...)  Tragitti non sicuri

47 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 47 Incidenti Quindi QUESTA è la tua sfida: Tu sei il più importante fattore per la sicurezza Le statistiche indicano:  Più dell’80% degli incidenti sono riconducibili a un comportamento umano  La maggior parte degli incidenti avviene durante le operazioni di carico & scarico (o tu sarai il più Importante fattore di rischio !)

48 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 48 Procedure di emergenza Conoscere il pronto intervento per l’MDI/TDI  Aprire forzatamente le palpebre  Lavare con abbondante acqua per 15 minuti  In caso di dubbi: continuare a lavare  Rivolgersi a un oculista il più presto possibile  Rimuovere immediatamente gli abiti contaminati  Lavarsi, lavarsi, lavarsi immediatamente con acqua e sapone  Andare all'aria aperta  Si deve chiamare un dottore o il paziente deve essere portato ad una struttura di assistenza medica  Informare il fornitore, il quale può dare informazioni di supporto

49 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 49 Procedure di pronto soccorso – Esposizione all’MDI  Una singola esposizione elevata all' MDI è una possibile causa di sensibilizzazione  Il trattamento tempestivo è importante  Tenere presente che i sintomi possono comparire in seguito  Il medico può ottenere aiuto dalle società che appartengono all'ISOPA La velocità è essenziale Praticare l'esecuzione della procedura di pronto intervento Rivolgersi a un medico

50 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 50 E...... In caso di emergenza: chiamaci.... Non fare l’eroe.....!!

51 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 51 Risposta di Emergenza TDI  Incidente in Danimarca – fusti  Incidenti in Francia – sfuso  Incidenti in Portogallo – sfuso  Incidente in Svezia – sfuso  Incidenti in Turchia – sfuso  Incidente in Ungheria – sfuso MDI  Incidente in Inghilterra – sfuso  Incidente in Germania – sfuso  Incidente in Italia – sfuso

52 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 52 Risposta di Emergenza Scenari dell’emergenza/incidente  Cosa è andato bene ?  Cosa può essere migliorato ?

53 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 53 Test  20 domande a scelta multipla:  Una risposta corretta solamente  Più risposte selezionate = risposta mancante  Sono consentite correzioni (fintanto che sia possibile capire qual é la risposta scelta!)  Il punteggio minimo è 70% = 14 risposte corrette

54 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 54 FINE Congratulazioni! I Certificati saranno spediti il più presto possibile

55 ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 55 Esonero di responsabilità Dichiarazione di non responsabilità per documento esterno Nonostante l'ISOPA e i suoi membri facciano ogni sforzo per fornire informazioni accurate e affidabili nella massima buona fede sulla base delle migliori informazioni attualmente disponibili, queste informazioni vengono utilizzate a rischio e pericolo dell'utente. Non vengono fatte affermazioni o fornite garanzie per quanto riguarda la loro completezza, accuratezza o affidabilità e nessuna responsabilità sarà accettata dall' ISOPA o da alcuna società membro dell' ISOPA per danni di qualsiasi natura risultanti dall'uso di o dal prestar fede a tali informazioni.


Scaricare ppt "ISOPA Driver Training Program Revisione 2015 1 Prodotti & Sicurezza Corso per autisti MDI / TDI Trasporto di liquidi in Autocisterne ISOPA Driver Training."

Presentazioni simili


Annunci Google