La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Programma: PC-ONLINE. Scopo del Programma Questo programma REI2 è funzionale per rilevare l’ora solare dell’evento ed il pettorale a cui è stato associato,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Programma: PC-ONLINE. Scopo del Programma Questo programma REI2 è funzionale per rilevare l’ora solare dell’evento ed il pettorale a cui è stato associato,"— Transcript della presentazione:

1 Programma: PC-ONLINE

2 Scopo del Programma Questo programma REI2 è funzionale per rilevare l’ora solare dell’evento ed il pettorale a cui è stato associato, mantenendo copia nella memoria interna di tutti gli eventi rilevati. Può essere utilizzato in sport quali: – REGOLARITA’ AUTOSTORICHE – FINE O INIZIO LINEA A GARE DI ENDURO – TUTTI I RILEVAMENTI MANUALI DI TUTTE LE GARE CHE PREVEDONO LA RILEVAZIONE DI UN TEMPO NETTO CON HH:MM:SS:DCM – FINE PROVA RALLY – CONTROLLI ORARI …insomma x parlare in «masterese» tutti gli sport che cronometriamo con il programma SCI/SLALON GIGANTE che prevedono la rilevazione di un orario senza differenze o tempi netti a meno che non vengano rielaborati in sala classifiche.

3 Caratteristiche del Programma REI2 memorizza tutti gli eventi e permette di effettuare tutte le rettifiche si rendessero necessarie in qualunque momento. Vi sono tre possibili configurazioni: – Standard – Assegnazione pettorali – Autostoriche A differenza del master, quando abbiamo un modem attaccato abbiamo la possibilità di ritrasmettere gli ultimi tempi rilevati, scegliendo quali rinviare in sala classifiche.

4 Sulla strisciata vengono evidenziati tutti gli eventi registrati con l’indicazione del pettorale, della manche e del tempo e tutte le modifiche ad essi apportati (Annulli, variazioni, riassegnazioni) praticamente in «masterese» è il nostro EDIT. I rilevamenti vengono effettuati, se non specificato diversamente, con la precisione di 1/ di secondo; vengono stampati e visualizzati con la precisione di 1/ I cronologici vengono inviati comunque con la precisione di 1/10.000, è comunque possibile abbassare la precisione di rilevazione e memorizzazione e portarla allo stesso livello di quella richiesta dalla competizione ( 1/10, 1/100, 1/1000) Le informazioni presenti nella memoria del REI2 sono sempre richiamabili utilizzando gli appositi comandi. Caratteristiche del Programma

5 …PROCEDIAMO CON LA SCELTA DEL PROGRAMMA…

6 …entriamo nel programma… Quando accendiamo il nostro REI la prima schermata che ci appare è questa...per «Sincronizzare» premiamo F1 (A sul display). Se non si vuole fare immediatamente si può premere F2 e sincronizzare in un secondo momento quando già siamo dentro al programma Se decidiamo di sincronizzare ci apparirà questa schermata, attraverso la tastiera numerica inseriamo data e ora premendo ad ogni numero inserito ENT (tasto di conferma).

7 Una volta confermato data e ora abbiamo la possibilità di correggere in caso di errore (F2; «Correggi») o confermare (F4, «Ok»). La schermata ci darà il messaggio «pronto a start» quindi attraverso un impulso manuale sulle linee STA (Start) o attraverso satellitare diamo l’impulso di sincronizzazione. …entriamo nel programma… TASTO DI CONFERMA LINEA DI START

8 La schermata successiva alla sincronizzazione è questa; per trovare il programma entriamo con F1 «Nuova gara» …entriamo nel programma… Andiamo avanti con il tasto F5 «Altro» il nostro programma è nel menù successivo

9 …entriamo nel programma… Selezioniamo il nostro programma «PC-ONLINE» utilizzando il tasto F3 di conferma (sul display C) Nel caso l’ultimo programma utilizzato sia stato PC-ONLINE appare questa schermata. In ogni caso «Cancelliamo la configurazione precedente» premendo F1 (A)

10 Se l’ultimo programma utilizzato non è PC-ONLINE apparirà questa schermata, a seconda del programma che vogliamo utilizzare selezioniamo A, B, C (da display) con i tasti F1, F2, F3 Qualsiasi programma decidiamo di utilizzare la schermata successiva sarà questa. Selezioniamo il programma «Cronometraggio» con il tasto F1 …entriamo nel programma…

11 PC-ONLINE STANDARD

12 PC-ONLINE standard Cominciamo ad analizzare i vari programmi… Entriamo in «PC-ONLINE standard» premendo A corrispondente a F1 nei tasti funzionali Questa è la schermata che ci troveremo davanti; andiamo ad analizzare le varie funzioni…

13 PC-ONLINE standard Nelle varie posizioni vediamo: a) L’ora solare a correre b) Lo stato delle linee c) Lo stato dell’alimentazione d) Il numero degli impulsi in memoria e) Gli ultimi 4 eventi già gestiti f) Il numero progressivo del prossimo evento g) Spazio per l’assegnazione del pettorale h) Cronologico i) Le opzioni attivabili dai tasti funzione. j) Area ultimo evento rilevato

14 PC-ONLINE standard Quando il REI è in acquisizione tempi, sul programma PC-ONLINE standard presenta questa schermata. Possiamo utilizzare tutte le linee di acquisizioni: STA (Start), STO (Stop), LAP (Intermedio 1), AUX (Intermedio 2). In «masterese» sono le nostre linee S, I, II, F. Acquisizione da linea START Acquisizione da linea STOP Acquisizione da linea LAP Acquisizione da linea AUX Evento annullato «Ann.Ev.»

15 Nel momento in cui un tempo viene rilevato vengono evidenziati sul display i dati relativi.Nel contempo viene stampato il relativo cronologico sulla banda. Il dato rimane disponibile per la correzione immediata per 6 secondi dopo di che viene considerato ‘accettato’ ed inserito nell’elenco degli ultimi eventi rilevati. È possibile confermare il dato prima che siano trascorsi i 6 secondi premendo ENT. Eventuali tempi rilevati mentre il cronometro è in attesa della conferma dell’evento precedente vengono accodati in un’apposita memoria ed il numero di questi è evidenziato nel quadrato a destra sotto l’indicazione «Mem». In questo tipo di configurazione non è possibile inserire il numero del pettorale ma è si può rileva l’ora solare. L’unica correzione che possiamo fare è annullare l’evento premendo il tasto «Ann. Ev.» corrispondente al tasto funzionale F3. PC-ONLINE standard

16 Come detto nell’introduzione il REI2 è impostato per rilevare i tempi 1/10.000s. È possibile modificare, in tutti i programmi del PC-ONLINE, la precisione di rilevazione tempi seguendo la seguente procedura partendo dalla schermata di acquisizione: Premere F5 per entrare nel «MENU». Dalla schermata che ci troveremo davanti premiamo il tasto F5 «Altro»…

17 PC-ONLINE standard Da questa schermata premiamo il tasto A, F1 «Configurazione REI2». Continuiamo su «Configurazione Software» F1.

18 PC-ONLINE standard Dalla schermata 1 che ci troveremo davanti sarà possibile variare, premendo F2, la «Precisione misura» ci troviamo quindi nella schermata seguente 2 dove possiamo: – Premendo F1 (A) tante volte fino a quando non troviamo la «Precisione della misura» di approssimazione desiderata (1s, 1/10s, 1/100s, 1/1.000s, 1/10.000s). – Premendo B, F2 a quale cifra «Arrotondare». – Possiamo anche decidere se troncare attraverso F3, C, selezionando «Troncamento cronologici» 12

19 PC-ONLINE standard Per uscire dal programma premiamo F5 «Menu» per ritornare alla schermata iniziale. Da li torniamo indietro con ESC fino a ritornare alla schermata «Cronometraggio» e da li tornare all’acquisizione dei tempi. Le impostazioni per definire la precisione dello strumento sono valide per tutti i programmi PC-ONLINE

20 PC-ONLINE CON ASSEGNAZIONE PETTORALI

21 PC-ONLINE con assegnazione pettorali Entriamo adesso in «PC- ONLINE con ass. pettorali» premendo B corrispondente a F2 nei tasti funzionali Questa è la schermata che ci troveremo davanti; andiamo ad analizzare le varie funzioni…

22 PC-ONLINE con assegnazione pettorali Durante i 6 secondi che trascorrono tra la rilevazione dell’evento e la sua conferma automatica è possibile inserire il numero di pettorale ‘proprietario’ dell’evento rilevato: Digitare il numero. Premere ENT per confermare. La pressione di un numero blocca il conteggio per la conferma in automatico. In caso di errore di digitazione nell’inserimento di un numero è possibile cancellare le cifre inserite premendo brevemente il tasto ESC; la pressione prolungata cancella tutto il numero digitato e conferma l’evento senza numero.

23 E’ possibile preimpostare un numero di pettorale digitandone il numero e confermandolo con ENT. In questo modo l’evento rilevato verrà immediatamente associato al pettorale indicato e la strisciata conterrà anche il numero di pettorale. Qualora il tempo venga rilevato tra l’inizio della digitazione del pettorale e la conferma con ENT l’invio del tempo su display viene ‘sospesa’ sino alla conferma del pettorale medesimo. Di default non viene effettuato alcun controllo sui pettorali inseriti. Allo stesso pettorale possono essere assegnati più eventi dello stesso tipo (es. START) senza che vi sia alcun tipo di avviso. Se invece si sceglie «Verifica esistenza evento» non si possono associare due eventi identici allo stesso pettorale. In questo caso REI2 indica sul display l’errore e memorizza l’evento senza nessun numero associato. PC-ONLINE con assegnazione pettorali

24 «Verifica esistenza evento» Se si imposta «Verifica esistenza evento» non si possono associare due eventi identici allo stesso pettorale. REI2 indica sul display l’errore e memorizza l’evento senza nessun numero associato.

25 PC-ONLINE con assegnazione pettorali Nelle varie posizioni vediamo: a)Descrizione campi b)Numero progressivo evento c)Eventuale pettorale associato d) Ora solare dell’evento e) Canale logico dell’evento f) Canale fisico dell’evento Premendo F1, «Edit» nella schermata principale di acquisizione del programma «PC-ONLINE assegnazione pettorali» (ma anche «Autostoriche») ci troveremo davanti a questa schermata:

26 PC-ONLINE con assegnazione pettorali Premendo F3, «Numero» nella schermata «Edit» ci troveremo difronte a questa stringa, dove, inserendo con il tastierino numerico il numero del pettorale di nostro interesse seguito da ENT, visualizzeremo tutti i tempi associati a quel numero. Premendo F5 torneremo alla schermata di «Edit»

27 PC-ONLINE con assegnazione pettorali Premendo F4, «C.Crono» nella schermata «Edit» possiamo direttamente assegnare un nuovo tempo al numero selezionato attraverso le frecce ↑↓ (F1, F2). Troveremo anche una nuova stringa con due nuove funzioni: Premendo F1 possiamo variare la data dell’evento scrivendola con tastierino numerico e confermando ogni numero con ENT Premendo F2 possiamo riassegnare il numero di pettorale associato al tempo.

28 PC-ONLINE con assegnazione pettorali Premendo F5, «Esci» torneremo alla schermata di acquisizione Le due funzioni che troviamo servono: F1 «Ann.Ev», annulliamo l’evento selezionato confermando con F4. Cambiare il canale di trasmissione del segnale, premendo F2 («C.Evento»). …premendo ALT sul tastierino numerico appare una nuova stringa che in questo caso è questa… Quando abbiamo sul display del REI2 questo simbolo

29 PC-ONLINE con assegnazione pettorali «Ripeti Trasmissione» Il numero degli eventi da ritrasmettere è selezionabile dall’utente I tempi vengono ritrasmessi così come sono registrati nella memoria del cronometro; per tempi annullati o modificati vengono ritrasmessi solo quelli corretti. Il tasto funzionale F2, «Rip.Tras.» nella schermata di acquisizione da la possibilità di ritrasmettere gli ultimi eventi rilevati senza richiesta gestita dal programma di gestione.

30 PC-ONLINE con assegnazione pettorali «Sequenza Arrivo» I numeri inseriti vengono evidenziati nell’elenco degli eventi gestiti. Gli stessi numeri vengono proposti, uno di seguito all’altro nello spazio previsto per l’immissione del pettorale. Rientrando nella funzione la sequenza caricata precedentemente e non ancora “utilizzata” viene persa. I numeri proposti e variati dall’operatore non vengono riproposti. Questa funzione permette di precaricare i numeri dei concorrenti a cui associare gli eventi mano a mano che vengono rilevati. Inseriamo, uno alla volta, i pettorali attesi confermando con ENT, questi vengono evidenziati sull’ultima linea del display Per terminare l’immissione 0 + ENT (si torna a schermata acquisizione).

31 PC-ONLINE con assegnazione pettorali «Stampa dati Memorizzati»: con questa funzione è possibile selezionare i cronologici da ristampare e dare inizio alla relativa stampa. Verranno stampati tutti i cronologici che soddisfano le condizioni richieste. Premiamo F5, «MENU», dalla schermata di acquisizione F4 «Stampa dati memorizzati» e ci troviamo nella schermata di scelta 1 2 Se i «Limiti Cronologici: Attivi» possiamo stampare i tempi tra due face orarie a nostro piacimento. Selezioniamo prima B, F2, e impostiamo l’ora e la data da cui vogliamo iniziare a stampare Selezioniamo poi C, F3, e impostiamo l’ora a cui vogliamo interrompere la stampa. Premiamo quindi ENT per avviare la stampa. Se i «Limiti cronologici: disattivi» e si modifica premendo F1, A, nella schermata iniziale, possiamo: Selezionare con F2, B, «Stampa ultimi:…» e con il tastierino numerico selezionare il numero di pettorali da ristampare. Premiamo quindi ENT per confermare la stampa.

32 AUTOSTORICHE

33 Autostoriche Parliamo quindi adesso del programma «Autostoriche» corrispondente a C e quindi al tasto funzionale F3 Questa è la schermata che ci troveremo davanti; andiamo ad analizzare le varie funzioni…

34 Autostoriche Le funzioni «Edit»; «Rip.Tras.» e la tendina «Menu» sono già state trattate, analizziamo gli altri elementi Nelle varie posizioni vediamo: A) «Postaz.» entra nel menu delle postazioni B) «Sincro» entra nel menu di sincronizzazione Premendo ALT + F1 si possono impostare i tempi morti di tutte le linee (di default 100ms).

35 Autostoriche In A invece dell’evento START, STOP o LAP è presente l’evento T che indica la provenienza da pressostato o da fotocellula. Per gli eventi provenienti da manuale è presente la lettera M. Se si associa più volte allo stesso pettorale il medesimo evento allora automaticamente si incrementa la manche, dato che possono avvenire più passaggi della stessa macchina su una postazione.

36 Autostoriche «Postazioni» Con il programma Autostoriche si possono collegare fino a 6 postazioni di passaggio. I collegamenti possibili sono i seguenti: In caso di passaggio dalla prima postazione REI2 attende l’inserimento del pettorale prima di confermare e stampare i dati. Per le altre postazione invece vi è una propagazione del numero di pettorale. Quindi se dalla prima postazione passano i seguenti pettorali 12, 14 e 319 allora dalla postazione 2 passeranno i concorrenti con la stessa successione (12, 14 e 319) e di seguito per le altre postazioni.

37 Autostoriche Per visualizzare le successioni di passaggio per le varie postazioni selezionare «Postaz.», F3 dal menu di acquisizione. Sul display appare la schermata seguente: Premendo F3 «Elimina» si deve selezionare la postazione da cui si deve eliminare il concorrente, confermando con F1. Con F1 si elimina il primo concorrente che deve passare per la postazione T2 (che in questo caso è il numero 12) con F2 per la postazione T3 e così via. Premendo F5 si ritorna nel menu di cronometraggio.

38 Autostoriche «Banda di cronometraggio » «Stampa degli eventi » REI2 stampa sulla banda tutti gli eventi e tutte le operazioni effettuate. Per ogni passaggio di macchina dalla postazione sono stampati i tempi provenienti da pressostato/fotocellula ed i manuali. Ogni passaggio è diviso sulla banda dal successivo da una riga di -. A: Numero di pettorale assegnato B: Tipo di evento T :evento proveniente da pressostato/fotocellula M: evento proveniente da manuale C: Identificativo numero postazione 1-6 D: Orario significativo. REI2 memorizza internamente tutti gli eventi con la massima precisione possibile (1/ di secondo) e li presente all’operatore con la precisione di 1/ di secondo qualunque sia la precisione impostata

39 Autostoriche L’ultima funzione da analizzare è «Sincro» entrando in questo menù premendo F4 si può direttamente risincronizzare l’orologio come già detto nelle prime slide…

40

41

42

43

44

45

46


Scaricare ppt "Programma: PC-ONLINE. Scopo del Programma Questo programma REI2 è funzionale per rilevare l’ora solare dell’evento ed il pettorale a cui è stato associato,"

Presentazioni simili


Annunci Google