La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L'educazione all'uso dei software compensativi dott.ssa Sara Brigo Associazione Strada Facendo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L'educazione all'uso dei software compensativi dott.ssa Sara Brigo Associazione Strada Facendo."— Transcript della presentazione:

1 L'educazione all'uso dei software compensativi dott.ssa Sara Brigo Associazione Strada Facendo

2 Abilitazione e compensazione Strumenti compensativi Compensare la dislessia: sintesi vocale Compensare la disortografia Le mappe digitali

3 ABILITARE e COMPENSARE Abilitare = sviluppare e potenziare un'abilità Insegnamento = abilitazione

4 si punta su strategie alternative per raggiungere risultati analoghi Compensare = ridurre gli effetti negativi del disturbo, per raggiungere prestazioni adeguate con autonomia ABILITARE e COMPENSARE

5 Abilitazione e compensazione sono interventi di tipo opposto ABILITARE e COMPENSARE

6 ABILITAZIONE interviene sulla funzione deficitaria COMPENSAZIONE sfrutta le funzioni integre ABILITARE e COMPENSARE

7 ABILITAZIONE è limitata nel tempo COMPENSAZIONE è potenzialmente permanente

8 ABILITARE e COMPENSARE ABILITAZIONE mira a benefici futuri COMPENSAZIONE mira a benefici (il più possibile) immediati

9 regolare l'uso delle misure compensative in base alle caratteristiche individuali

10 Linee guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici dell'apprendimento: “Gli strumenti compensativi sono strumenti didattici e tecnologici che sostituiscono o facilitano la prestazione richiesta nell’abilità deficitaria....

11 … Fra i più noti indichiamo: la sintesi vocale, che trasforma un compito di lettura in un compito di ascolto; il registratore, che consente all’alunno o allo studente di non scrivere gli appunti della lezione; i programmi di video scrittura con correttore ortografico, che permettono la produzione di testi sufficientemente corretti senza l’affaticamento della rilettura e della contestuale correzione degli errori; la calcolatrice, che facilita le operazioni di calcolo; altri strumenti tecnologicamente meno evoluti quali tabelle, formulari, mappe concettuali, etc. Linee guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici dell'apprendimento:

12 Tali strumenti sollevano l’alunno o lo studente con DSA da una prestazione resa difficoltosa dal disturbo, senza peraltro facilitargli il compito dal punto di vista cognitivo. L’utilizzo di tali strumenti non è immediato e i docenti - anche sulla base delle indicazioni del referente di istituto - avranno cura di sostenerne l’uso da parte di alunni e studenti con DSA.” Linee guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con disturbi specifici dell'apprendimento:

13 Gli strumenti compensativi non sono la panacea di tutti i mali  Esistono strumenti che possano compensare questo disturbo?  Sono state create le condizioni per un uso efficace?  I vantaggi superano gli svantaggi? Non tutto si può compensare.

14 Compensare la dislessia Programmi di sintesi vocale

15 Vantaggi e svantaggi della sintesi vocale Necessità di decodificare il testo Possibilità di intervenire sul testo Facilità a trovare materiale adatto Supporto dell'iconografia Supporto delle informazioni di struttura Lettura espressiva Gestione attiva

16 Procurarsi i libri digitali I libri digitali “classici” non sono accessibili alla sintesi vocale. Gli alunni con DSA devono chiedere delle copie non protette al servizio LibroAID È anche possibile (ma scomodo) trasformare un testo cartaceo in file digitale con uno scanner e un programma OCR.

17 Requisito fondamentale per l'uso proficuo della sintesi vocale: buona comprensione da ascolto

18 Alcuni programmi di sintesi vocale Balabolka (gratuito) Jump (gratuito) LeggiXme (gratuito) Carlo Mobile Personal Reader ALFa Reader

19 ALFa READER

20 Videoscrittura: è necessaria l'impostazione dattilografica Compensare la disortografia

21 Uso della tastiera Come insegnare ad usare correttamente la tastiera: programmi tutor (10dita, Tutore Dattilo, Scrivere veloci con la tastiera) brevi ma regolari momenti di addestramento

22 Correttore ortografico: disponibile nei più comuni programmi di scrittura è di uso facile e immediato, ma non fornisce indicazioni univoche Compensare la disortografia

23

24 Eco in scrittura (sintesi vocale): - parola per parola - al termine del testo ottimo metodo per scoprire gli errori, sia ortografici sia sintattici, ma... “sentire” un errore non significa automaticamente averlo individuato, né saperlo correggere Compensare la disortografia

25

26 Mappe: compensare, dispensare, sostenere?

27 Mappa = sistema di rappresentazione visiva della conoscenza Mappe mentali di Buzan Mappe concettuali di Novak Mappe per vedere ragionamenti di Conlon Schematizzazioni libere I mportanza di una sintassi logico-visiva coerente

28  Come strumento didattico in classe  Come supporto allo studio individuale  Come facilitatore Come si possono usare le mappe?

29 Per costruire una mappa...  Selezionare le informazioni più importanti  Individuare le relazioni tra di esse  Operare una sintesi delle informazioni  Applicare un criterio di rappresentazione

30 Rischi delle mappe pronte: -atteggiamento passivo dello studente -apprendimento meccanico -banalizzazione ed eccessiva riduzione dei contenuti Facilitazione nella costruzione delle mappe: sostenere la focalizzazione dei concetti e delle loro relazioni sostenere comprensione e memorizzazione

31 Vantaggi degli strumenti digitali per la costruzione di mappe Organizzazione dello spazio Minore necessità di scrivere Sintesi vocale Uniformità logico-visiva Modificabilità

32 Alcuni strumenti digitali CmapTools (gratuito) FreeMind (gratuito) MindMaple (gratuito) Inspiration IperMappe SuperMappe

33 iperMAPPE

34 Consigli operativi Fornire le mappe come file modificabili e incoraggiarne la modifica Favorire collegamenti tra la mappa e il testo Cercare di superare le difficoltà connesse a una eccessiva sintesi Facilitare la costruzione di mappe aiutando a selezionare gli elementi importanti Controllare le mappe prodotte in autonomia prima che siano usate (ripasso/verifiche)

35 Grazie per l'attenzione

36 Per saperne di più... Flavio Fogarolo, Competenze compensative – Tecnologie e strategie per l'autonomia scolastica degli alunni con dislessia e altri DSA, Erickson 2010 Flavio Fogarolo e Marco Guastavigna, Insegnare e imparare con le mappe, Erickson 2013


Scaricare ppt "L'educazione all'uso dei software compensativi dott.ssa Sara Brigo Associazione Strada Facendo."

Presentazioni simili


Annunci Google