La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Con il patrocinio della Provincia di Rovigo Con il patrocinio e la collaborazione della ULSS 18 di Rovigo Consultorio Familiare Diocesano di Rovigo In.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Con il patrocinio della Provincia di Rovigo Con il patrocinio e la collaborazione della ULSS 18 di Rovigo Consultorio Familiare Diocesano di Rovigo In."— Transcript della presentazione:

1 Con il patrocinio della Provincia di Rovigo Con il patrocinio e la collaborazione della ULSS 18 di Rovigo Consultorio Familiare Diocesano di Rovigo In collaborazione con Di.Sa.L.

2 Corso Teen STAR I giovani, la sessualità e l'affettività All'interno del Consultorio Familiare Diocesano, un gruppo sta lavorando per portare a Rovigo l'esperienza TeenSTAR Un corso per formatori a Rovigo dall'8 all'11 dicembre

3 Il panorama attuale Se osserviamo le proposte fatte ai giovani in tema di sessualità, il panorama è deprimente. E' molto in voga il modello consumistico: il sesso come bene di consumo, usato per soddisfare l'istinto. E' la proposta prevalente della pubblicità.

4 Il panorama attuale Un altro orientamento inquadra l'attività sessuale all'interno di un rapporto sentimentale, non necessariamente stabile. L'idea di ricollegare la sessualità a un progetto di vita non è esclusa, ma è un fatto assolutamente secondario.

5 Il panorama attuale I comportamenti sessuali dei giovani si inseriscono allinterno di questi modelli, le conseguenze sono visibili: diffusione crescente di malattie sessualmente trasmesse e di gravidanze precoci (quest'ultimo dato è poco visibile per il comune ricorso all'aborto e ad altre forme di soppressione precoce dell'embrione).

6 Rimedi La cultura dominante non entra nel merito dei comportamenti sessuali, che vengono dati per scontati, e si preoccupa soltanto del sesso sicuro. Il messaggio educativo è: "fate quel che volete, ma usate pillola e preservativo". Questa strategia non funziona: le statistiche del mondo occidentale dimostrano un aumento dei comportamenti a rischio, soprattutto in quei paesi dove sono più diffuse le campagne sul sesso sicuro.

7 Rimedi Qualcuno propone l'astinenza, senza ricevere molti consensi. I risultati non si vedono.

8 Però Se i giovani, per timore delle conseguenze, adottassero uno stile di vita più sobrio, forse avremmo qualche malattia in meno, ma sul piano educativo potremmo considerarci soddisfatti? E se invece di insegnare delle tecniche, offrissimo ai giovani lopportunità di scoprire che la sessualità è una dimensione preziosa della propria esistenza, inscindibile dalla pienezza della relazione con l'altro/a e dalla trasmissione della vita?

9 Però I giovani sono generosi: non sono forse disposti a cambiare comportamento se li minacciamo con lo spettro dell'AIDS, ma rispondono con entusiasmo se offriamo loro unipotesi credibile, nella quale possono sperimentare la bellezza del coinvolgimento di tutti gli aspetti della persona.

10 Però Su questa linea si pone il programma Teen STAR: è un percorso educativo pensato per i teen-agers, che accompagna gli adolescenti nella scoperta della sessualità, inserita allinterno della totalità della persona. In molti paesi dove i giovani hanno avuto la possibilità di fare questa esperienza, i risultati sono evidenti.

11 Il programma Teen STAR Il Programma Teen STAR è stato ideato negli anni 80 dalla ginecologa Hanna Klaus. Rientrata negli Stati Uniti dopo una lunga assenza, si rese conto della banalizzazione dei rapporti sessuali tra gli adolescenti: in una società in cui ogni mezzo contraccettivo era disponibile nel modo più ampio, tra le adolescenti vi era sempre un alto numero di aborti e gravidanze indesiderate.

12 Il programma Teen STAR Questo la convinse che il cuore del problema era la mancanza di una coscienza profonda di sé, tale da consentire ai giovani di vivere in modo maturo e profondo il rapporto con laltro, la dimensione affettiva della personalità e le sue implicazioni sessuali.

13 Il programma Teen STAR Il programma Teen STAR è promosso da una rete internazionale diffusa in 40 nazioni. Il programma, condotto da educatori con una competenza specifica acquisita partecipando a seminari formativi, prevede: lezioni, seminari, colloqui individuali, analisi dei risultati.

14 Il programma Teen STAR Il programma può essere svolto in qualsiasi ambito educativo con gruppi di adolescenti e/o giovani attraverso un percorso di incontri nellarco di sei- otto mesi. La sessualità viene presentata come un fattore che incide su tutta la persona nei suoi aspetti emozionali, sociali e spirituali. I giovani scoprono progressivamente il valore della propria corporeità

15 Il programma Teen STAR I giovani hanno bisogno di sapere chi sono. Lasciando che si pongano questa domanda, sono invitati ad accorgersi della propria natura in rapporto ai fenomeni reali che la costituiscono: luomo è un essere libero e responsabile, costantemente in relazione con sé stesso e con gli altri.

16 Preparare gli animatori Per raggiungere i giovani bisogna formare gli animatori. Educatori ed insegnanti partecipano ad un seminario formativo, della durata di 30 ore, per Tutor del Programma Teen STAR. Il corso fornisce gli strumenti ed il metodo per sviluppare con i ragazzi tutte le unità del programma Teen STAR.

17 Preparare gli animatori Contenuti del corso per formatori: Inizio della vita umana; Anatomia e fisiologia dellapparato riproduttivo umano; Sviluppo fisico ed emozionale delladolescente; Il significato della sessualità nellamore umano; Leducazione allassertività e volontà; Riconoscimento della fertilità; Il significato della relazione sessuale; Metodi di pianificazione familiare: azione, effetti, effetti secondari, aspetti etici; Malattie a trasmissione sessuale; Lavori in equipe per lorientamento personale.

18 Preparare gli animatori Il corso è rivolto ad adulti con un percorso di studi attinente all'educazione, primariamente insegnanti ed educatori. Ma risponde alle esigenze anche di professionisti che, a vario titolo, hanno occasione di confrontarsi con problematiche inerenti alla sessualità.

19 Il corso di Rovigo 8 dicembre 11 dicembre Il corso è organizzato a Rovigo a cura del Consultorio Familiare Diocesano Si terrà presso il Centro Don Bosco, in via G. Marconi, 5, dal giorno 8 dicembre al giorno 11 dicembre 2011.

20 Il corso di Rovigo 8 dicembre 11 dicembre II corso - organizzato in collaborazione con Disal soggetto qualificato per la formazione e l'aggiornamento del personale della scuola ai sensi del D.M. 177/3000 e D.M. 23/05/02 prot. 2831/c/3 - è riconosciuto come attività di formazione e aggiornamento (art.62 e 66 Ccnl 2000/05) con esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi vigente nei diversi gradi scolastici.

21 Il corso di Rovigo 8 dicembre 11 dicembre Grazie alla preziosa collaborazione con la ULSS 18 di Rovigo, è stata attivata la procedura di accreditamento ECM, di cui possono avvalersi coloro che esercitano una professione sanitaria. Notizie sullo stato della procedura saranno rese note nella pagina web del Corso.

22 Il corso di Rovigo 8 dicembre 11 dicembre Iscrizione al corso Entro il 31 ottobre 2011 inviate una a: specificando di voler partecipare al corso di Rovigo 8-11 dicembre 2011 Inserite i seguenti dati: cognome e nome, età, indirizzo completo di CAP, professione, telefono (e/o cellulare), .

23 Il corso di Rovigo 8 dicembre 11 dicembre Iscrizione al corso Riceverete una risposta con le istruzioni per il pagamento della quota discrizione e per gli adempimenti successivi.

24 Per saperne di più Dott. Antonio Meo Responsabile dellorganizzazione del corso a Rovigo Tel Sito Teen STAR Italia Pagina web del corso di Rovigo

25 Ci vediamo a dicembre


Scaricare ppt "Con il patrocinio della Provincia di Rovigo Con il patrocinio e la collaborazione della ULSS 18 di Rovigo Consultorio Familiare Diocesano di Rovigo In."

Presentazioni simili


Annunci Google