La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A cura dell prof.ssa Caterina Belcastro S.M.S. N. BOBBIO - TORINO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A cura dell prof.ssa Caterina Belcastro S.M.S. N. BOBBIO - TORINO."— Transcript della presentazione:

1 A cura dell prof.ssa Caterina Belcastro S.M.S. N. BOBBIO - TORINO

2 IMPARARE A LEGGERE - IMPARARE A SCRIVERE - IMPARARE A STUDIARE La rete è una ricchezza. Quanti sono cresciuti senza internet e hanno fatto le ricerche usando le enciclopedie e i libri in biblioteca? Oggi si può leggere e studiare comodamente da casa! La rete offre una moltitudine di informazioni. Dobbiamo imparare a saper leggere. È necessaria una accurata selezione delle informazioni. Come fare? - Affidarsi a chi ne sa di più. - Controllare laffidabilità delle fonti. - Fare controlli incrociati, magari con un buon vecchio libro preso in biblioteca La rete da la possibilità di scrivere, scrivere, scrivere; ma scrivere cosa? E a chi? Chi sono i destinatari? Scrivere è creare dal nulla, generare qualcosa che non cè ancora. Non sono daccordo con il liberamente tratto da..... E se poi faccio copia e incolla non scrivo nulla! Scrivere per Comunicare. Moltissimi hanno un profilo in FB, anche io... ma non ci entro mai, non so ancora perché lho creato, anzi mi da pure fastidio ricevere via mail notifiche di FB. Credetemi non ho amici virtuali con cui chattare e comunicare... ma ho un sacco di amici reali con i quali scambio telefonate, mail e con alcuni ci vediamo nei weekend etc...

3 Cosa ne penso delle T.I.C.? Penso che siano una opportunità da sfruttare e da gestire, senza farci fagocitare. Penso che la tecnologia abbia seriamente semplificato la vita, ma non bisogna perdere la bussola e ricordarci che si tratta di un mondo non reale. Penso che i SN di per sé non siano un male da evitare, ma devono essere gestiti meglio; importante e necessaria deve essere la presenza dei genitori, in presenza di minori. Penso ci debba essere una maggiore informazione sulle T.I.C., a partire dalla scuola. TUTTI IN COMUNICAZIONE

4 LA PAROLA AI RAGAZZI ECCO ALCUNI COMMENTI DOPO LA LETTURA DELLARTICOLO SULLA RUBRICA DWR Io la penso come il signor Marchisio, so che tutti i social network sono in parte inutili e talvolta pericolosi; io ho Facebook, ma non lo uso quasi mai, non pubblico cose molto personali, ho questo profilo solo perché ce l'hanno tutti e perché posso parlare con degli amici lontani da me e anche far conoscenza con dei ragazzi che vivono in America e quindi esercitare il mio inglese. Sono del parere che internet non sia Twitter o Facebook, ci sono molte cose interessanti, che ti possono aiutare o soddisfare qualche curiosità. Io non sono una dipendente del computer, anzi se non ci fosse tutta questa tecnologia sarei più felice, perché ormai le persone, soprattutto i giovani, senza internet non riuscirebbero a fare niente. E' come una droga. Secondo me lo si dovrebbe utilizzare sì, in maniera moderata e non ossessiva. Riguardo agli I-Phone, io ho semplice telefonino touch, non conosco nemmeno la differenza tra i-pad, i phone 4, 5, IDS etc.! Non capisco a cosa essi possano servire. Le persone dovrebbero accontentarsi di poco, di cose semplici, perché non sono tutti questi dispositivi tecnologici che portano la felicità. Alex

5 Ho appena finito di leggere l'articolo ed ecco il mio parere; ho notato solo due cose: 1) l'autore ha dimenticato (o forse ho saltato o non ho capito bene ) di scrivere nei pericoli i fake user (o semplicemente chiamati fake) che sono utenti che si fingono di essere altri e il pericolo è che possono chiederti un appuntamento per poi violentarti o ucciderti o altro (si sono verificati casi di questo genere) 2) l'altra cosa che ha dimenticato, ma che però non so dove collocarlo, è che i SN ti rendono troppo sicuri di sé stessi dietro un computer ma nella realtà è il contrario e poi che nei SN crediamo di aver sempre il diritto di commentare, criticare etc.... Un'altra annotazione sull'aspetto dell'articolo: i numeri (note a pié pag) non si capisce che sono collegati ai riferimenti in basso e l'assenza di immagini. Devo ammettere che l'articolo è fatto piuttosto bene nel complesso. Spero di esser stato d'aiuto e sono stato più sincero possibile. Daniele A. È un articolo sui sn; il linguaggio che è stato usato, secondo me, va bene Antonella È un articolo sui sn; il linguaggio che è stato usato, secondo me, va bene Antonella L'ho trovata una lettura abbastanza interessante e per niente noiosa che racchiude tutto ciò di cui era necessario parlare riguardo questo argomento :) Giulia Anatoli ha commentato così: Clicca qui Anatoli ha commentato così: Clicca qui

6 Alcune classi proseguiranno con un sondaggio sulluso delle TIC e dei SN attraverso il sito della scuola. UTILI, INUTILI, UTILI MA……….. 1- COSA NE PENSI DELLE T.I.C.? UTILI, INUTILI, UTILI MA……….. 2- HAI UN PROFILO IN FB? SI.... NO QUANTE ORE TRASCORRI IN MEDIA, AL GIORNO, DAVANTI AL PC?.....ore… E ALLA TV?...ore ….. 4- UTILIZZI IL PC PER - Comunicare…fb, twitter, posta elettronica, - Studiare…fare ricerca, leggere articoli/documenti, vedere/ricercare documentari - Scrivere…testi, creare tabelle/grafici Giocare… a quali giochi? Altro……..scaricare musica/film (legalmente si o no?) o

7

8


Scaricare ppt "A cura dell prof.ssa Caterina Belcastro S.M.S. N. BOBBIO - TORINO."

Presentazioni simili


Annunci Google