La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I caratteri del suono Fonte di provenienza Ambiente Intensità Durata Altezza Sensazioni Suoni e rumori dannosi Suoni forti Suoni deboli Suoni corti Suoni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I caratteri del suono Fonte di provenienza Ambiente Intensità Durata Altezza Sensazioni Suoni e rumori dannosi Suoni forti Suoni deboli Suoni corti Suoni."— Transcript della presentazione:

1

2 I caratteri del suono Fonte di provenienza Ambiente Intensità Durata Altezza Sensazioni Suoni e rumori dannosi Suoni forti Suoni deboli Suoni corti Suoni lunghi Suoni più bassi o gravi Suoni più alti o acuti Inquinamento acustico Suoni della natura Suoni concreti Suoni tecnologici Suoni umani Ambiente naturale Ambiente umano timbro

3 Fonti di provenienza Suoni della natura I suoni della natura sono : il mare, il vento, il fruscio delle foglie, i tuoni, la grandine, i versi degli animali. Suoni concreti I suoni concreti sono :un bicchiere di vetro, una bomboniera, un piatto, un quadro, un orologio… che cade, si sposta e si rompe… Suoni tecnologici I suoni tecnologici sono : il cellulare, il campanello, la sveglia, la televisione e altri oggetti tecnologici che suonano, vibrano o parlano. Suoni umani I suoni umani sono : il battito delle mani, lo schiocco delle dita, battere i piedi, la voce e tutti i possibili suoni che un uomo può produrre.

4 Ambiente Ambiente naturale Per ambiente naturale si intende di luoghi dove luomo non può intervenire come le montagne, i boschi, le cascate oppure gli agenti atmosferici come pioggia, vento, tuoni… Ambiente umano Per ambiente umano si intende di luoghi dove luomo può intervenire come negli oggetti concreti, negli oggetti tecnologici o nelle città.

5 Intensità Suoni deboli Si scrive con i Coloriti musicali Suoni forti Si divide in

6 Intensità dei suoni Lintensità dei suoni Lintensità o lampiezza dei suoni è la caratteristica che ci permette di distinguere i suoni forti da quelli deboli; in pratica quello che comunemente chiamiamo il volume del suono. Lintensità è determinata dalla forza con la quale un corpo sonoro viene messo in movimento e, di conseguenza, dallampiezza delle vibrazioni. La dinamica viene rappresentata con simboli grafici che suggeriscono allesecutore il corretto livello sonoro per ogni frase musicale.

7 pPiano ppPianissimo pppPiù che pianissimo mpMezzo piano fForte ffFortissimo fffPiù che fortissimo mfMezzo forte Segni dinamici o Coloriti musicali

8 Suono forte Suono debole Lintensità del suono si misura in decibel Con i decibel si misura la pressione provocata dal suono, nel mezzo di propagazione, generalmente laria. La pressione acustica necessaria perché un suono sia udibile dallorecchio umano varia a seconda della frequenza (altezza) dei suoni.

9 Durata Si divide in Suoni lunghi Può essere Riguarda il Silenzio Suoni corti Lenta Moderata Veloce

10 La musica si svolge nel tempo e i musicisti devono organizzarla non solo in termini di altezza, ma anche di durata. Per rappresentare un suono usiamo un piccolo segno, la nota e può essere di colore o. La sua funzione è doppia: essa serve sia come indicatrice di altezza, ma anche come segno di durata di un suono. In musica, i silenzi sono indicati da un segno chiamato pausa. Il principio delle pause è semplice: ogni tipo di nota ha la propria pausa corrispondente di identico valore di durata. La nota più lunga è la semibreve :essa è divisibile in 2 minime, 4 semiminime, 8 crome, 16 semicrome. Se più note di breve durata sono raggruppate insieme, le aste andranno unite una allaltra. bianconero Suoni lunghi: Il prolungamento e la legatura Il prolungamento della durata di una nota si indica con luso di uno o più punti. Un punto posto dopo la testa di una nota significa un aumento di durata esattamente corrispondente alla metà del valore della nota stessa. Nel caso di due punti, il secondo punto aggiunge la metà del valore del primo. In tal modo una minima seguita da due punti avrà la durata di una minima più una semiminima più una croma. Una legatura serve ad unire due note di altezza uguale; il suono della prima nota verrà prolungato secondo la durata espressa dalla nota unita. Viene utilizzata per maggiore chiarezza. Il punto coronato (corona), spesso alla fine della composizione, indica che la durata della nota deve essere prolungata per il doppio della durata, ma anche di più o meno secondo il gusto dellesecutore. La durata del suono La durata si riferisce a "quanto tempo" dura un suono, rispetto ad una unità di misura. Perciò possiamo dire che esistono suoni lunghi e suoni brevi.

11 Altezza Si divide in Suoni alti Si misura in Hertz Dipende da Frequenza Si scrive con le Note Suoni bassi

12 Laltezza Suono alto o acuto Suono basso o grave Laltezza di un suono dipende dal numero delle vibrazioni che il corpo vibrante produce in un minuto secondo (frequenza). Il suono è tanto più acuto quanto maggiore è il numero delle vibrazioni e tanto più grave quanto minore è il numero delle vibrazioni.

13 Come si misura laltezza? Laltezza del suono si misura in hertz che corrisponde alla somma di una oscillazione inferiore più una superiore. I suoni di frequenza inferiori ai 16 hertz vengono chiamati infrasuoni; quelli superiori ai vengono chiamati ultrasuoni. Oscillazioni superiori Oscillazioni inferiori

14 Timbro Dipende da Materiale Forma Dimensioni del suono Mezzo vibrante Modo in cui lo strumento viene suonato Capire da quale voce o strumento è prodotto il suono Ci permette di È definito anche Colore del suono Si descrive con Aggettivi

15 Timbro Il timbro si riferisce alla qualità tipica di un suono ed è determinato dal tipo di materiale o dallo strumento che lo suona. Per timbro si intende quella qualità che ci permette di distinguere quale sia la fonte sonora del suono prodotto. Il timbro rappresenta, quell attributo della sensazione uditiva che consente allascoltatore di identificare la fonte sonora, rendendola distinguibile da ogni altra. clarinetto violino diapason

16 Suoni e rumori dannosi Il rumore è un fenomeno acustico che risulta soggettivamente sgradevole a chi lo percepisce. Per qualificare il rumore si deve valutare la bellezza e la qualità del rumore. La presenza di una o di tutte e due le caratteristiche di esso distinguono il rumore dal suono. Inquinamento acustico Linquinamento acustico può causare nel tempo problemi psicologici, di pressione e di stress alle persone che ne sono continuamente sottoposte. Le cause dell inquinamento acustico possono essere fabbriche, cantieri, aeroporti, autostrade. L inquinamento acustico è causato da uneccessiva esposizione a suoni e rumori di elevata intensità. Questo può avvenire in città e in ambienti naturali.

17


Scaricare ppt "I caratteri del suono Fonte di provenienza Ambiente Intensità Durata Altezza Sensazioni Suoni e rumori dannosi Suoni forti Suoni deboli Suoni corti Suoni."

Presentazioni simili


Annunci Google