La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Www.ispef.it www.eceducation.it. 2 Il Modello ISPEF di Master Universitario ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati Tutti i Master ISPEF.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Www.ispef.it www.eceducation.it. 2 Il Modello ISPEF di Master Universitario ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati Tutti i Master ISPEF."— Transcript della presentazione:

1

2 2 Il Modello ISPEF di Master Universitario ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati Tutti i Master ISPEF : - si basano sullacquisizione e sulla certificazione delle competenze professionali; - seguono una precisa struttura formativa e organizzativa di insegnamento-apprendimento.

3 LA DESCRIZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati A.DEFINIZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI B. ESEMPIO DI UNITÀ DIDATTICA STRUTTURATA PER COMPETENZA

4 4 ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati PER DEFINIRE, IDENTIFICARE, DESCRIVERE E CONSEGUENTEMENTE VALUTARE LE COMPETENZE PROFESSIONALI, che gli studenti devono acquisire, è necessario seguire la modalità su cui è strutturato il Master: Il MASTER è strutturato in MATERIE OGNI MATERIA E STRUTTURATA IN DUE DISCIPLINE. Ogni Disciplina del Master è organizzata in base a UNITÀ DIDATTICHE, che, a loro volta, possono essere suddivise in DIMENSIONI, a loro volta, possono essere composte da PARTI delle Dimensioni delle Unità Didattiche. LA DESCRIZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI A. LA STRUTTURAZIONE MODULARE DELLE DISCIPLINE /1

5 5 ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati La struttura del Master è organizzata nel seguente modo: MASTER MATERIE DISCIPLINE UNITA DIDATTICHE DIMENSIONI DELLE UNITA DIDATTICHE PARTI DELLE DIMENSIONI DELLE UNITA DIDATTICHE LA DESCRIZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI A. LA STRUTTURAZIONE MODULARE DELLE DISCIPLINE /2

6 6 ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati A. LA STRUTTURAZIONE MODULARE DELLE DISCIPLINE /3 Le Discipline devono essere strutturate in maniera: - modulare per Unità Didattiche, - personalizzata con approfondimenti, ricerche e sperimentazioni in base al percorso formativo di ogni studente. I risultati da raggiungere in ciascuna Disciplina devono essere definiti per: - Competenze Disciplinari - Competenze Trasversali - Livelli di Competenza. LA DESCRIZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI

7 7 ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati B. ESEMPIO DI UNITÀ DIDATTICA STRUTTURATA PER COMPETENZA /1 UNITA 1: OSSERVAZIONE/ASCOLTO DELLE ESPERIENZE SCOLASTICHE 1.1. I tipi di osservazione/ascolto Acquisizione della mentalità di osservazione/ ascolto Criteri metodologici per osservare/ascoltare Criteri per la trascrizione delle osservazioni/ ascolto La osservazione/ascolto:uno strumento di valutazione dei processi educativi. LA DESCRIZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI

8 8 ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati B. ESEMPIO DI UNITÀ DIDATTICA STRUTTURATA PER COMPETENZA /2 COMPETENZE DISCIPLINARI: - Acquisizione del modello per una corretta trascrizione dellOsservazione-Ascolto come metodo scientifico delle Scienze dellEducazione. - Acquisizione dello schema concettuale e dello strumento per una corretta compilazione dellOsservazione-Ascolto. - Realizzazione di Osservazioni-Ascolto sistematiche nellambito educativo e scolastico. - Analisi delle attività didattiche e della relazione di insegnamento-apprendimento mediante il corretto utilizzo del modello e dello strumento acquisito. - Interpretazione e valutazione dei risultati e dei processi educativi identificati mediante lutilizzo delle Osservazioni- Ascolto sistematiche. LA DESCRIZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI

9 9 ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati B. ESEMPIO DI UNITÀ DIDATTICA STRUTTURATA PER COMPETENZA /3 LIVELLI DI COMPETENZA : 5. Interpretazioni e valutazioni scientificamente coerenti, efficaci e significative di Osservazioni-Ascolto sistematiche. 4. Interpretazione e valutazioni scientificamente adeguate di Osservazioni-Ascolto sistematiche, ma senza correlazioni di coerenza, di efficacia e di significatività rispetto allattività didattica ed alle relazioni insegnamento/apprendimento. 3. Realizzazione scientificamente corretta di Osservazioni-Ascolto sistematiche, ma non efficaci dal punto di vista dellinterpretazione e della valutazione dei risultati e dei processi identificati. 2. Realizzazione completa di Osservazioni-Ascolto sistematiche, ma non descritte in maniera dettagliata e puntuale. 1. Realizzazione incompleta di Osservazioni-Ascolto sistematiche. 0. Mancanza di realizzazione di Osservazioni-Ascolto sistematiche. LA DESCRIZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI

10 10 ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati B. ESEMPIO DI UNITÀ DIDATTICA STRUTTURATA PER COMPETENZA /4 COMPETENZE TRASVERSALI: Acquisizione di consapevolezza che permetta di percepire la realtà e di interpretarla, costruendo percorsi psicopedagogici di intervento, mediante: A. Acquisizione della abilità nel partecipare efficacemente e significativamente all'interno dell'ambiente educativo, attraverso: 1) Acquisizione di competenza psichica di empatia nelle relazioni interpersonali; 2) Acquisizione di competenza di analisi e di riflessione scientifica delle attività didattiche, descritte in maniera corretta e dettagliata. B. Acquisizione della abilità nel distinguere i fatti dalle opinioni, riuscendo a cogliere: 1) comportamento e comunicazione degli studenti, loro significati e funzioni; 2) metodi educativi e capacità di interpretazione-valutazione dell'insegnante. LA DESCRIZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI

11 11 ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati B. ESEMPIO DI UNITÀ DIDATTICA STRUTTURATA PER COMPETENZA /5 LIVELLI DI COMPETENZA : 5. Interventi psicopedagogici coerenti,efficaci e significativi con Osservazioni - Ascolto sistematiche, caratterizzate da partecipazione empatica e riflessiva. 4. Interventi psicopedagogici coerenti,efficaci e significativi con Osservazioni -Ascolto sistematiche, senza partecipazione empatica/riflessiva del docente. 3. Trascrizione scientificamente corretta di interventi educativi e psicopeda- gogici mediante Osservazioni-Ascolto sistematiche, ma non efficaci dal punto di vista interpretativo e valutativo dei risultati e dei processi identificati. 2. Trascrizione completa di interventi psicopedagogici mediante Osservazioni - Ascolto sistematiche, ma non descritte in maniera dettagliata e puntuale. 1.Trascrizione incompleta di interventi educativi e psicopedagogici mediante Osservazioni-Ascolto sistematiche. 0. Mancanza di Interventi psicopedagogici mediante Osservazioni-Ascolto. LA DESCRIZIONE DELLE COMPETENZE PROFESSIONALI

12 12 ©Copyright I.S.P.E.F. - E.C.E. Tutti i diritti sono riservati CONTATTI Per ulteriori informazioni riguardo i Master e la Certificazione delle Competenze contattare l I.S.P.E.F. o lE.C.E. ai seguenti recapiti : Tel Tel Fax eu


Scaricare ppt "Www.ispef.it www.eceducation.it. 2 Il Modello ISPEF di Master Universitario ©Copyright I.S.P.E.F. Tutti i diritti sono riservati Tutti i Master ISPEF."

Presentazioni simili


Annunci Google