La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

QUANDO INTUBARE UN PAZIENTE ??? Lintubazione è un atto invasivo con delle gravi complicanze come la rottura della trachea MERITA LA MASSIMA ATTENZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "QUANDO INTUBARE UN PAZIENTE ??? Lintubazione è un atto invasivo con delle gravi complicanze come la rottura della trachea MERITA LA MASSIMA ATTENZIONE."— Transcript della presentazione:

1 QUANDO INTUBARE UN PAZIENTE ??? Lintubazione è un atto invasivo con delle gravi complicanze come la rottura della trachea MERITA LA MASSIMA ATTENZIONE ATTENENDOSI ALLE PIU RECENTI LINEE GUIDA

2 E IMPERATIVO INTUBARE TUTTI I PAZIENTI CHE NON RESPIRANO O CHE NON SANNO GESTIRE IN MODO OTTIMALE LE VIE AEREE SUPERIORI ARRESTO CARDIO RESPIRATORIO ESAURIMENTO MUSCOLARE DIAFRAMMATICO GRAVE SANGUINAMENTO DELLA CAVITA OROFARINGEA GCS< 9

3 INSERIRE UN TUBO ENDOTRACHEALE IN OROFARINGE E POI IN TRACHEA E DOLOROSO IL PAZIENTE DEVE DORMIRE E GLI SI DEVE EVITARE IL DOLORE SEDAZIONE ANALGESIA

4 SEDAZIONE MIDAZOLAM ( IPNOVEL ) 1 cc 5 mg Dosaggio mg/kg PROPOFOL ( DIPRIVAN) 1 cc 10 mg Dosaggio 1-2 mg / Kg

5 ANALGESIA MORFINA 1 cc 10 mg Dosaggio 0.1 mg /kg FENTANYL ( fentanest) 1 cc 50 mcg Dosaggio 2 mcg/Kg

6 Un paziente intubato deve essere MIORILASSATO cioè non deve contrastare con la propria contrazione muscolare nella stessa intubazione e nella ventilazione Si usano farmaci che agiscono sulla placca muscolare bloccando la contrazione dei muscoli. Sono i CURARI Il paziente che viene curarizzato avverte di colpo limpossibilità a respirare. E una sgradevolissima sensazione. Prima di essere curarizzato il paziente deve essere sedato

7 CURARI-1 SUCCINILCOLINA ( midarine) 1 cc 50 mg Dosaggio: 1 mg/kg Il paziente comincia a tremare, quando i tremori cessano è miorilassato Ha una breve emivita ( 2-5 minuti) Può creare iperkaliemia Induce bradicardia se vengono somministrate dosi successive

8 CURARI-2 ATRACURIUM ( tracrium) 1cc 10 mg Dosaggio 0.5 mg/Kg REGOLA RAPIDA: cc da somministrare : KG/10/2 Esempio: paziente di 70 Kg cc da somministrare: 70/10/2= 3.5 Durata di azione minuti

9 Un paziente curarizzato non ha più capacità di comunicare. Può svegliarsi e sentire dolore senza riuscire a muoversi I primi segni del risveglio e del dolore sono: tachicardia inspiegabile midriasi lacrimazione

10 COMPLICANZE DELL INTUBAZIONE Malposizione del tubo endotracheale Pneumotorace iperteso nei traumi toracici Occlusione del tubo da secrezioni Malfunzionamento del ventilatore


Scaricare ppt "QUANDO INTUBARE UN PAZIENTE ??? Lintubazione è un atto invasivo con delle gravi complicanze come la rottura della trachea MERITA LA MASSIMA ATTENZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google