La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alpine Technical Delegates Update 2013 Aggiornamento Giudici di gara FISI - Comitato Regionale FVG INTERNATIONAL SKI FEDERATION.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alpine Technical Delegates Update 2013 Aggiornamento Giudici di gara FISI - Comitato Regionale FVG INTERNATIONAL SKI FEDERATION."— Transcript della presentazione:

1 Alpine Technical Delegates Update 2013 Aggiornamento Giudici di gara FISI - Comitato Regionale FVG INTERNATIONAL SKI FEDERATION

2 1) RICOGNIZIONE RITARDATA Dopo la prima manche di slalom un concorrente è stato squalificato da un guardiaporte. Il reclamo contro la squalifica è stato presentato in tempo e dopo una lunga discussione è stato accolto. Latleta ha atteso la decisione della giuria ed ha ritardato il momento della ricognizione. Alpine Technical Delegates Update 2013

3 1) RICOGNIZIONE RITARDATA Gli altri concorrenti hanno già terminato la ricognizione per la seconda manche. Lallenatore chiede il permesso di far fare la ricognizione allatleta e il Direttore di Gara lo concede. Prima dellinizio della seconda manche arriva un reclamo da parte di un altro allenatore per la ricognizione ritardata. Alpine Technical Delegates Update 2013

4 1) RICOGNIZIONE RITARDATA - qual è la prima reazione ? -il reclamo è ammissibile ? -è leale ? -cosa può fare la giuria ? Alpine Technical Delegates Update 2013

5 1) RICOGNIZIONE RITARDATA Alpine Technical Delegates Update Ricognizione dei concorrenti La ricognizione dei concorrenti si effettua dopo l'ispezione della giuria e dopo che essa ha ufficialmente aperto il tracciato. La pista deve essere in condizioni di gara ideali dallinizio della ricognizione e i concorrenti non devono essere disturbati da lavori sul tracciato. Gli atleti sono autorizzati a svolgere la ricognizione anche sciando lentamente a lato del tracciato oppure derapando all'interno delle porte. E' vietato sciare tra le porte o effettuare curve parallele al percorso. I concorrenti devono: portare sempre con sé il pettorale; rispettare le zone chiuse, recintate o bloccate, senza percorrerle; uscire dal campo di gara non appena terminata la ricognizione. Non possono entrare nel tracciato senza gli sci ai piedi.

6 1) RICOGNIZIONE RITARDATA Alpine Technical Delegates Update Decisioni della Giuria La Giuria decide l'orario di apertura e chiusura della ricognizione, determinandone la durata, e lo comunica durante la riunione con i capisquadra. Se necessario (ad esempio per eccezionali condizioni meteorologiche) la Giuria può decidere diverse modalità di ricognizione.

7 1) RICOGNIZIONE RITARDATA Alpine Technical Delegates Update Termine per la presentazione contro una squalifica: - entro 15 minuti dallannuncio della squalifica, contro il cronometraggio: - entro 15 minuti dallaffissione della classifica ufficiosa, contro le direttive della Giuria: - immediatamente, però non oltre il termine previsto per i reclami ai sensi dellart

8 1) RICOGNIZIONE RITARDATA Alpine Technical Delegates Update Reclami 640.1La giuria può accettare un reclamo solo se basato su prove evidenti La giuria può rivedere una sua precedente decisione solo quando vengono fornite nuove prove non esaminate precedentemente Tutte le decisioni della Giuria sono definitive eccetto quelle contro cui può essere proposto reclamo secondo lart. 641 oppure quelle appellabili secondo lart ll reclamo può essere ritirato dai reclamanti prima della pubblicazione di una decisione da parte della Giuria. In tal caso, il deposito monetario dovrà essere restituito. In ogni caso, tale ritiro non sarà possibile nel caso la Giuria o un suo membro prenda, per ragioni di tempo, decisioni intermedie (ad esempio, decisioni con riserva) I reclami non presentati entro i termini sopra indicati o senza il deposito monetario non saranno esaminati.

9 2) TIMING La gara di SL è appena terminata e state raggiugendo larrivo per verificare con la Giuria eventuali squalifiche. Prima di raggiungere larrivo un allenatore vi chiede di verificare il tempo di un atleta che è arrivato nei primi dieci pur essendo partito come 50. nella seconda manche. Alpine Technical Delegates Update 2013

10 2) TIMING Sul tabellone allarrivo notate che il concorrente con il nr. 58 che era in 50. posizione al termine della prima manche ha effettivamente vinto la seconda prova con più di 2 sec. di distacco sul vincitore della gara. Appena incontrate il capo dei cronometristi gli chiedete se vi erano stati dei problemi con il cronometraggio durante la seconda manche. La sua risposta è negativa. Alpine Technical Delegates Update 2013

11 2) TIMING - qual è la procedura da seguire ? -cosa dovete chiedere al cronometrista per verificare la regolarità del cronometraggio ? -cè bisogno di un reclamo per intervenire ? Alpine Technical Delegates Update 2013

12 2) TIMING Alpine Technical Delegates Update Cronometraggio In mancanza della rilevazione elettronica è valido il tempo manuale come disposto dall'art Utilizzazione dei tempi registrati manualmente I tempi possono essere inseriti nella classifica ufficiale dopo il calcolo della correzione. Calcolo della correzione: si calcolano le differenze tra i tempi del cronometraggio manuale e i tempi del cronometraggio elettronico dei 5 concorrenti precedenti e dei 5 successivi al concorrente non cronometrato elettronicamente o eventualmente i tempi dei 10 concorrenti a lui più prossimi. Il totale delle 10 differenze, divise per 10 e arrotondate da 0 a 4 per difetto e da 5 a 9 per eccesso, sarà la correzione da applicare al tempo manuale del concorrente privo di tempo elettronico.

13 2) TIMING Alpine Technical Delegates Update Tutte le bande dei tempi del cronometraggio elettronico e manuale, devono essere consegnate al Delegato Tecnico per la verifica. Devono essere trattenute dal Comitato Organizzatore per un periodo di 3 mesi dal termine della gara e dopo la conclusione di eventuali reclami sui risultati di cronometraggio Quando le apparecchiature ufficiali di cronometraggio consentono un inserimento manuale o la correzione di un tempo, un segno qualsiasi (stella, asterisco o altro) che evidenzi la manipolazione effettuata, deve essere stampato su ogni documento di cronometraggio.

14 2) TIMING Alpine Technical Delegates Update Il Capo del Cronometraggio Il capo del cronometraggio è responsabile della precisione dei calcoli. Sincronizza con sollecitudine i cronometri con lo starter, prima e dopo la gara. Deve pubblicare i tempi ufficiosi sul tabellone il più rapidamente possibile. Durante la gara, nel caso di disturbo del sistema di cronometraggio, deve comunicarlo tempestivamente al delegato Tecnico e al Giudice di Partenza Responsabile dellElaborazione Dati Il responsabile dellelaborazioni dati è responsabile del rapido ed esatto calcolo dei risultati. Deve provvedere allimmediata fotocopiatura delle classifiche ufficiose e dopo la scadenza del termine per i reclami e la risoluzione di eventuali reclami, alla più celere pubblicazione delle classifiche ufficiali.

15 2) TIMING Alpine Technical Delegates Update Pubblicazione dei tempi ufficiosi e squalifiche I tempi ufficiosi e le squalifiche, vanno pubblicati al termine della gara il più rapidamente possibile ed affissi al tabellone ufficiale e allarrivo. Dal momento dellaffissione decorre il termine per i reclami La comunicazione dei tempi ufficiosi allarrivo ed alla partenza, congiuntamente con la comunicazione scritta e verbale delle squalifiche, possono sostituire laffissione al tabellone ufficiale. In questo caso si può decidere che i reclami possono essere presentati verbalmente al Delegato Tecnico immediatamente o entro 15 minuti dalla pubblicazione delle squalifiche. Tutti i reclami presentati in ritardo saranno considerati nulli. I Capi Squadra devono essere informati in tempo utile.

16 Alpine Technical Delegates Update 2013

17

18 3) SUPER G Una gara di Super G si può svolgere in due manches ? a)si b)no Alpine Technical Delegates Update 2013

19 3) SUPER G Una gara di Super G si può svolgere in due manches ? a)si b)no Alpine Technical Delegates Update 2013

20 3) SUPER G Una gara di Super G si può svolgere in due manches ? a)si b)no (RTF art. 1006) Alpine Technical Delegates Update 2013

21 3) SUPER G Alpine Technical Delegates Update Esecuzione del superG Una competizione di superG si svolge in una sola manche.

22 4) APRIPISTA Durante la riunione di Giuria chiedete al Direttore di Gara quanti apripista ha a disposizione per il giorno seguente. Il Direttore di Gara vi informa che non ha trovato apripista in zona e che la mattina seguente sarebbero arrivati due apripista da una città nei pressi della località sciistica. Alpine Technical Delegates Update 2013

23 4) APRIPISTA Durante la ricognizione venite informati che il mezzo che trasportava i due apripista ha avuto un incidente e che gli stessi non sarebbero arrivati in tempo per la gara. - come procedete ? - in caso di discipline tecniche / veloci ? Alpine Technical Delegates Update 2013

24 4) APRIPISTA Alpine Technical Delegates Update Apripista Il comitato organizzatore deve avere a disposizione almeno tre apripista. Lapripista fa parte del Comitato Organizzatore e deve essere tesserato F.I.S.I. Nelle discese, gli apripista devono prendere il via anche nelle prove cronometrate. In caso di condizioni particolari, la Giuria può aumentare il numero degli apripista. Qualora fosse disponibile un numero maggiore di apripista la Giuria può designare degli apripista differenti per ciascuna prova Gli apripista devono indossare pettorali appropriati Gli apripista designati devono possedere capacità tecniche tali da poter percorrere la pista come un normale concorrente, devono anche avere letà compatibile con il dislivello della gara e regolare idoneità medica.

25 4) APRIPISTA Alpine Technical Delegates Update Gli apripista non possono partecipare alla gara La Giuria stabilisce il numero degli apripista ed il loro ordine di partenza. Dopo uninterruzione della gara, se necessario, si possono nuovamente far partire degli apripista I tempi degli apripista non possono essere pubblicati Su richiesta della Giuria gli apripista devono fornire informazioni, solo ad essa, sulle condizioni di neve, visibilità e sul tracciato.

26 5) CADUTA ALLARRIVO video Alpine Technical Delegates Update 2013

27

28 5) CADUTA ALLARRIVO -qual è la vostra prima impressione ? -se non cè un video ? -latleta deve essere squalificata ? -cercate le prove Alpine Technical Delegates Update 2013

29

30 5) CADUTA ALLARRIVO -giudice di arrivo -giudice di porta -posizione del corpo -telo / pali -segni sulla neve -tuta dellatleta -commenti dellatleta Alpine Technical Delegates Update 2013

31 6) SORPASSO video Alpine Technical Delegates Update 2013

32

33 6) SORPASSO -come si comporta il membro di giuria più vicino ? -può usare la bandiera gialla ? -cosa succede al concorrente sorpassato ? -chi può chiedere la ripetizione della prova ? -quando è possibile ? quando non lo è ? -come possiamo evitare il problema ? Alpine Technical Delegates Update 2013

34

35

36 6) SORPASSO -come si comporta il membro di giuria più vicino ? -Start stop. Aiuto allatleta e sistemazione dellarea prima dellarrivo del concorrente seguente. E sempre possibile ? -intervalli di partenza -bandiera gialla Alpine Technical Delegates Update 2013

37 7) ADDETTI IN PISTA video Alpine Technical Delegates Update 2013

38

39

40

41 7) ADDETTI IN PISTA -posizione corretta di : -giudici di porta -allenatori -spettatori /familiari -come prevenire gli incidenti Alpine Technical Delegates Update 2013

42 THE END. FINE. KONEC. ENDE. Alpine Technical Delegates Update 2013


Scaricare ppt "Alpine Technical Delegates Update 2013 Aggiornamento Giudici di gara FISI - Comitato Regionale FVG INTERNATIONAL SKI FEDERATION."

Presentazioni simili


Annunci Google