La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La motivazione nellapprendimento della lingua straniera Relatrice: Pellini Lidia DIREZIONE DIDATTICA DI MONTICHARI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La motivazione nellapprendimento della lingua straniera Relatrice: Pellini Lidia DIREZIONE DIDATTICA DI MONTICHARI."— Transcript della presentazione:

1 La motivazione nellapprendimento della lingua straniera Relatrice: Pellini Lidia DIREZIONE DIDATTICA DI MONTICHARI

2 Le attività divertenti, basate attraverso il fare, che coinvolgono lo sviluppo e lutilizzo di tutti i sensi, possono avere un effetto a lungo termine sui processi dapprendimento del linguaggio. - Nell insegnamento della L2, il gioco rappresenta uno strumento didattico indispensabile, poiché favorisce la motivazione allo apprendimento. -Se riusciamo ad offrire ai bambini attività piacevoli e significative che li coinvolgano globalmente, lapprendimento risulterà efficace. -Il divertirsi e giocare insieme mediante la L2, suscita partecipazione, coinvolgimento e socializzazione.

3 Le attività ludiche di apprendimento vicino al mondo dei bambini sono date da: giochi, attività di drammatizzazione, canzoni, il racconto di storie e lutilizzo della LIM.

4 I GIOCHI I giochi sono di grande importanza nellacquisizione della lingua straniera perché creano le migliori condizioni per lapprendimento. Ci sono molti tipi di giochi: -Giochi individuali, a coppie, in gruppi e a squadre; -Giochi di conversazione, di lettura e di scrittura; -Giochi allinterno della classe e allesterno; -Giochi di Total Physical Response, giochi di parole, giochi da indovinare; -Giochi da tavolo, giochi di carte, giochi musicali I giochi devono avere obiettivi chiari e collocarsi allinterno del percorso didattico perché possano offrire reali opportunità linguistiche e non venire considerati una semplice attività divertente.

5 LA DRAMMATIZZAZIONE Il bambino ha lopportunità di acquisire la competenza comunicativa nella lingua straniera in unatmosfera rilassata e motivante attraverso un percorso basato su un approccio umanistico- affettivo e multisensoriale che prevede: Lascolto e lettura di favole o dialoghi Attività fisiche Giochi di ruolo Costruzioni e uso di materiali.

6 LE ATTIVITA DI DRAMMATIZZAZIONE La drammatizzazione non va intesa solo come realizzazione di recite scolastiche, ma può diventare unattività regolare nella classe di lingua straniera con semplici role-plays (giochi di ruolo), di storie, o dei dialoghi del libro di testo e rendono gli alunni davvero capaci di produrre un linguaggio naturale divertente.

7 LE CANZONI Attraverso le canzoni è possibile coprire molti aspetti e funzioni della lingua, così come è possibile sviluppare lascolto e il parlato. Luso della musica è divertente e motivante. Le canzoni sono di solito la prima forma estesa di linguaggio abbastanza complesso e ricco che il bambino è capace di produrre: attraverso le canzoni i bambini sono in grado di produrre unampia gamma di strutture e una ricca varietà di parole in un contesto naturale e spontaneo. La musica permette lespressioni di emozioni e il senso di appartenenza al gruppo, attraverso la partecipazione di tutti gli studenti ( anche i più timidi) allattività. Le canzoni comunicano energia positiva, un senso di armonia e di serenità, promuovendo un ambiente positivo dapprendimento.

8 LE STORIE -La narrazione stimola atteggiamenti positivi nei confronti della L2 ed è percepita come esperienza reale e completa; -Sviluppa lascolto, la concentrazione e la fantasia; -I bambini coglieranno il senso globale della storia e sapranno riconoscere il lessico conosciuto in un contesto più ampio; -Ascoltare e leggere una storia, vedere immagini colorate, suscita curiosità, fornendo la motivazione allascolto della lingua straniera.

9 Un esempio di storytelling: red car,red car….

10 La LIM La LIM è gradita dagli studenti perché Parla il linguaggio comunicativo della nuova generazione Favorisce la partecipazione attiva degli studenti Alza la soglia di attenzione Stimola differenti stili cognitivi: visivo – tattile – uditivo Favorisce lintegrazione di tutti gli alunni, anche quelli che hanno bisogni educativi speciali essi non hanno paura di sbagliare quando la utilizzano. Gli studenti si appropriano con rapidità e naturalezza del mezzo e delle sue funzioni;

11 Arts and crafts Le attività artistiche manuali costituiscono strategie didattiche irrinunciabili perché stimolano le abilità di motricità fine, limmaginazione e le abilità comunicative. Il contesto operativo sostiene un uso rilevante della LS, perché essa veicola le istruzioni che devono essere seguite per la creazione dei manufatti. Combinando il fare e lascoltare vengono assicurati il rinforzo e la memorizzazione della lingua.


Scaricare ppt "La motivazione nellapprendimento della lingua straniera Relatrice: Pellini Lidia DIREZIONE DIDATTICA DI MONTICHARI."

Presentazioni simili


Annunci Google