La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Hobbes - II. Le due tesi di Hobbes naturale uguaglianza 1) tesi della naturale uguaglianza tra i soggetti (parte I, cap. XIII)impossibilità di attestarsi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Hobbes - II. Le due tesi di Hobbes naturale uguaglianza 1) tesi della naturale uguaglianza tra i soggetti (parte I, cap. XIII)impossibilità di attestarsi."— Transcript della presentazione:

1 Hobbes - II

2 Le due tesi di Hobbes naturale uguaglianza 1) tesi della naturale uguaglianza tra i soggetti (parte I, cap. XIII)impossibilità di attestarsi spontaneamente in rapporti gerarchici (rilevanza del corpo cfr. Introduzione); conflittualità inevitabile 2) tesi della conflittualità inevitabile tra i soggettiimpossibilità di una convivenza pacifica/necessità di unistituzione artificiale (parte I, cap. XVII-XVIII).

3 Le leggi di natura (Lev.,I, XIV) Leggi di natura = una regola generale, scoperta dalla ragione, che vieta ad un uomo di fare ciò che è lesivo della sua vita; Problema: nello sdn (=privo di potere comune) le leggi di natura non sono davvero vincolanti per gli individuile ldn sono vincolanti in foro interno (non in foro externo); Il patto è la soluzione (I, XVII, 12)la legge naturale viene sostituita dalla legge del Leviatano (= potere non limitato nel suo esercizio dalle leggi di natura, ora sostituite dalle leggi positive dettate dal sovrano), che è per definizione al di sopra della legge.

4 Quale libertà negativa La libertà per Hobbes (parte II, cap. XXI) libertà negativa = libertà come assenza di impedimenti = la libertà dei sudditi si esplica in tutte le azioni che il sovrano omette di regolare; Rischio: possibilità di abusi da parte di L. (privo di istanze che lo limitino-paradosso del senso del limite); Risposta hobbesiana: male minore.. (la più dura sovranità è comunque preferibile a state of war).

5 Il patto sociale (parte I, cap. V - parte II, cap. XVII) verticale Una versione verticale del contratto sociale: lordine si fonda sullalienazione delle libertà individuali. Perché Hobbes è un liberale: - è un progressista; - un mondo di individui liberi ed uguali il suo riferimento; consenso - crede nel consenso come elemento cruciale del patto. Perché Hobbes non è un liberale: - la direzione del patto è verticale; - il sovrano è onnipotente (squilibrio tra le pretese individuali e il potere dello stato); - lindipendenza del cittadino è compromessa: la sicurezza interpretata in termini repressivi ed espulsivi (il consenso è sullalienazione della libertà del singolo).

6 Hobbes: una teoria democratica della sovranità assoluta problemi ancora aperti In nome dei cittadini: lombra della rappresentanza (il rispetto dellobbligo politico è basato su motivazioni utilitarie); Il teatro della politica non è più il teatro della morale/religione; Cosa significa prendere la paura sul serio: aspetti prudenziali e aspetti politici della questione; La legge del desiderio.


Scaricare ppt "Hobbes - II. Le due tesi di Hobbes naturale uguaglianza 1) tesi della naturale uguaglianza tra i soggetti (parte I, cap. XIII)impossibilità di attestarsi."

Presentazioni simili


Annunci Google