La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Marilena Fadda 28-06-051 Formazione: itinerari a confronto dal DM 100/02 al DL59/04 la formazione dei docenti di lingua inglese di scuola dellinfanzia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Marilena Fadda 28-06-051 Formazione: itinerari a confronto dal DM 100/02 al DL59/04 la formazione dei docenti di lingua inglese di scuola dellinfanzia."— Transcript della presentazione:

1 Marilena Fadda Formazione: itinerari a confronto dal DM 100/02 al DL59/04 la formazione dei docenti di lingua inglese di scuola dellinfanzia e primaria

2 Marilena Fadda Corsi di formazione DM100-Dm61-DL59 quali punti comuni ? quali differenze? stesso impianto strutturale stessi obiettivi stesse modalità di approccio metodologico

3 Marilena Fadda Stesso impianto strutturale E-learning integrato/blended: lavoro in presenza lavoro on-line Strategia e attivitàfinalizzate a integrare le esperienze e competenze esistenti nel nuovo quadro dei saperi DM 100/02 e doc ministeriale 29/09/02

4 Marilena Fadda stessi obiettivi f ormazione docente capace di: lavorare collaborativamente (circolarità idee e buone pratiche) valutare, scegliere e utilizzare materiali disponibili in rete funzionalmente ai propri bisogni acquisire atteggiamento di auto-formazione continua trasmettere lo stesse modalità di apprendimento e di formazione life-long learning ai propri alunni

5 Marilena Fadda stesse modalità di approccio metodologico Corsista come personacon bisogni differenziati di formazione stili diversi di apprendimento: perciò Approccio Umanistico integrato modalità lavoro e strategie di Ricerca/Azione gestione laboratoriale in piccoli gruppi

6 Marilena Fadda Formazione Area Lingua Inglese DM100/02 Piattaforma e-learning Approf.metodol/did abbondanza di ottimi materiali per letà di riferimento Forum tematici Approf.linguistico Convenzione MIUR\ EnglishTown Dm61/03 – DL59/04 Piattaforma e-learning Approf.metodol/did abbondanza di ottimi materiali per letà di riferimento Forum tematici Approf.linguistico non previsto

7 Marilena Fadda Formazione in presenza 1 Corso regionale(OR) Durata 40 ore: 18 ore in presenza 22 ore on-line Corsisti: docenti di L.Inglese delle scuole sperimentatrici Numero partecipanti: solo gli insegnanti di L.I. delle scuole sperimentatrici Riforma Tutor: 2 tutor regionali Sistema crediti: 30 crediti 5 x ogni corso 5 x ogni laboratorio 3 x interventi forum( almeno5 ) Corsi richiesti dalle scuole Durata 40 ore: 18 ore in presenza 22 ore on-line Corsisti: tutti i richiedenti Numero partecipanti: tutti gli insegnanti richiedenti E-Tutor: un tutor per corso Sistema crediti: 48 crediti 2-6 x ogni attività laboratoriale 2 x materiali di studio scaricati 2 x interventi forum

8 Marilena Fadda Differenze: utilizzo Piattaforma Dopo 16 ore di formazione : Molti corsisti non erano mai entrati nella Piattaforma perché: le loro scuole non li avevano ancora registrati Non avevano la password Nelle loro scuole non avevano il collegamento ad internet o strumenti adeguati Alcuni non avevano la competenza necessaria Utilizzo della Piattaforma: sin dal primo incontro in presenza Coordinamento USR e scuole facilita iscrizione corsisti e formazione corsi Le scuole sono attrezzate di laboratori informatici e collegamenti a internet competenza informatica non omogenea ma decisamente migliorata

9 Marilena Fadda Differenze organizzative La maggior parte dei corsisti non aveva predisposto Piani di studio personalizzatiper la L.Inglese,( nonostante le preziose indicazioni di A. Scarpa) Non avevano attivato laboratoridi L.Inglese nelle loro scuole per difficoltà organizzative spazio/orario Non avevano scaricato i materiali per difficoltà di accesso o competenze I corsisti sono in grado di farlo Si progettano e attivano laboratori di L.Inglese nelle loro scuole, nelle 3 ore di completamento delle 27ore I corsisti consultano e scaricano materiali senza difficoltà nonostante i problemi oggettivi di carattere tecnico( ora di punta, lentezza collegamento, ecc.)

10 Marilena Fadda Differenze organizzative Classe virtuale: formazione della classe Registro tutor: tracciati degli interventi ai Forum, del materiale visionato/ scaricato validazione e pubblicazione lavori dei corsisti non prevista Classe virtuale: stesse operazioni Registro tutor: tracciati degli interventi ai Forum, del materiale visionato/ scaricato lavori dei corsisti: validazione/ pubblicazione operazione ritenuta molto impegnativa dagli e-tutor Innovazioni: forum di classe, chat sincrona

11 Marilena Fadda Differenze: formazione linguistica La maggior parte dei corsisti non si era iscritta al corso di formazione linguistica di 100 ore English Town, adducendo ragioni diverse ( su cui riflettere) Non prevista formazione linguistica on-line: MIUR di concerto con Associazioni Nazionali di insegnanti di LS e il supporto degli USR, predispone corsi di formazione linguistica in presenza tenuti da madrelinguisti, strutturati in moduli in accordo con i livelli del Quadro Comune Europeo

12 Marilena Fadda Differenze: elementi di novità DM 100: La formazione per lArea L.Inglese Era diretta solo agli insegnanti della disciplina, specialisti o specializzati Numero di iscritti: circoscritto alle scuole sperimentatrici DM61 e DL59: La formazione per lArea L.Inglese Aperta a tutti gli insegnanti di tutte le discipline Numero di iscritti: numerosi, in particolare lo scorso anno scolastico con il DM61. Questo elemento di novità è significativo dellorientamento del MIUR nei confronti della formazione delle competenze generali degli insegnanti che devono includere anche quella di L.Inglese.

13 Marilena Fadda Differenze: elementi di novità DM 100 : Formazione in L.Inglese diretta solo agli insegnanti della disciplina, specialisti o specializzati Questo orientamento preceduto da iniziative di sistema: DM28/06/05 in applicazione ai Programmi dell85, L.440/ 97 che pongono come obiettivo finale la formazione di insegnanti LS specializzati, che la LS insegnino nelle loro classi. Ma è anche significativa ladesione ai corsi dellArea Inglese di insegnanti di altre discipline, leggibile come disponibilità alla formazione.

14 Marilena Fadda Differenze: elementi di novità DM 100: gli insegnanti chiedono corsi di rinforzo linguistico in presenza o di formazione iniziale articolata Insegnanti di altre discipline e richiesta di formazione nellArea Inglese: qualche volta la disinformazione li ha indotti a scambiarli per corsi di Lingua Inglese altre volte a pensare che fosse sufficiente frequentare un corso di 40 ore per poter insegnare la LS. Questi errori hanno portato di solito allabbandono dei corsi

15 Marilena Fadda Differenze: elementi di novità DM 100: E-tutor: dato il numero ridotto dei corsisti di L.Inglese, solo due tutor regionali, con lunga esperienza di formazione teorica ed esperenziale nominati dal GOR presso lUSR DM61 e DL59: E-tutor: dato il gran numero di corsi, un corrispondente numero di e-tutor. La nomina:come si legge nelle circolari emanate dall USR, è affidata ai Dirigenti Scol. con la raccomandazione che tengano conto delle esperienze maturate in pregresse attività di formazione. Le indicazioni sono chiare

16 Marilena Fadda …naturalmente Insegnanti di Inglese DM 100: G li e - tutor : …naturalmente insegnanti di Inglese DM61 e DL59: sai navigare in internet? Gli e-tutor che si presentano al primo incontro di formazione provinciale(2/02/05) non sono tutti insegnanti di L Inglese, né di altra LS: Insegnano altre discipline, Non conoscono la Lingua Inglese Non sono competenti in approcci metodologici, correnti di pensiero centrati sulletà di riferimento Dichiarano che nella normativa e nelle circolari non si fa riferimento alle competenze suddette: vero Non hanno bisogno di conoscere l?Inglese: sulla Piattaforma i materiali sono in italiano: non è vero Si occuperanno della formazione di insegnanti di Inglese che insegnano Inglese

17 Marilena Fadda E inoltre… si potrebbe aggiungere che… e potremmo riflettere insieme sui due piani differenti di questa formazione DL59 appena conclusa Quello degli incontri di formazione provinciale che ci ha visto coinvolti come corsisti Quello dei corsi di formazione che ci ha visto impegnati come tutor coordinatori dei nostri colleghi

18 Marilena Fadda la cosa più costruttiva sarebbe dare la parola agli e-tutor su questo piano: conoscere le riflessioni degli e-tutor sulle esperienze fatte nei corsi che hanno coordinato fornirebbe elementi preziosi per predisporre i futuri corsi di formazione Quali aspettative avevate sui corsi? Quali aspetti positivi avete rilevato nei corsi coordinati? Quali aspetti negativi o problematici colto? Quali proposte di soluzioni proponete?

19 Marilena Fadda ancora la parola agli e-tutor anche su questo aspetto: perché conoscere le vostre riflessioni di e- tutor sulle esperienze fatte negli incontri di formazione provinciale, offrirebbe suggerimenti preziosi per predisporre corsi di formazione più efficaci A voi la parola: Quali aspettative rispetto agli incontri di formazione provinciale? Quali aspetti positivi? Quali aspetti negativi? Quali proposte di soluzioni possibili?

20 Marilena Fadda DL59/2004 Incontro di formazione provinciale


Scaricare ppt "Marilena Fadda 28-06-051 Formazione: itinerari a confronto dal DM 100/02 al DL59/04 la formazione dei docenti di lingua inglese di scuola dellinfanzia."

Presentazioni simili


Annunci Google