La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Comprensivo di Leinì POF fast 2013/2014.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Comprensivo di Leinì POF fast 2013/2014."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Comprensivo di Leinì POF fast 2013/2014

2 POF Piano dellOfferta Formativa è la carta identificativa dell'Istituto esplicita il progetto formativo rappresenta la risposta ai bisogni educativi ed alle esigenze di formazione dei suoi utenti. è la carta identificativa dell'Istituto esplicita il progetto formativo rappresenta la risposta ai bisogni educativi ed alle esigenze di formazione dei suoi utenti.

3 La scuola è una comunità che promuove la formazione dellalunno, perseguendo insieme lapprendimento e il «saper stare al mondo». La scuola, nel suo duplice compito di «insegnare ad apprendere» e di «insegnare ad essere» pone le basi per unalleanza educativa con la famiglia. La scuola e la famiglia devono collaborare per raggiungere e condividere, ognuna nel proprio ruolo, le finalità educative e i valori che fanno sentire gli alunni membri di una comunità vera. Per questo esse si impegnano reciprocamente con il Patto Educativo di Corresponsabilità allegato 1 La scuola è una comunità che promuove la formazione dellalunno, perseguendo insieme lapprendimento e il «saper stare al mondo». La scuola, nel suo duplice compito di «insegnare ad apprendere» e di «insegnare ad essere» pone le basi per unalleanza educativa con la famiglia. La scuola e la famiglia devono collaborare per raggiungere e condividere, ognuna nel proprio ruolo, le finalità educative e i valori che fanno sentire gli alunni membri di una comunità vera. Per questo esse si impegnano reciprocamente con il Patto Educativo di Corresponsabilità allegato 1

4 POF 4 Inclusività Valutazione Finalità educative Metodologia Obiettivi specifici Risorse Curriculo dIstituto Obiettivi educativi e formativi

5 Finalità dIstituto sul piano educativo costruzione dellidentità e promozione dello sviluppo armonico della personalità formazione di una mentalità positiva formazione dello spirito critico formazione e sviluppo del senso del dovere sviluppo delle potenzialità creative sviluppo della comunicazione

6 sul piano didattico acquisizione di conoscenze percorso dalla conoscenza alla competenza sviluppo di abilità sviluppo del linguaggio e dei linguaggi educazione al metodo scientifico sviluppo delle abilità logiche

7 Obiettivi Educativo – Formativi Generali Costruire l identità personale Saper riconoscere ed accettare le diversità Conoscere ed accettare l'esistenza di diritti e doveri tipici della propria età Sviluppare e consolidare competenze e saperi di base Saper apprezzare la vita di relazione

8 Obiettivi Educativo – Formativi Specifici Rispettare le regole Prendere coscienza dell'ambiente Sviluppare la socializzazione e la collaborazione, promuovendo il dialogo e l'ascolto reciproco e partecipando costruttivamente Divenire consapevoli della propria identità personale. Arricchire le abilità di base Acquisire un comportamento responsabile ed autonomo

9 METODOLOGIA flessibilità della programmazione individualizzazione del percorso formativo e didattico inclusione delle persone e integrazione delle culture interdisciplinarietà ricerca coinvolgimento collaborativo e responsabile dei docenti, delle agenzie educative e dei genitori

10 VALUTAZIONE La valutazione tiene sotto controllo lintero progetto di intervento e, se necessario, lo riequilibra. Per lalunno la valutazione ha una finalità formativa, cioè ha lo scopo di condurlo a conoscere ed utilizzare in modo adeguato le sue potenzialità di apprendimento e le sue attitudini. Per linsegnante la valutazione è - verifica periodica delle singole abilità e delle variazioni rispetto ai livelli di partenza e agli obiettivi programmati - conoscenza in senso più generale delle potenzialità e delle attitudini dellallievo per favorirne lautovalutazione e lorientamento - verifica della validità e dellefficacia della sua strategia didattica.

11 CURRICOLO DISTITUTO Il curriculo dIstituto, che ogni scuola progetta nellambito dellautonomia scolastica, chiarisce lidentità e le scelte della comunità educativa, organizzando ed orientando le esperienze e le strategie di apprendimento. A partire dalla nostra realtà di Istituto Comprensivo, che riunisce tre gradi di scuola, si è potuto sviluppare un percorso unitario, un unico curriculo verticale, continuo e progressivo, che, tenendo conto delle specificità delle varie tappe evolutive, costruisce un cammino armonico e formativo. allegato 5

12 INCLUSIONE Una scuola di tutti e di ciascuno Ponendo al centro del processo educativo la persona, listituto ritiene valore imprescindibile laccoglienza di ogni forma di diversità e si impegna a promuovere azioni e pratiche che rispondano in modo adeguato ed articolato alle esigenze degli allievi che si trovano in situazioni di svantaggio sociale, culturale o linguistico. Si affrontano con opportune strategie didattiche individualizzate le difficoltà degli allievi con disabilità o con Bisogni Educativi Speciali (BES) LIstituto ha approvato in data 15/09/2013, Il Piano Annuale per lInclusione redatto dal Gruppo di Lavoro per lInclusione (GLI). allegato 8

13 RISORSE umane e professionali 78 Docenti organizzati in Collegio dei Docenti Consigli di Classe Consigli di Interclasse Gruppi di Lavoro per ordine di Scuola Gruppi di lavoro per materia e dipartimento Commissioni 20 ATA (personale ausiliario, tecnico, amministrativo) 5 Funzioni strumentali

14 ORGANIGRAMMA Dirigente scolastico Collaboratore Vicario Collaboratore Via Atzei Via Dogliotti Lombardore Tedeschi Lombardore HC Orientamento Informatico- tecnologica Valutazione e Invalsi POF Responsabili di plesso Infanzia Primaria Figure strumentali

15 IL NOSTRO ISTITUTO SCUOLA DELLINFANZIA Iscritti a. s. 2013/2014 PlessoSezioni Alunni Leinì via DOGLIOTTI6135 Leinì via Atzei250 Lombardore «Don Saudino»364

16 ORARIO PRESCUOLA * (per i bambini aventi diritto) ENTRATA Conversazione e giochi spontanei Attività di laboratorio Attività di vita pratica e PRANZO! PRIMA USCITA Riposo per i bambini di 3 e 4 anni Attività di laboratorio per i bambini di 5 anni Gioco libero e riordino dei locali SECONDA USCITA POSTSCUOLA e merenda * (per i bambini aventi diritto)

17 SCUOLA PRIMARIA Iscritti a. s. 2013/2014 PLESSOALUNNICLASSI Bertolotti - Lombardore805 Tedeschi - Leinì1035

18 CURRICOLO DI BASE ITALIANO STORIA GEOGRAFIA LINGUA STRANIERA MATEMATICA SCIENZE EDUCAZIONE MUSICALE EDUCAZIONE ALLIMMAGINE EDUCAZIONE MOTORIA CONVIVENZA CIVILE* EDUCAZIONE RELIGIOSA (facoltativa) * La convivenza civile si sviluppa in: Educazione alla cittadinanza e Costituzione - Educazione stradale - Educazione ambientale - Educazione alimentare - Educazione alla salute - Educazione allaffettività **La mensa è gestita da assistenti comunali SCUOLA PRIMARIA A. BERTOLOTTI Lombardore SCUOLA PRIMARIA FRAZ. TEDESCHI LUNMARMERGIOVENLUNMARMERGIOVEN ** mensa ** mensa

19 SCUOLA SECONDARIA Alunni iscritti a. s. 2013/2014 Plesso AlunniSezioniClassi Via Provana

20 LUNMARMERGIOVEN 7,55-8,50 8,50-9,45 9,45-10,35 10,35-10,45 INTERVALLO 10,45-11,40 11,40-12,30 12,30-12,35 INTERVALLO 12,35-13,25 mensa ATTIVITA CURRICOLARI LABORATORI Orario settimanale

21 PROGETTI Orientamento Educazione alimentare Sport a scuola Riscarpa Educazione stradale Musica Legalità Accoglienza Acquaticità Scuola aperta Recupero e potenziamento Sicurezza ECDL Judo Raccolta tappi Educazione alla salute Unplugged Trinity Sportello dascolto


Scaricare ppt "Istituto Comprensivo di Leinì POF fast 2013/2014."

Presentazioni simili


Annunci Google