La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Istituto Comprensivo ENZO BIAGI Roma IDENTITA E VERTICALITA Spunti dalle Indicazioni Nazionali 2012 Insegnanti: Maria Concetta Duggento Donatella Formato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Istituto Comprensivo ENZO BIAGI Roma IDENTITA E VERTICALITA Spunti dalle Indicazioni Nazionali 2012 Insegnanti: Maria Concetta Duggento Donatella Formato."— Transcript della presentazione:

1 Istituto Comprensivo ENZO BIAGI Roma IDENTITA E VERTICALITA Spunti dalle Indicazioni Nazionali 2012 Insegnanti: Maria Concetta Duggento Donatella Formato Paola Bazzani Matilde De Marinis

2 Il percorso scolastico tra i 3 ed i 14 anni, pur attraversando tre tipologie di scuola caratterizzate da una specifica identità educativa, è progressivo e continuo e permette di progettare un unico curricolo verticale. VERTICALITA E IDENTITA

3 LINEA VERTICALE Esprime lesigenza di impostare una formazione che abbia i presupposti per proseguire per lintero arco della vita.

4 IDENTITA DI ISTITUTO (1/2) Il curricolo di Istituto è espressione della libertà di insegnamento e della autonomia scolastica, esplicitando le scelte e lidentità di Istituto.

5 IDENTITA DI ISTITUTO (2/2) Esprime il perseguimento della centralità dellalunno come persona nella sua formazione integrale, sia sul piano sociale che personale, per tutto il percorso scolastico. Ed inoltre esprime: il raggiungimento delle competenze di base, nella trasversalità delle competenze stesse lo sviluppo della curiosità, della ricerca e della cultura la promozione di atteggiamenti di rispetto dellaltro, di dialogo, di partecipazione

6 OBIETTIVO Valorizzare anche lidentità culturale di ogni studente. Leducazione alla Convivenza passerà attraverso il riconoscimento delle diverse Identità.

7 Le indicazioni nazionali offrono spunti per formare la persona evidenziandone la TRASVERSALITA DELLE COMPETENZE considerando lindividuo sul piano cognitivo e personale affinché possa affrontare i cambiamenti degli scenari sociali presenti e futuri Dunque Non somma di saperi o frammentazione di discipline ma un orientarsi verso il saper stare al mondo ovvero: ESSERE CITTADINI DEL MONDO

8 LE COMPETENZE CHIAVE PRIVILEGIATE Comunicazione nella madrelingua e approccio alla comunicazione nella lingua straniera Competenza matematica e competenze di base in scienze e tecnologia Imparare ad imparare Consapevolezza ed espressione culturale (espressione creativa di idee, esperienze emozioni in unampia varietà di mezzi di comunicazione, come musica arti dello spettacolo, letteratura)

9 ESISTENTE NELL I.C. ENZO BIAGI Protocollo di valutazione Profilo studenti in uscita dalla scuola dellinfanzia Certificazione delle competenze Relazione alunni BES in uscita dalle classi V Passaggi di informazioni relative agli alunni delle classi ponte, attraverso incontri programmati

10 NUOVE PROPOSTE Piano annuale per linclusione con la rilevazione dei BES (Commissione BES) Revisione delle prove di Istituto sulla base delle nuove Indicazioni Nazionali Profilo studente in uscita dalle classi V provenienti da altri Istituti Progetto o progetti di Istituto per un curricolo verticale del primo ciclo (3-14 anni) Viaggi di istruzione e uscite didattiche mirate ai progetti Incontri per lautoformazione

11 PROPOSTA PROGETTO IDENTITA E VERTICALITA LA SCUOLA CONTINUA (1/2) Filoni Il Tempo Italiano Arte Cittadinanza consapevole Musica Scienze Storia Religione Lingue Straniere Lo Spazio Geometria Matematica Tecnica Geografia Ed. Fisica

12 PROPOSTA PROGETTO IDENTITA E VERTICALITA LA SCUOLA CONTINUA (2/2) Contenuti: incontri di autoformazione Destinatari: tutti gli alunni dellIstituto Metodologia: cooperative learning, tutoring; classi aperte; gruppi di livello Competenze da sviluppare: comunicazione nella madrelingua e approccio alle lingue straniere; competenza matematica; imparare ad imparare; consapevolezza ed espressione culturale

13 GEOMETRIA Lingue straniere Religione FILONI CONTENUTI RISULTATI COMPETENZE DA SVILUPPARE METODOLOGIA DESTINATARI TEMPO SPAZIO INCONTRI DI AUTOFORMAZIONE TUTTI GLI ALUNNI DELLISTITUTO CLASSI APERTE GRUPPI DI LIVELLO COMUNICAZIONE NELLA MADRE LINGUA E APPROCCIO ALLA COMUNICAZIONE CON LA LINGUA STRANIERA. COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZE E TECNOLOGIA. IMPARARE A IMPARARE CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALE Matematica Tecnica Geografia Ed. Fisica Scienze Cittadinanza CONSAPEVOLE Arte Italiano COOPERATIVE LEARNING E TUTORING LA PROPOSTA


Scaricare ppt "Istituto Comprensivo ENZO BIAGI Roma IDENTITA E VERTICALITA Spunti dalle Indicazioni Nazionali 2012 Insegnanti: Maria Concetta Duggento Donatella Formato."

Presentazioni simili


Annunci Google