La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Liceo Artistico Statale Umberto Boccioni Valdagno (VI) Classe 3AA Liceo Artistico Statale Umberto Boccioni Valdagno (VI) Classe 3AA Indirizzo Arti Figurative.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Liceo Artistico Statale Umberto Boccioni Valdagno (VI) Classe 3AA Liceo Artistico Statale Umberto Boccioni Valdagno (VI) Classe 3AA Indirizzo Arti Figurative."— Transcript della presentazione:

1 Liceo Artistico Statale Umberto Boccioni Valdagno (VI) Classe 3AA Liceo Artistico Statale Umberto Boccioni Valdagno (VI) Classe 3AA Indirizzo Arti Figurative - Nuovo Ordinamento A Scuola di Guggenheim Arte e Letteratura 2012 – 2013

2 Liceo Artistico Statale Umberto Boccioni di Valdagno (VI) Anno scolastico 2012/2013 Classe 3AA Numero di studenti coinvolti 27 allievi Materie coinvolte LABORATORIO DELLA FIGURAZIONE DISCIPLINE PITTORICHE LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Docenti partecipanti Danilo Balestro (Laboratorio della Figurazione) Monica Disconzi (Lingua e Letteratura Italiana ) Fabio Sandri (Discipline Pittoriche ) Realizzazione della documentazione in PowerPoint: Danilo Balestro

3 NODI TEMATICI: Manifesti, riviste e trattati. Parola dell'artista! Storia, critica, rivisitazione e aggiornamento!: Ogni disciplina ha trovato agganci con gli elementi della materia di pertinenza sviluppando le relazioni che possono intercorrere in generale con gli elementi del linguaggio specifico. Associazioni ed esempi sono state fatte anche con le opere presenti alla Collezione Peggy Guggenheim di Venezia. Discipline Pittoriche: FIGURE E PAROLE DI IDENTITÀ. (presentazione dalla diapositiva n. 7 alla n. 45) Lingua e Letteratura Italiana: MANIFESTI, RIVISTE E TRATTATI. PAROLA DELLARTISTA!. (presentazione dalla diapositiva n. 46 alla n. 47) Laboratorio della Figurazione: E IO MANIFESTO! (presentazione dalla diapositiva n. 48 alla n. 75)

4 Il Progetto pluridisciplinare "A scuola di Guggenheim" Arte e Lettertatura , continua la positiva esperienza che la classe ha svolto nei due anni scolastici precedenti con Arte e Musica ed Arte e Tecnologia. Hanno dato la loro adesione alcune materie di indirizzo più di carattere pratico (Laboratorio della Figurazione e Discipline Pittoriche) e una materia più teorica (Lingua e Letteratura Italiana). Con questultima disciplina la classe ha partecipato al racconto del Kit dArtista Cadavre exquisit. Inoltre anche questanno "A scuola di Guggenheim" con il tema Arte e Letteratura ha avuto altre classi partecipanti. Ogni classe allinterno del tema generale ha elaborato un diverso argomento e progetto. Così si è avuto il coinvolgimento di insegnanti e discipline diverse che si sono ripartite nelle diverse classi. Le materie pratiche di indirizzo artistico hanno svolto un lavoro programmatico per più ore rispetto alle discipline più teoriche. PREMESSA

5 In rapporto alle discipline specifiche si sono fatte lezioni frontali e partecipate con esempi e verifiche teoriche e pratiche in modo da portare a maturazione i rapporti che intercorrono tra Arte e Letteratura, soprattutto nella cultura artistica del Novecento. Oltre alluso di strumenti e mezzi come computer e programmi informatici, lavagna LIM, stampante, fotocopiatrice, fotocamera tradizionale e digitale, i testi della biblioteca scolastica, ecc. in dotazione allistituto (es. laboratorio informatico e camera oscura) o in possesso degli allievi e degli insegnanti, si sono soprattutto usati in vario modo gli strumenti e i mezzi propri delle discipline qui coinvolte. Gli approcci iniziali più teorici si sono concretizzati e verificati alla fine con la produzione diversificata di elaborati finali con impiego del collage, dellassemblaggio di oggetti, di foto, di studi e di tavole progettuali, di composizioni grafiche e pittoriche, di relazioni scritte e orali, ecc. Una documentazione finale comprensiva di una relazione scritta di sintesi e di un PowerPoint ampiamente illustrativo con una descrizione dei nodi tematici e una selezione di immagini degli elaborati degli allievi suddivisi per le discipline coinvolte. Tempi: La didattica inerente al progetto si è svolta e realizzata nella seconda metà del secondo quadrimestre. METODOLOGIA

6 - Visita il 17 novembre 2012 alla 13. Mostra Internazionale di Architettura 2012 della Biennale di Venezia Common Ground ai Giardini con alcuni Padiglioni Nazionali e allArsenale. - Visita il 17 dicembre 2012 presso la Basilica Palladiana a Vicenza alla mostra Da Raffaello a Picasso. - Visita a Milano il 17 Gennaio 2013 alla mostra Picasso. Capolavori dal Museo Nazionale Picasso di Parigi Palazzo Reale e alla Collezione del Museo del Novecento allArengario. - Visita e Presentazione della mostra allestita nellatrio del nostro Liceo Artistico a cura del prof. Giovanni Morbin con esposti autentici documenti storici legati a manifesti, riviste libri, ecc. di alcune delle Avanguardie storiche es. Futurismo, Dadaismo, ecc. e di alcune Neo avanguardie del secondo dopoguerra del 900 es. Fluxus, Poesia visiva, ecc. -Incontri dArte 2013: Cristiana Collu (Direttore del Mart Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto): Mercoledì 22 Maggio 13; Eva Fabbris (Curatore in Residenza alla Galerie de l'École de Recherche Graphique di Bruxelles): Ideological exhibitions: una storia di come e dove le opere d'arte incontrano il pubblico, Sabato 25 maggio 13; Stefano Zattera (Pittore e Illustratore): Dalle fanzine al pop surrealismo. Cronologia di un percorso creativo irrequieto tra fumetto, illustrazione, scrittura, grafica e design, Venerdì 31 maggio 13. Conferenze che il Liceo Artistico promuove annualmente dal 1985 con le maggiori personalità del mondo della cultura e dellarte. Approfondimenti:

7 Discipline Pittoriche: FIGURE E PAROLE DI IDENTITÀ. Il tema Arte e Letteratura è stato affrontato concentrando lattenzione sulla parola come evocazione e chiave simbolica di identità personale. Il lavoro è stato suddiviso in due fasi, una che ha cercato nellimmagine dei volti e dei luoghi di affezione delle forme di identità, laltra e successiva, rivolta a distillare le parole che emergevano dai commenti e dalle riflessioni scritte dagli allievi alla luce del lavoro fotografico e pittorico svolto. Ne sono scaturite brevi frasi o parole significative per ogni studente che sono state poi rielaborate in composizioni che potevano associare nella stessa immagine gli elementi pittorici, fotografici e la parola, utilizzata sia come didascalia o titolo, sia come elemento segnico e compositivo. Giulia Preto

8 Francesco Boschetti Discipline Pittoriche capovolgimento-collage cinetico

9 Francesco Boschetti Discipline Pittoriche capovolgimento-collage cinetico

10 Teresa De Toni 1 Discipline Pittoriche

11 Teresa De Toni 2

12 Chiara Anzolin Discipline Pittoriche

13 Marco Antoniazzi 1 Discipline Pittoriche

14 Marco Antoniazzi 1 bis Discipline Pittoriche

15 Marco Antoniazzi 1 tris Discipline Pittoriche

16 Veronica Benetti Discipline Pittoriche

17 Anna Bertozzo Discipline Pittoriche

18 Noemi Boschetto Discipline Pittoriche

19 Diletta Cornale Discipline Pittoriche

20 Fabrizio Crosara 1 Discipline Pittoriche

21 Fabrizio Crosara 2 Discipline Pittoriche

22 Dian Sara Discipline Pittoriche

23 Irene Fattori 1 Discipline Pittoriche

24 Irene Fattori 2 Discipline Pittoriche

25 Irene Fattori 3 Discipline Pittoriche

26 Vanessa Fedele 1 Discipline Pittoriche

27 Vanessa Fedele 2 Discipline Pittoriche

28 Agnese Galiotto Discipline Pittoriche

29 Rocco Gasparella Discipline Pittoriche

30 Elena Grasso 1 Discipline Pittoriche

31 Elena Grasso 2 Discipline Pittoriche

32 Giacomo Mantovani Discipline Pittoriche

33 Elia Nascimben Discipline Pittoriche

34 Oreste Olimini Discipline Pittoriche

35 Jasmine Pagliarusco 1 Discipline Pittoriche

36 Jasmine Pagliarusco 2 Discipline Pittoriche

37 Jasmine Pagliarusco 3 Discipline Pittoriche

38 Jasmine Pagliarusco 4 Discipline Pittoriche

39 Sara Rossato Discipline Pittoriche

40 Federico Santi Discipline Pittoriche

41 Mattia Savegnago 1 Discipline Pittoriche

42 Mattia Savegnago 2 Discipline Pittoriche

43 Lorenzo Vaghi Discipline Pittoriche

44 Andrea Zordan Discipline Pittoriche

45 Giulia Zoso Discipline Pittoriche

46 Lingua e Letteratura Italiana:MANIFESTI, RIVISTE E TRATTATI. PAROLA DELLARTISTA!. La classe terza ha lavorato per circa 8-9 ore. Dopo la presentazione della mostra allestita nellatrio del nostro Liceo Artistico, a cura del prof. Giovanni Morbin, con esposti autentici documenti storici legati a manifesti, riviste libri, ecc. si è impostato una lezione sul Futurismo e dal punto di vista letterario, si è parlato del manifesto, con il nuovo modo di fare poesia e letteratura cercando di cogliere i legami con le arti visive. Per quanto riguarda la stesura del testo del Kit dArtista Cadavre exquisit, anche in quel caso dopo aver fatto una premessa storico-letteraria, si è organizzato il lavoro per gruppi diversificando il tipo di intervento. Alcuni hanno lavorato insieme componendo un racconto a più mani, altri hanno lavorato in gruppo, ma continuando il racconto dei compagni "al Buio"ossia non conoscendo il pezzo scritto dal proprio compagno. Altri hanno disegnato e scritto il pezzo sotto forma di fumetto. Alla fine si è scelto quello che alla classe è piaciuto maggiormente.

47 MA…MA…MA…POVERA T! LE ORTICHE SI DIVERTIRONO A PUNGERE, A PIU NON POSSO, LUNICA GAMBA CHE AVEVA…LA GAMBA SI GONFIO COSI TANTO, CHE ASSOMIGLIAVA AD UNA LETTERA O CON IL CAPPELLO CHE STAVA PER SCOPPIARE! LE ORTICHE, COMPIACIUTE, ANDARONO A BRINDARE, LE PUNGENTI FOGLIE VORTICAVANO INEBRIATE CON MOVENZE DISTRATTE. NON MOLTO TEMPO DOPO, A COPRIRE LA SONORA BALDORIA, SI LEVARONO DAL CAPPELLO DI T RUMOROSE GRIDA E UN FRENETICO E SPASMODICO CONIGLIO BALZO FUORI. ARRABBIATO, COMINCIO A MANGIARE TUTTE LE ORTICHE E A DIVORARE QUALUNQUE ESSERE CHE SI PONEVA SUL SUO CAMMINO E, LASCIANDOSI ALLE SPALLE UNA SCIA DI DEVASTAZIONE, RAGGIUNSE IL PAESE VICINO. T, CHE NEL FRATTEMPO SI ERA RIPRESO, UDENDO LE URLA PROVENIENTI DAL VILLAGGIO, SI DIRESSE VERSO QUEL LUOGO DOVE REALIZZO CHE IL SUO INCUBO PEGGIORE ERA DIVENUTO REALTA. INIZIO A GIRARE PER LE VIE STRETTE E TORTUOSE DI QUEL PAESE SURREALE CHE TANTO GLI RICORDAVA UN VECCHIO SOGNO FATTO IN UNA VITA PRECEDENTE. CON PASSI MALFERMI COMINCIO AD ESPLORARNE LE VIE ABBANDONATE ALLA RICERCA DELLORIGINE DEI LAMENTI. MENTRE LA NOTTE INIZIAVA A SROTOLARE IL SUO SCURO MANTELLO, T DECISE DI FERMARSI IN UNA LOCANDA ABBANDONATA,MA APPENA VARCO LUSCIO, DA UN ANTRO BUIO, UNA SAGOMA BORBOTTO:BISOGNA PUR RACCONTARGLIELO!. T MOSSE IL PRIMO PASSO SULLE ASSI SCRICCHIOLANTI DEL PAVIMENTO, IL LORO RIVERBERO SI TRASFERI AL SOFFITTO DOVE LE VECCHIE LANTERNE PRESERO AD OSCILLARE CREANDO SULLE PARETI UN GIOCO DI LUCI SPETTRALI. LA SAGOMA, IMMOBILE, CONTINUO A MUOVERE LE SUE MANI SU UN MAZZO DI LOGORE CARTE. T SI AVVICINO E LA CARTOMANTE, DA SOTTO I SUOI CRESPI CAPELLI, SENTENZIO: ORA TI RACCONTERO CIO CHE TU SAI DI NON SAPERE….. LA PESANTEZZA DI TALI PAROLE SEMBRO SQUARCIARE LARIA, LE PARETI PRESERO A SGRETOLARSI,IL PAVIMENTO A VORTICARE, VI FU UNIMPLOSIONE E SI APRI UN VARCO ENTRO IL QUALE T VENNE RISUCCHIATO. IL SOGNO STAVA PER CROLLARE SU SE STESSO TRA SORPRESA ED INCREDULITA DEL NOSTRO T CHE IMPROVVISAMENTE SI RITROVO NELLA SUA ORDINATA VITA E LUNICA COSA CHE RIUSCI A DIRE FU: ORA SO…….. IL MISTERO NON SI PUO RIVELARE!!!!. CLASSE 3AA LICEO ARTISTICO STATALE U. BOCCIONI DI VALDAGNO Lingua e Letteratura Italiana : Kit dArtista Cadavre exquisit: gruppo con protagonista la lettera T Cari ragazzi del Liceo Artistico Statale U. Boccioni di Valdagno, siamo i bambini della Scuola dellInfanzia Statale di Breganze. Abbiamo inventato insieme un altro pezzetto di storia della piccola T. Vi mandiamo lultima frase come previsto dal gioco del Cadavere squisito. Ci siamo divertiti nel creare il nostro testo…ora tocca a voi!!! …Ciao a tutti voi!!! I bambini della Scuola Statale di Breganze.

48 Laboratorio della Figurazione: E IO MANIFESTO! In un primo momento la classe ha preso in Considerazione e riflettuto su alcuni dei manifesti storici e su dichiarazioni d'artista del Novecento con esempi tratti dalle Avanguardie storiche e da alcune Neo Avanguardie del secondo dopoguerra e anche su alcuni esempi ripresi dal contemporaneo; In un secondo momento a livello collegiale e individuale, gli allievi hanno svolto un lavoro di Scelta con critica, modifica, revisione e aggiornamento personalizzato di uno dei manifesti storici o di alcune dichiarazioni dartista. Un terzo momento ha previsto Progettazione da parte degli allievi di un loro Manifesto Artistico a carattere teorico-pratico con unipotesi di dichiarazione d'intenti artistici; alcuni suddivisi per punti programmatici, altri con linserimento di uno slogan, frase, parola, ecc. e studio del lettering in abbinamento anche ad unimmagine significativa. Un quarto momento, da ampliare maggiormente in seguito, in cui si è sviluppata lAzione, con progettazione e produzione di un elaborato artistico che ha realizzato ed espresso le personali formulazioni programmatiche.

49 Antoniazzi Marco Laboratorio della Figurazione

50 Cubo con inseriti allinterno piani a specchio che riflettono le Parole dArtista inserite Chiara Anzolin 1a Laboratorio della Figurazione

51 Cubo con inseriti allinterno piani a specchio che riflettono le Parole dArtista inserite Chiara Anzolin 1b Laboratorio della Figurazione

52 Cubo con inseriti allinterno piani a specchio che riflettono le Parole dArtista inserite Chiara Anzolin 1c Laboratorio della Figurazione

53 Veronica Benetti Laboratorio della Figurazione

54 Anna Bertozzo Laboratorio della Figurazione

55 Francesco Boschetti Laboratorio della Figurazione

56 Noemi Boschetto Laboratorio della Figurazione

57 Diletta Cornale Laboratorio della Figurazione

58 Teresa De Toni Laboratorio della Figurazione:

59 Fabrizio Crosara Laboratorio della Figurazione

60 Dian Sara Laboratorio della Figurazione

61 Irene Fattori Laboratorio della Figurazione:

62 Vanessa Fedele Laboratorio della Figurazione

63 Agnese Galiotto Laboratorio della Figurazione

64 Rocco Gasparella Laboratorio della Figurazione

65 Elena Grasso Laboratorio della Figurazione

66 Giacomo Mantovani Laboratorio della Figurazione

67 Oreste Olimini Laboratorio della Figurazione

68 Jasmine Pagliarusco Laboratorio della Figurazione

69 Giulia Preto Laboratorio della Figurazione

70 Sara Rossato Laboratorio della Figurazione

71 Federico Santi Laboratorio della Figurazione

72 Mattia Savegnago Laboratorio della Figurazione

73 Giacomo Storti Laboratorio della Figurazione

74 Lorenzo Vaghi Laboratorio della Figurazione

75 Andrea Zordan Laboratorio della Figurazione

76

77 Fine presentazione


Scaricare ppt "Liceo Artistico Statale Umberto Boccioni Valdagno (VI) Classe 3AA Liceo Artistico Statale Umberto Boccioni Valdagno (VI) Classe 3AA Indirizzo Arti Figurative."

Presentazioni simili


Annunci Google