La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rilancio attività Beach Volley Appunti e idee di Jari Zenoardo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rilancio attività Beach Volley Appunti e idee di Jari Zenoardo."— Transcript della presentazione:

1 Rilancio attività Beach Volley Appunti e idee di Jari Zenoardo

2 La sfida Tutto da costruire partendo dalle infrastrutture passando per le società e le scuole per arrivare agli atleti

3 Le Leve Positive Il territorio e la possibilità di eseguire attività praticamente tutto lanno La possibilità di lavorare su diverse fasce di età, sia nel maschile che nel femminile, aumentando quindi la possibile affluenza

4 I punti deboli da … sfruttare La mancanza di strutture adeguate (campi) La mancanza di cultura del Beach Volley Il poco interesse da parte delle società

5 Come sfruttare i punti deboli La mancanza di strutture adeguate (campi) 1.Agendo direttamente sulle spiagge in spirito puramente commerciale e di business costruendo una simulazione ed evidenziando quanto eventi/manifestazioni/corsi e attività varie di Beach Volley possano portare maggior introiti proprio nei momenti peggiori per le attività Balneari 2.Fidelizzando le strutture già esistenti garantendo una affluenza maggiore e una migliore responsabilità degli atleti (pallonate sulle signore che prendono il sole ) La mancanza di cultura del Beach Volley 1.Si può costruire tutto da zero senza aver timore di passate impostazioni 2.Giocare leve comunicazionali soprattutto nella ricerca di sponsor che possano rendere il cammino più semplice possibile almeno per i primi 2 anni in ottica di UN NUOVO PROGETTO Il poco interesse da parte delle società 1.Questo non potrà far altro che aumentare le possibilità di collaborazioni fra società senza il timore di gelosie legate ai campionati Indoor 2.Lestate viene vissuta come periodo di riposo per tutti, ma se esistessero dei circuiti Federali che diano la possibilità agli atleti/e di giocare nel rispetto delle norme federali stesse e con un occhio di riguardo per la parte di infortunistica, nessuna società avrebbe nulla in contrario 3.Lavorare in sinergia con gli allenatori in ottica di reclutamento giovanile (va ricordato che il beach volley 2x2 è lespressione della pallavolo che più si avvicina al concetto di Minivolley), prima ancora dellinizio delle attività scolastiche.

6 La Pratica Realizzazione di un progetto triennale Ricercare il meglio possibile nei vari momenti del progetto ma con una partenza graduale in modo da impostare momenti di controllo con risultati tangibili e facilmente verificabili Essere flessibili per adattare il progetto alle verifiche sopra citate in ottica di continuo miglioramento

7 I TEMPI Estate 2009 Creare tornei ed eventi nelle realtà esistenti creando fidelizzazione Operare in ottica di puro Business Organizzare una giornata promozionale prima dellinizio delle scuole in ottica di reclutamento Stagione 2009/2010 Presentare a Settembre/Ottobre il progetto Beach Volley Calendarizzare tutti gli Eventi Collaborare con le società e le scuole durante tutto lanno Ripetere le esperienze provate nellestate 2009 (se positive) Stagione 2010/2011 Concretizzare gli sforzi delle stagioni passate raccogliendo i suggerimenti di tutti Puntare ad un evento a livello Nazionale Continuare a promuovere Gettare le basi per un nuovo progetto Triennale basato questa volta sullesperienza passata e sui numeri raccolti

8 Estate 2009 Fare poco ma bene! 1.Scouting veloce delle strutture presenti sul territorio (Diano Marina, Imperia, San Lorenzo, Sanremo, Bordighera, Ventimiglia) 2.Verifica di tutti i tornei già programmati 3.Creare un Beach Volley tour che tocchi tutti i comuni (6 tappe anche contemporanee…) eventualmente affiancandosi a tornei già in calendario 4.Verificare e semplificare le procedure di tesseramento 5.Eseguire una puntuale verifica dei costi (Arbitri, supervisor, etc…) 6.Puntare in questa fase ad un tour con chi già è sui campi (dai 16 anni in su…) prevedendo però momenti dedicati ai più giovani in occasione della fase finale dei singoli tornei 7.Realizzare un depliant di promozione con un questionario che se compilato da diritto ad un gadget per ottenere un database di nominativi a cui inviare il programma per la prossima stagione 8.Organizzare la finalissima subito prima dellinizio delle scuole affiancando la stessa ad un momento di promozione giovanile (le società dovrebbero già aver ripreso tutte le proprie attività)

9 Estate 2009 SUPPORTO! Per poter fare questo anche se poco occorre un impegno sia di persone che finanziario queste alcune idee: 1.Collaborare con chi da anni fa tornei non federali 2.Ricercare il supporto di più allenatori possibili 3.Trovare uno sponsor che possa supportare il Tour (non semplice visto il momento ma non impossibile.. Agenzia esterna?) 4.Trovare sponsor a livello di materiali e gadget (più semplice ma bisogna toccare quanti più esercenti possibili per recuperare poco ma da tutti) 5.Richiedere il supporto finanziario delle attività commerciali interessate e dei comuni (sfruttare le recenti elezioni e creare un modello di business che possa soddisfare sia le attività che il Comitato, rivendita di bibite, viveri etc??) 6.Limitarsi alla copertura dei costi in ottica di investimento per il futuro

10 Estate 2009 TIMELINE Scouting Strutture e tornei Realizzazione Calendario Reclutamento persone Entro il 10 Luglio Chiusura calendario Ricerca Spondor Verifica con Enti e Comuni Entro il 16 Luglio Via al tour Preparazione della Finalisssima Dal 19 di Luglio Finalissima e attività promozionale Presentazione Nuova Stagione 13 Settembre Creazione Volantino Promozionale e questionario Pubblicizzare le Tappe del tour in attività commerciali, palestre e locali pubblici Pubblicizzare le finali coinvolgendo le società e le scuole Aggiornamento per allenatori?

11 Estate 2009 La Finale Realizzare un WE evento per EMOZIONARE, deve essere una FESTA! 1.Imperia o Diano Marina come sede delle finali 2.Attività su minimo 2 campi 3.Riservare almeno per due ore luso dei campi in ottica di promozione con partite fra Genitori, accompagnatori, spettatori etc.. 4.Allestire campi per attività di Mini Beach Volley 5.Affiancare le attività Esterne ad uno o più eventi Indoor come (corsi di aggiornamento, presentazioni delle attività Federali, Partite di esibizione delle società…) 6.Invitare quanta più gente possibile anche non legata a società per far provare a giocare sia indoor che a BeachVolley con i selezionatori e la partecipazione degli allenatori delle varie società; fare questo sfruttando sia i questionari che tutti i mezzi pubblicitari da quelli tradizionali ai social network. 7.Prevedere attività di intrattenimento come speaker, musica, scalda pubblico, atleti di livello nazionale come ospiti e infine esibizioni in spiaggia di altri sport (NO CALCIO!)

12 Idee Stagione 2009/2010 Concentrare le attività da Aprile a Settembre Play beach: Minivolley e Super Beach School: per ragazzi/e sino a 16 anni (sfruttare le selezioni come mezzo pubblicitario passaparola) Beach University: dai 17 anni ai 23 anni (Maestri di BeachVolley…) Beach Pro: Per atleti over 23 (anche in ore serali) Cercare di supportare le società soprattutto da metà Maggio e fine Giugno con attività outdoor per i propri atleti

13 Idee Stagione 2009/2010 Collaborare con il regionale per le selezioni e tappe agonistiche Realizzazione di un torneo evento sia Indoor che Outdoor (Pallavolo + BeachVolley) Realizzazione di materiale di Merchandising Stringere accordi biennali con attività commerciali per sponsorship Curare la rassegna stampa di tutte le attività svolte

14 GRAZIE PER LATTENZIONE Documento Riservato


Scaricare ppt "Rilancio attività Beach Volley Appunti e idee di Jari Zenoardo."

Presentazioni simili


Annunci Google