La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

News FIMP Salerno Salerno 13 ottobre 2012. 1° Congresso FIMP Salerno – Salerno Pediatria 2012 – Il nostro lavoro in rete (vedi programma) valorizzazione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "News FIMP Salerno Salerno 13 ottobre 2012. 1° Congresso FIMP Salerno – Salerno Pediatria 2012 – Il nostro lavoro in rete (vedi programma) valorizzazione."— Transcript della presentazione:

1 News FIMP Salerno Salerno 13 ottobre 2012

2 1° Congresso FIMP Salerno – Salerno Pediatria 2012 – Il nostro lavoro in rete (vedi programma) valorizzazione delle nostre risorse scientifiche ed organizzative interne Presidenza del Congresso: dr. Giuseppe Mele – Richiesta patrocinio nazionale Richiesta del bollino blu Luci dartista a Salerno

3 Attività della Segreteria Provinciale nel Recupero n° 12 iscrizioni, di cui 5 colleghi nuovi iscritti, che sono: Linda Carpinelli – S. Mango Piemonte Luigi DUrso – Positano Saverio Andreoli – Roccadaspide Maria Cobellis – Vallo della Lucania Bruno Salvatore - Eboli - Nomina componenti art. 23 aziendale: in attesa di definizione della delibera aziendale

4 Questanno abbiamo lavorato per gestire la fase del passaggio dalle 3 ex ASL a quella unica e vi assicuro che, guardando ai vari territori, ne abbiamo trovate tante di cose strane. Lobiettivo ora è quello di uniformare le pratiche discendenti dallACN su tutto il territorio provinciale e per tale motivo ho pensato al questionario che vi è stato distribuito, che vi servirà a segnalarmi tutto quanto vi sembra anomalo rispetto allACN ed allAIR e fare questo è per voi un dovere, oltre al fatto che è un vostro diritto essere rappresentati dalla FIMP sulle questioni sindacali. Quindi, non esitate a farmi sapere! E previsto inoltre un coinvolgimento dei rappresentanti di distretto, coi quali elaboreremo di volta in volta come muoverci rispetto ai vari problemi

5 - Proposta di un Tavolo Tecnico Aziendale per la Pediatria, compresa la Clinica Pediatrica della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Salerno, per laffronto di tutte le tematiche pediatriche di tipo assistenziale, coordinato dal Prof. Vajro, in attesa del placet aziendale - Da qualche mese sta lavorando un numeroso gruppo di studio sulle linee-guida nazionali ed internazionali, mediante ricerca, analisi e commento (con pubblicazione sul sito web) e a Salerno Pediatria sarà presentato, se si fa in tempo, il primo lavoro che è sullanafilassi. Per tutte le iniziative di carattere culturale è utile, auspicabile, graditissimo il contributo di tutti, per quello che vi fa piacere fare. Dobbiamo essere un grande gruppo di 130 pediatri! Oltre al confronto con i massimi esperti in campo nazionale ed internazionale, proprio i commenti fatti da alcuni di voi si stanno dimostrando preziosi per migliorare la qualità del lavoro, che ha lo scopo di fornire al pdf uno strumento facile e di utilità pratica

6 Vi invito ad andare periodicamente sul nuovo sito web gestito al momento da me (www.fimpsalerno.com); ci costa 60,00 allanno, senza spese di personale. Su di esso, oltre alle varie notizie di tipo sindacale locale e regionale, alle informazioni sulla formazione ed altro ancora, ho previsto un forum di discussione, che se lo ritenete utile possiamo attivare per richieste e scambi di opinione di ogni generewww.fimpsalerno.com

7 Manifestazione Sindacale del 27 ottobre 2012 a Roma (manifesto, lettera agli iscritti e comunicato congiunto FIMMG – FIMP – SUMAI) Nuova Polizza RC professionale della FIMP scaricabile dal sito

8 Eventi formativi: Punto e a capo – Corso Avanzato di Allergologia – 2-3 marzo 2012 (a carattere regionale, al fine di creare una rete allergologica regionale mediante referenti provinciali): dalla collaborazione con la dr.ssa Dello Iacono di Benevento è nato un progetto di studio, che sta facendo il suo iter burocratico, alla fine del quale chi vorrà potrà aderire

9 Corso di Formazione Aziendale 2012: ai sensi dellACN 2010 e dellAIR 2004 i crediti formativi devono essere attribuiti tutti dalla formazione aziendale; è compito del sindacato tutelare anche il diritto alla formazione, rivendicando ciò che ci spetta per contratto, per ridurre al minimo la necessità di ricorrere ad eventi extra-aziendali, onerosi per tutti. Naturalmente chiunque è libero di partecipare ai congressi che destano il proprio interesse, ma non deve essere obbligato a farlo per la negligenza di qualcuno. Stiamo lavorando perciò in questo senso ed il luogo deputato non è la struttura Formazione, ma il comitato ex art. 23; ciò consente di affrontare dal di dentro tutte le problematiche assistenziali del nostro territorio

10 XIII Giornate Pediatriche Salernitane in collaborazione con la NSMS: questa è stata uniniziativa ereditata dagli anni scorsi e che anche questanno ci siamo caricati come segreteria dal punto di vista organizzativo e della responsabilità economica. Comunque ben vengano tutte le iniziative formative fatte da pediatri per i pediatri, anche se non strettamente FIMP: esse danno lustro alla nostra categoria e la FIMP Salerno cercherà di dare, per quello che sarà possibile, con i tempi che corrono, sostegno ed appoggio

11 Sintesi sulla formazione: il nostro compito istituzionale quindi comprende il fare formazione, ma innanzitutto in sintonia con la ASL per tutti i crediti ECM richiesti e poi mediante il nostro Congresso Provinciale, utilizzando a rotazione tutte le risorse scientifiche ed organizzative di cui disponiamo, per farne un evento serio e capace di diventare di interesse nazionale. Per chi non fosse ancora contento o pieno di crediti, quando disponibili vi stiamo inviando eventi di FAD, eseguibili comodamente da casa

12 Appropriatezza Prescrittiva in collaborazione con lISTISAN, con il referente regionale dr. Luciano Sagliocca e con la partecipazione di università ed ospedali (2 eventi nel 2012 e 2 nel 2013). Il prossimo si dovrebbe tenere il 24 novembre allODM di Salerno sui farmaci gastroenterologici. Progetto Regionale Crescere Felix: dopo la giornata dell8 settembre, siamo in attesa di definire con lAzienda la fase successiva per il percorso assistenziale di 2° e 3° livello

13 Eventi in cantiere nel 2013 Scuole di Eccellenza: Montecarlo – marzo 2013: Dermatologia e Gastroenterologia Scuole di Alta Formazione: Capri – aprile 2013: Dermatologia, Gastroenterologia, Bronco- Pneumo-Allergologia ed ORL (regionale) Casi Clinici in FAD su sito FIMP (idea di Mimmo Viggiano)

14 GENITORI, FATE ATTENZIONE ALLE PILE! Le pile per far funzionare giocattoli per bambini o apparecchi ad uso degli adulti sono fra gli oggetti più pericolosi che un bambino, specie se piccolo, può portare alla bocca ed ingerire (finendo nelle vie digerenti, quindi esofago, stomaco, intestino) o inalare (finendo nelle vie aeree, quindi gola, laringe, trachea, bronchi). Fra tutte le pile, quelle rotonde (magneti o pile a bottone) stanno assumendo una grande rilevanza come dimostrano i numerosi casi segnalati in vari Pronto Soccorso, sia pediatrici che non. Letà in cui questo incidente si verifica maggiormente è compresa fra il primo e il sesto anno di età. Queste pile sono pericolose, sia se ingerite, sia se inalate. Se ingerite, queste pile possono ledere la mucosa intestinale (la parete del canale digestivo), rilasciando gli acidi in esse contenuti; se inalate diventano veri e propri corpi estranei capaci di chiudere parzialmente o completamente le vie aeree. Pertanto seguite questi importanti consigli di prevenzione PRIMARIA (per fare in modo che lincidente NON avvenga): ATTENZIONE ALLE PILE!!!

15 Non permettete ai bambini piccoli di giocare o toccare oggetti che contengono pile. Fate attenzione se bambini di età scolare giocano con tali oggetti. Assicuratevi che i giocattoli o gli oggetti per adulti abbiano un vano chiuso ermeticamente. Non fate scorta di tali pile in quanto è difficile tenerle tutte in posti sicuri per i bambini. Quando sostituite le pile in quanto esaurite, smaltitele negli appositi contenitori senza lasciarle in giro. Accertatevi che il vostro figlio adolescente abbia ben compreso i possibili gravi effetti dellutilizzare una pila rotonda come un falso piercing. Se anche solo sospettate che il vostro bambino abbia ingerito una pila, recatevi immediatamente al Pronto Soccorso o, se impossibilitati, chiamate il 118 che provvederà ad accompagnare il bambino allOspedale più idoneo.


Scaricare ppt "News FIMP Salerno Salerno 13 ottobre 2012. 1° Congresso FIMP Salerno – Salerno Pediatria 2012 – Il nostro lavoro in rete (vedi programma) valorizzazione."

Presentazioni simili


Annunci Google