La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sito Web Parco Letterario Danilo Dolci Proff.sse Rosana Rizzo e Patrizia Calandra 1 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sito Web Parco Letterario Danilo Dolci Proff.sse Rosana Rizzo e Patrizia Calandra 1 1."— Transcript della presentazione:

1 Sito Web Parco Letterario Danilo Dolci Proff.sse Rosana Rizzo e Patrizia Calandra 1 1

2 Il progetto ha preso spunto dal concorso di idee :Inventare il futuro,Parco Letterario Valle Jato Danilo Dolci, del E stato sviluppato in forma di sito web il promemoria fatto pervenire da Danilo Dolci su una ipotesi di sviluppo del territorio dello Jato. 2

3 I Comuni del Parco Letterario Danilo Dolci 3

4 Trappeto, Borgo di Dio Siamo partiti da dove tutto ha avuto inizio: il Borgo di Dio, a Trappeto, ritrovando, Comune dopo Comune, tutte le tracce lasciate da Danilo Dolci, incontrando i testimoni e chi ha continuato a difendere quel territorio. 4

5 Centro Educativo di Mirto, Partinico Abbiamo posto quale punto focale una nuova idea di educazione, quella indicata da Danilo Dolci a Mirto, dove fu progettato il centro che permetteva ai bambini di crescere senza barriere. Ricorda Giuseppe Casarrubea: Non solo occorreva ripristinare il rapporto tra bambino e ambiente esterno, perché tutto gli potesse essere visibile, ma occorreva realmente pensare al bambino come il punto di osservazione del mondo. Allora tutto si sarebbe adeguato ai suoi bisogni. 5

6 Borgetto : Wall Art In ogni paese si è trovata una realtà giovanile pronta a riqualificare il proprio territorio, spesso usando lespressione artistica più vicina al loro mondo, nel segno della legalità e dellantimafia 6

7 Gibellina: Baglio Di Stefano Qui i ragazzi hanno compreso il valore civile dellarte contemporanea e la necessità di ricordare un periodo in cui si dibatteva su unutopia. 7

8 Gibellina: Belice\Epicentro della Memoria 8

9 Gibellina: Baglio Di Stefano Si è raccolto il testimone di una storia che non è ancora finita 9

10 Nel mio bisogno di poesia, gli uomini, l'acqua, il pane, la terra, son diventati le parole mie: son cresciuto inventandoli. E subito compare la Valle, con la sua storia e le sue risorse condensate in pochi versi: Quasi sta in uno sguardo, dai monti attorno alla pianura, al mare, tutta la valle che verrà irrigata dall'acqua della diga. A osservare dall'alto non si vedono schiene curve sudate tra le vigne a migliaia e migliaia, mentre pochi ruffiani impoltronati nei caffè guadagnano milioni sorridendo. A guardare dall'alto non si pensa - respiri aria pulita, dai paesi vien l'odore di un pane ancora pane; e il mare non è fogna, senza vento è ancora mare terso, vi traspaiono il guizzare dei pesci e le alghe verdi, e l'odore è di mare -, non si pensa che se altrove arrivava uno da qui si vergognava di dire che terra era la sua: tanto era nominata per banditi, o mafiosi, o i suoi politici insigni esperti di parole e intrighi. Danilo Dolci 10


Scaricare ppt "Sito Web Parco Letterario Danilo Dolci Proff.sse Rosana Rizzo e Patrizia Calandra 1 1."

Presentazioni simili


Annunci Google