La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Martina Franca, 15.12.2012. nutrizionee farmaceutica Acronimo di nutrizionee farmaceutica studio delle proprietà combinate nutritive e farmaceutiche degli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Martina Franca, 15.12.2012. nutrizionee farmaceutica Acronimo di nutrizionee farmaceutica studio delle proprietà combinate nutritive e farmaceutiche degli."— Transcript della presentazione:

1 Martina Franca,

2 nutrizionee farmaceutica Acronimo di nutrizionee farmaceutica studio delle proprietà combinate nutritive e farmaceutiche degli alimenti che hanno una funzione benefica sulla salute umana

3 paradosso del ciclo cellulare aerobico O 2 essenziale per la produzione di energia citotossico per la produzione di ROS citotossico per la produzione di ROS

4 Specie chimiche che hanno nel loro orbitale più esterno un numero dispari di elettroni. Reagiscono con altre molecole per catturare gli elettroni necessari per completare il loro ottetto

5 ROS: REACTIVE OXYGEN SPECIES ROS: REACTIVE OXYGEN SPECIES O 2 Anione Superossido H 2 O 2 Perossido di H OH Radicale Idrossilico ROO Radicale Perossidico LOO Radicale di origine lipidica RO Radicale alcossilico NO Radicale nitrossido NOO Radicale perossinitrico Molecole Bersaglio Acidi Nucleici – Proteine – Membrane biologiche

6 Lo SO è determinato da una modificazione del normale equilibrio intracellulare tra sostanze ossidanti prodotte fisiologicamente durante i processi metabolici e il sistema di difesa antiossidante che svolge la funzione di bilanciare tali specie reattive ROS______________________ TAC

7 lo squilibrio della bilancia ossidativa è causa non solo di infertilità maschile ma anche di invecchiamento cellulare TAC ROS I RADICALI LIBERI INDUCONO DANNO OSSIDATIVO ENDOTELIALE

8 Se la bilancia ossidativa si altera si determina una condizione di insulto

9 I ROS si legano ai nucleotidi del DNA alterandone la conformazione e la trascrizione

10 Ridotta produzione di ATP ( intesa come incapacità di sintetizzare o incapacità di utilizzare lATP ) da parte dellapparato mitocondriale a causa di una ridotta concentrazione di scavengers e carnitina

11 I tessuti sono dotati di un sistema di neutralizzazione dei ROS T.A.C.: capacità antiossidante totale intesa come rapporto fra produzione di ROS rilasciati e capacità del sistema di neutralizzarli

12 inibisce ladesione dei leucociti allendotelio inibisce adesione e aggregazione piastrinica promuove processi di riparazione endoteliale vasodilatatore (proteine animali, noci,fagioli)

13 LA DISFUNZIONE ENDOTELIALE E LEGATA ALLO STRESS OSSIDATIVO ED ALLA RIDOTTA DISPONIBILITA DI NO

14 Degenerazione dei nervi nitrergici (diabete) Sintesi del NO per alterata attività dellenzima nitrossido-sintetasi –NOS- (diabete, ipercolesterolemia, IRC, fumo) Produzione di anioni superossido e inattivazione del NO (insulino-resistenza, aortosclerosi) Alterata funzione della guanilato-ciclasi (ipercolesterolemia)

15 Componente della catena respiratoria mitocondriale per la produzione di ATP Antiossidante perché protegge la membrana mitocondriale dallazione perossidante dei ROS Cè correlazione positiva tra concentrazione di Q 10 nel plasma seminale e nello spermatozoo e concentrazione e mobilità degli spermatozoi (maiale, nella soia, nelle sardine, nei broccoli, nel manzo e nel pollo).

16 La carenza dietetica di folati e vitamine del gruppo B è responsabile di iperomocistinemia responsabile di aumento dello stress ossidativo a livello testicolare e ad alterazione dello spermiogramma, quindi a infertilità SPERMATOZOOALTRI AUMENTA DENSITA E MOTILITAACCELERA COMPARSA DEI CARATTERI SESSUALI MIGLIORA MORFOLOGIAINCREMENTA CONCENTRAZIONE DI TESTOSTERONE foglie verdi, cereali e legumi

17 Il licopene è un antiossidante presente soprattutto nel pomodoro e nei suoi derivati, a cui conferisce il tipico colore rosso. Le elevate temperature facilitano anche la sua isomerizzazione aumentane ulteriormente la biodisponibilità. L'assorbimento del licopene è favorito dalla contemporanea presenza di lipidi.

18 Pigmenti del gruppo dei flavonoidi Attività scavenger nei confronti di radicali liberi O 2, OH, ONOO Legano metalli di transizione Inibiscono lazione lipossigenassica e ciclossigenassica Rigenerano il radicale tocoferile frutta, verdura fresca, tè,vino, cacao e derivati.

19 Titolati al 12% in OCTACOSANOLO E il più attivo tra i policosanoli. In modelli sperimentali è stato dimostrato che inibisce la perossidazione lipidica e protegge dallazione dei radicali liberi. grano, arachidi, semi di melograno,canna da zucchero cera, cera d'api e cera di crusca di riso

20 Importante scavenger di radicali perossilici nel liquido seminale con effetti positivi su motilità e morfologia spermatica. Protegge la cellula dallazione dannosa di perossidi organici e inorganici. E catalizzata dalla glutatione perossidasi, enzima selenio – dipendente. Agisce in sinergia e rigenerando altri antiossidanti quali Vit. E e Vit. C (riciclo di antiossidanti endogeni) Non si trova negli alimenti ma i seguenti ne aiutano la biosintesi: avocado, asparagi, broccoli, aglio, pomodori, spinaci, uova crude.

21 Lastaxantina è il carotenoide antiossidante più potente con azione sui radicali liberi: è 65 volte più potente della vitamina C, 54 volte più potente del beta carotene e 550 volte più potente della vitamina E. Studi clinici hanno evidenziato la capacità di aumentare la motilità degli spermatozoi nelle dispermie idiopatiche e secondarie Lastaxantina è di gran lunga più efficace di altri carotenoidi contro lossigeno singoletto, coinvolto in un particolare tipo di ossidazione. Gli effetti dannosi della luce solare e di vari materiali organici sono causati da questa forma meno stabile di ossigeno. salmoni, molluschi, crostacei, frutti di mare e krill. Ci sono solamente due fonti principali di astaxantina: la microalga che la produce e le creature marine che di questa si nutrono, come salmoni, molluschi, crostacei, frutti di mare e krill. Greco E, 2005, Anderson ML, 2005, Agarval A.,

22 Azione scavenger nei confronti dellanione superossido e del perossinitrito E indispensabile per lintegrità strutturale dello spermatozoo, incrementandone vitalità e motilità cereali, frutti di mare, formaggi,carne. In frutta e verdura la concentrazione dipende molto dalla quantita di selenio presente nel terreno.

23 La vic C è il maggior antiossidante cellulare (neutralizza direttamente i ROS) Peperoni, peperoncini, kiwi, agrumi Peperoni, peperoncini, kiwi, agrumi La vit. A può rigenerare il radicale tocoferile fornendo elettroni alla vit. E, migliorandone e potenziandone lattività antiossidante Fegato, carote, cavoli La vit.E liposolubile, si localizza nello spessore della membrana cellulare ed è coinvolta nella rimozione dei ROS prodotti durante la sintesi dellATP garantendo la cessione di radicali liberi endocellulari Olii di semi vari

24 La supplementazione di Vit. E nei coronaropatici da un lato riduce gli eventi ischemici, dallaltro aumenta lincidenza di infarti letali. Rapola JM – Lance 1997 Stephens NG – Lance 1996

25 Elimina i radicali liberi e ne previene la formazione E costituente essenziale della superossido dismutasi (SOD), enzima che protegge lorganismo dagli ioni superossido catalizzando la loro conversione a perossido di idrogeno Uomini con carenza di Zn hanno basso numero di spermatozoi e T inferiore alla norma Si ipotizza che lo Zn controlli il metabolismo del T a livello cellulare ed anche nella prostata Il Cadmio della carta di sigaretta è un antagonista dello Zn cereali, legumi,carni, uova, germe di grano, frutti di mare cereali, legumi,carni, uova, germe di grano, frutti di mare

26 Il recettore è presente sulle cellule endoteliali e ne regola la crescita Bassi livelli si associano a ipertensione ed eventi cardiovascolari olio di fegato di merluzzo, salmone, aringa, burro e formaggi grassi

27 Ipotrigliceridemizzante Riduzione aggregazione piastrinica Miglioramento funzione endoteliale Azione ipotensiva lieve noci, pesce, semi di lino e di canapa

28 Stimolo al rilascio di NO Opposizione allo stress ossidativo Effetti dose e tempo-dipendenti: diminuzione al prolungarsi della somministrazione verdure a foglia larga, cereali integrali, lievito di birra

29 Attività antiossidante Stimola la produzione di NO endoteliale Antiinfiammatorio Antiaggregante Aumento della dilatazione flusso-mediata dellarteria brachiale in obeso-ipertesi buccia delluva, vino rosso

30 Riduzione della colesterolemia La più efficace nellaumentare i livelli di HDL Antiossidante Aumenta NO Riparazione endoteliale fegato, latte e derivati

31 α-aminoacido non essenziale Determinante nella detossificazione cellulare rimuovendo lammonio dalle cellule epatiche e muscolari Precursore dellarginina usata della sintesi dellNOCocomero

32 Ipocolesterolemizzante muffa del riso bianco

33 alcaloide ipocolesterolemizzante Ipoglicemizzante Up-regulation del numero delle cellule progenitrici endoteliali (EPCs) con aumento del NO estratto dalla radice del biancospino

34 meccanismi di rigenerazione endogeni. Non si deve mai utilizzare un unico antiossidante, ma è opportuno associare principi antiossidanti differenti nei dosaggi adeguati in modo da favorire lattivazione dei meccanismi di rigenerazione endogeni.

35 SEX


Scaricare ppt "Martina Franca, 15.12.2012. nutrizionee farmaceutica Acronimo di nutrizionee farmaceutica studio delle proprietà combinate nutritive e farmaceutiche degli."

Presentazioni simili


Annunci Google