La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

INTERVENTI PER FAVORIRE LAPPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri Bari Dott. M. Giordano Dott.ssa P. DellAquila Bari 14/06/2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "INTERVENTI PER FAVORIRE LAPPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri Bari Dott. M. Giordano Dott.ssa P. DellAquila Bari 14/06/2008."— Transcript della presentazione:

1 INTERVENTI PER FAVORIRE LAPPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri Bari Dott. M. Giordano Dott.ssa P. DellAquila Bari 14/06/2008 Hotel Majesty

2 Il fenomeno delle liste di attesa rappresenta uno dei punti critici dei moderni sistemi sanitari in quanto compromette laccessibiltà e la fruibilità delle prestazioni da erogare. La erogazione delle prestazioni sanitarie entro tempi appropriati rappresenta una componente dei LEA e pertanto è oggetto di impegno del governo centrale e periferico attraverso ricerca di soluzioni concordate sia sul versante prescrittivo che erogativo (GOVERNO CLINICO) La erogazione delle prestazioni sanitarie entro tempi appropriati rappresenta una componente dei LEA e pertanto è oggetto di impegno del governo centrale e periferico attraverso ricerca di soluzioni concordate sia sul versante prescrittivo che erogativo (GOVERNO CLINICO) 14 giugno 2008 Ordine dei Medici

3 OBIETTIVI DEL SSN 1. Migliorare la capacità di intercettare le esigenze della utenza. 2. Far coincidere domanda con risposta. 3. Eliminare gli eccessi. Controllo della domanda. Appropriatezza prescrittiva. Definizione percorsi diagnostico terapeutici condivisi e concordati. Riorganizzazione della offerta. Ottimizzazione delle risorse e rapporto risorse-volumi prestazioni. Potenziamento offerta. Centralizzazione CUP uso internet istituzione di NSIS. Rivisitazione rapporto con SPA. Potenziamento dei distretti. Ordine dei Medici 14 giugno 2008

4 GOVERNO CLINICO Controllo liste di attesa Controllo liste di attesa Gestione del rischio clinico Gestione del rischio clinico Monitoraggio LEA Monitoraggio LEA Sicurezza dei pazienti Sicurezza dei pazienti Garanzia che nel caso di non rispetto dei tempi previsti secondo i LEA siano indicate SPA presso cui i tempi sono assicurati Garanzia che nel caso di non rispetto dei tempi previsti secondo i LEA siano indicate SPA presso cui i tempi sono assicurati Erogazione prestazioni senza oneri aggiunti a carico degli assistiti Erogazione prestazioni senza oneri aggiunti a carico degli assistiti Decurtazione attribuzione quota del Fondo Sanitario Nazionale Decurtazione attribuzione quota del Fondo Sanitario Nazionale 14 giugno 2008 Ordine dei Medici esclusi appropriatezza sono esclusi dai livelli assistenziali erogati dal SSN le tipologie di assistenza, i servizi e le prestazioni sanitarie che non soddisfano il principio dellefficienza e dellappropriatezza Legge 16 novembre 2001 n. 405 individua i livelli essenziali e uniformi dassistenza: LEA

5 CRITERI DI GOVERNO: TRASPARENZA, APPROPRIATEZZA, URGENZA. OBIETTIVI: Contenere il consumismo sanitario; Contenere il consumismo sanitario; Medici prescrittori che traducono i bisogni in domanda rispondano al principio della appropriatezza; Medici prescrittori che traducono i bisogni in domanda rispondano al principio della appropriatezza; Medici esecutori sviluppino una capacità produttiva adeguata alla domanda. Medici esecutori sviluppino una capacità produttiva adeguata alla domanda. 14 giugno 2008 Ordine dei Medici

6 APPROPRIATEZZA NON APPROPRIATEZZA Ordine dei Medici 14 giugno 2008

7 APPROPRIATEZZA NON APPROPRIATEZZA 14 giugno 2008 Ordine dei Medici

8 APPROPRIATEZZA NON APPROPRIATEZZA Ordine dei Medici 14 giugno 2008

9 Quali sono gli strumenti dellappropriatezza ? Linee Guida LEA Percorsi diagnostico terapeutici Procedure e Protocolli delle società scientifiche Note AIFA ecc. 14 giugno 2008 Ordine dei Medici

10 Linee Guida ACC/AHA Forniscono raccomandazioni che riguardano lappropriatezza delluso delle procedure diagnostico-terapeutiche nelle varie condizioni cliniche, utilizzando il sistema standard in tre classi delle linee guida dellACC/AHA. Forniscono raccomandazioni che riguardano lappropriatezza delluso delle procedure diagnostico-terapeutiche nelle varie condizioni cliniche, utilizzando il sistema standard in tre classi delle linee guida dellACC/AHA. 14 giugno 2008 Ordine dei Medici

11 CLASSE II METODO ACC / AHA CLASSE I CLASSE III II a II b 14 giugno 2008 Ordine dei Medici

12 RISORSE CONTENIMENTO LISTE ATTESA Italia Italia Puglia Puglia ATTIVAZIONE NSIS Monitoraggio flusso informativo e monitoraggio liste attesa (prestazioni traccianti) Monitoraggio flusso informativo e monitoraggio liste attesa (prestazioni traccianti) Ecografia Ecografia EGDS EGDS RMN RMN TAC TAC Visite mediche specialistiche Visite mediche specialistiche 14 giugno 2008 Ordine dei Medici

13 URGENTE URGENTE Malattia acuta o cronica riacutizzata per cui viene valutato un rischio gravissimo per la non esecuzione, accesso diretto, entro 48h PRIORITARIA PRIORITARIA Malattia acuta o cronica riacutizzata per cui viene valutato un rischio grave per la non esecuzione, accesso diretto o tramite CUP con corsia agevolata, entro 15gg DIFFERIBILE DIFFERIBILE Malattia la cui prestazione tempestiva non influenza la prognosi, accesso tramite CUP, visita entro 30 gg e prestazione ambulatoriale entro 60 gg PROGRAMMABILE PROGRAMMABILE Prestazione la cui esecuzione non è necessario che sia tempestiva, accesso tramite CUP, entro 180 gg 14 giugno 2008 Ordine dei Medici

14 CITTADINO PRESCRIZIONE DIFFERENZIATA DI PRESTAZIONI DA PARTE DEL MEDICO PRESCRITTORE EROGATORE SUPPORTA LA DECISIONE DI CHI ANALIZZA IL BISOGNO IL DISTRETTO PARTECIPA ALLINFORMAZIONE DEL CITTADINO E LEGITTIMA LE LINEE GUIDA CONDIVISE TRA PRESCRITTORI ED EROGATORI GOVERNO DELLA DOMANDA ANALISI DEL BISOGNO DECISIONE CLINICA 14 giugno 2008 Ordine dei Medici

15 Lappropriatezza dovrebbe essere un punto di partenza, modo ordinario e normale di agire negli interessi del paziente, dellamministrazione e dei medici stessi ma… Lappropriatezza dovrebbe essere un punto di partenza, modo ordinario e normale di agire negli interessi del paziente, dellamministrazione e dei medici stessi ma… …ancora oggi abbiamo solo la speranza che diventi un punto di arrivo per il momento molto lontano 14 giugno 2008 Ordine dei Medici

16 IMPEGNO dellORDINE dei MEDICI IMPEGNO dellORDINE dei MEDICI Incontri ripetuti con Tasck Force regionale su Liste di Attesa (prof. A. Carella) Organizzazione di corsi di aggiornamento su Appropriatezza Prescrittiva in ambito di EcografiaEcografia EcodopplerEcodoppler EcocardiografiaEcocardiografia Risonanza MagneticaRisonanza Magnetica Corrispettivi PediatriciCorrispettivi Pediatrici Impegno di studio su Ruolo delle Linee Guida e delle società scientifiche nella tempistica delle liste di attesa …ancora oggi abbiamo solo la speranza che diventi un punto di arrivo per il momento molto lontano 14 giugno 2008 Ordine dei Medici

17


Scaricare ppt "INTERVENTI PER FAVORIRE LAPPROPRIATEZZA PRESCRITTIVA Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri Bari Dott. M. Giordano Dott.ssa P. DellAquila Bari 14/06/2008."

Presentazioni simili


Annunci Google