La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

di Leo Buscaglia Nikos Kazantzakis dice: "Avete il pennello, avete i colori, dipingete l'inferno, fate pure, dipingetelo, ma poi non date la colpa ai.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "di Leo Buscaglia Nikos Kazantzakis dice: "Avete il pennello, avete i colori, dipingete l'inferno, fate pure, dipingetelo, ma poi non date la colpa ai."— Transcript della presentazione:

1

2 di Leo Buscaglia

3 Nikos Kazantzakis dice: "Avete il pennello, avete i colori, dipingete l'inferno, fate pure, dipingetelo, ma poi non date la colpa ai vostri genitori, non date la colpa alla società... e per amor del cielo, non date la colpa a Dio... Assumetevi la piena responsabilità di aver creato il vostro inferno.

4 Io credo che l'essenziale sia vivere e abbracciare la vita, ORA, dovunque io sia. La stringo tra le braccia! Non perdo tempo a piangere sull'ieri, ieri è finito! Dimentico il passato. Perdono quelli che mi hanno fatto soffrire. Non voglio passare il resto della mia vita a muovere rimproveri e a puntare l'indice.

5 Se negate anche a un solo uomo il diritto di entrare nella vostra vita, non otterrete mai in dono l'unicità degli altri.

6 Dobbiamo dire a noi stessi: "Io mi piaccio". Non potete dare a nessuno al mondo ciò che non avete. Perciò dovete imparare ad avere. Dovete diventare la persona più meravigliosa, sensibile, prodigiosa, magica, unica, fantastica del mondo, per poter avere molte cose da donare e condividere.

7 Volete sapere chi siete? Guardate gli occhi di coloro che vi stanno intorno e vi amano. Sono i soli che oseranno dirvi che avete la punta del naso sporca. Tutti gli altri al mondo vi lasceranno andare in giro tutto il giorno con la macchia di terriccio sul naso. La persona che vi ama vi dirà: "Ehi tesoro, hai il naso sporco".

8 La morte, se vogliamo ascoltarla, ci insegna che il momento è ora. Ora è il momento di prendere il telefono e chiamare la persona che amate. La morte ci insegna la gioia del momento. Ci insegna che non abbiamo a disposizione l'eternità. Ci insegna che nulla è permanente. Ci insegna a lasciare che le cose fluiscano, e che non cè nulla a cui possiate aggrapparvi. E ci dice di rinunciare alle aspettative e di lasciare che il domani racconti la propria storia, perché nessuno sa con certezza se rientrerà a casa stasera. Per me questa è una sfida colossale. La morte ci dice: "Vivete ora".

9 L'amore si impara, come qualunque altra cosa nella vita. Non è definibile a parole, è piuttosto un modo di vivere, di essere e di sentirsi vivi. Se si assimila questo concetto nella forma più piena, si può alla fine ottenere dalla vita il premio più ambito: quello di essere completamente se stessi.

10 Ad amare cè il rischio di non essere ricambiati. E anche questo è giusto. Voi amate per amare, non per avere qualcosa in cambio, altrimenti non è amore.


Scaricare ppt "di Leo Buscaglia Nikos Kazantzakis dice: "Avete il pennello, avete i colori, dipingete l'inferno, fate pure, dipingetelo, ma poi non date la colpa ai."

Presentazioni simili


Annunci Google