La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LAVORO & SVILUPPO TURISMO. Lavoro & Sviluppo Turismo è un progetto del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero del Lavoro e della Previdenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LAVORO & SVILUPPO TURISMO. Lavoro & Sviluppo Turismo è un progetto del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero del Lavoro e della Previdenza."— Transcript della presentazione:

1 LAVORO & SVILUPPO TURISMO

2 Lavoro & Sviluppo Turismo è un progetto del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, realizzato da Promuovi Italia con la collaborazione dell'IPI (Istituto per la Promozione Industriale). FINALITA Realizzare tirocini – didattico organizzativi ed altri interventi di politica attiva del lavoro finalizzati a migliorare le opportunità lavorative nelle Regioni Obiettivo 1 e favorire uno standard più elevato in termini di qualità e continuità delloccupazione. OBIETTIVI PREVISTI Entro 30 giugno 2008: - Inserimento di 1000 persone tra disoccupati e persone svantaggiate in esperienze di formazione sul lavoro finalizzate alloccupazione. - Inserimento di 500 figure di elevata qualificazione nell'ambito di progetti specifici realizzati in stretta coerenza con i programmi attivati dalle imprese stesse. Il Progetto si rivolge a 2831 aziende agevolate dalla legge 488/92 e dalle normative previste dal PON – Sviluppo Imprenditoriale Locale, collocate nelle Regioni Obiettivo 1 (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia). LAVORO & SVILUPPO TURISMO

3 L obiettivo fissato dai Committenti è stato raggiunto già alla fine di novembre 2007 (in netto anticipo rispetto ai tempi consentiti dalla Convenzione). All 11 maggio 2008 sono stati realizzati 1649 interventi, e quindi 149 in più rispetto lobiettivo iniziale. In particolare sono stati realizzati 1114 Interventi di politica attiva su richiesti, 535 inserimenti di figure ad elevata qualificazione nellambito di progetti specifici su 500 richiesti. Le attività realizzate (che comprendono anche percorsi con i quali si sono recuperati gli interventi conclusi o sospesi prima del raggiungimento del 20% del programma formativo) risultano così suddivise: Obiettivi (inserimenti da realizzare entro il 30 Giugno 2008) Risultati (inserimenti realizzati all11 maggio 2008) Differenza (all11 maggio 2008) TIM TLOC AFIM AFLOC PILS TOTALE A questi si aggiungono i Tirocini di Rientro (lattività è ancora in corso). RISULTATI OTTENUTI

4 PROGRESSIONE MENSILE INSERIMENTI Raggiungimento obiettivo di Progetto

5 Attività di promozione Presentazione del Progetto ad istituzioni, aziende, Centri per lImpiego, giovani, sia attraverso la partecipazione ad importanti eventi del settore turistico, sia attraverso lorganizzazione e realizzazione di Conferenze. Lattività è stata concepita allo scopo di ottenere livelli di adesione e condivisione del programma complessivo da parte degli Enti Locali, delle Parti Sociali e degli interlocutori presenti sul territorio. Mailing Tutte le Imprese agevolate, presenti nella banca dati fornita dal Ministero dello Sviluppo Economico, sono state informate ed invitate a partecipare al progetto prima con una lettera a firma dei Committenti e poi telefonicamente Imprese agevolate si sono dichiarate interessate a partecipare al Progetto. Centri per lImpiego Contatto con tutti i Centri per lImpiego delle 6 Regioni Obiettivo 1 e stretta collaborazione con 97 di questi per il reperimento di candidati, supporto e consulenza ai partecipanti in materia di impiego. Scuole e Università Iniziative (on the job e off the job) in collaborazione con Università ed Istituti Scolastici Secondari Superiori. Hanno intrapreso un percorso formativo oltre 60 neodiplomati provenienti da 47 Istituti Scolastici Secondari Superiori e 86 laureati hanno svolto dei Percorsi di Alta Formazione in collaborazione con 5 Atenei localizzati in Campania, Puglia e Sicilia. ALTRI RISULTATI (1/2)

6 Sistema Interno di monitoraggio e controllo Per monitorare in itinere il Progetto è stato predisposto un sistema di controllo che permette di dialogare con tutte le aree di attività del Progetto, ricevere ed analizzare i dati provenienti dal territorio e dalle diverse aree/funzioni gestionali, e di confrontare landamento complessivo per area operativa, in costante rapporto con il Controllo di Gestione e già in funzione della rendicontazione ai sensi delle regole del Fondo Sociale Europeo. Il Progetto Lavoro & Sviluppo Turismo ha pianificato e messo in atto un proprio processo di controllo in corso dopera articolato nelle fasi di seguito descritte e realizzato mediante lutilizzo degli strumenti citati di seguito: ALTRI RISULTATI (2/2) Check list aziende Check list partecipante Analisi delle autodichiarazioni Ordine di fatturazione Controllo ex post offerte di lavoro

7 FAD E stato offerto ai tirocinanti un servizio di formazione a distanza (FAD), con la fornitura di CD rom e la realizzazione di una piattaforma on line, per sperimentare la praticabilità dellaccesso a contenuti didattici fondamentali quali Sicurezza sul lavoro, Comunicazione e Customer satisfaction, Lingua Inglese (livello base ed intermedio). BANCA DATI PROFILI PROFESSIONALI Promuovi Italia ha creato una banca dati di curricula ed un sistema di controllo e promozione degli incroci tra Domanda e Offerta, reperiti in collaborazione con i Centri per lImpiego e grazie alle attività di Progetto (sinergie con le Scuole, raccolta di adesioni via internet, promozione sul territorio). La Banca Dati ha raccolto circa 2400 curricula che sono stati classificati e ripartiti nelle 37 figure professionali individuate dal Progetto, e raggruppati nelle 7 macrocategorie: Direzione di Struttura Turistica (36%), Servizi Alloggio (2%), Servizi di Ricevimento (22%), Servizi Ristorazione (12%), Servizi Accessori al Cliente (5%), Servizi Tecnici e Generali (18%) e Servizi Turistici (6%). TIROCINI ALLESTERO Sono stati realizzati 14 tirocini in Germania (Stoccarda) per le figure professionali di camerieri/barman, commis di cucina, steward ed hostess/receptionist. Ulteriori 2 tirocini (commis di cucina e receptionist) si sono svolti in Spagna (Palma di Maiorca). Questa esperienza ha messo in condizione lintero staff di approfondire le normative e le legislazioni che regolano le situazioni di presenza in azienda in condizioni non lavorative in alcuni stati esteri. INTERVENTI COMPLEMENTARI E SOTTOPROGETTI (1/2)

8 INTERVENTI COMPLEMENTARI E SOTTOPROGETTI (2/2) DIVERSE ABILITA Attraverso un Protocollo di Intesa con A.I.S.M. (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) sono stati realizzati 4 percorsi di politica attiva del lavoro che hanno coinvolto soggetti diversamente abili. I percorsi in mobilità stati svolti presso il Jolly Hotel di Bologna (addetto al front office / promozione e addetto al marketing), il Jolly Hotel di Genova (esperto reti informatiche) e il gruppo Top Team di Rimini (addetto al back office). INDULTO In collaborazione con il mondo del volontariato, con i Centri per lImpiego e con gli Uffici di Esecuzione Penale Esterna del Ministero della Giustizia, sono stati individuati dei candidati ai quali proporre i Percorsi di Politica Attiva del Lavoro. Sono stati inseriti in percorsi di tirocinio locali 2 tirocinanti in Campania, 4 in Sardegna e 8 in Sicilia. Sono anche stati inseriti 2 tirocinanti in mobilità in aziende in Toscana ed Emilia Romagna. VALUTAZIONE DEL POTENZIALE DEI PARTECIPANTI E PER LORIENTAMENTO AL TIROCINIO ED AL LAVORO Si è predisposto un format da utilizzare per colloqui conoscitivi individuali, finalizzato a rilevare abilità e competenze possedute, correlate al livello di effettiva motivazione alla partecipazione, così da valutare la buona riuscita (o meno) della partecipazione. Lutilizzo di questo strumento ha consentito di ridurre drasticamente la percentuale di abbandono da parte dei tirocinanti prima dello svolgimento del 20% del programma, attestatosi oramai all 8% del totale dei percorsi conclusi.

9 RISULTATI OCCUPAZIONALI (1/2) 649 offerte di lavoro acquisite all 11 Maggio 2008 Offerte di Lavoro Acquisite / Percorsi terminati (%) All 11 maggio 2008, il 74,60% dei partecipanti che ha concluso un percorso on the job in loco da almeno tre mesi (entro il 31 gennaio 2008) ha ricevuto una offerta di lavoro qualificata. Molte Aziende target coinvolte dal Progetto chiudono durante la bassa stagione, per poi affrontare picchi di attività nei mesi estivi. Risalta, pertanto, la consistenza di contratti a tempo indeterminato e di apprendistato proposti ai tirocinanti (rispettivamente 15% e 10%). Tipologia di lavoro offerte

10 RISULTATI OCCUPAZIONALI (2/2) ll Progetto ha coinvolto un numero maggiore di donne (il 59,74% dei percorsi ha registrato una partecipazione femminile). Il rapporto fra uomini e donne si riduce leggermente (al 58,61%, con una riduzione dell1,13%) se si prende in considerazione il totale delle offerte di lavoro. Ripartizione offerte di lavoro Donne e Uomini Oltre i due terzi delle offerte di lavoro riguardano mansioni peculiari del settore turistico (le prime 5 Figure Professionali, che includono receptionist, camerieri ai piani, camerieri di sala, aiuto cuochi e barman, rappresentano il 69,1% del totale delle 649 offerte di lavoro). Donne: 58, 61 % Uomini: 41, 39 %

11 Oltre allo staff centrale di Promuovi Italia (a cui è affidata la gestione di attività quali la contabilità, i servizi generali, il controllo di gestione, la comunicazione) il Progetto si avvale del seguente Team sullintero territorio nazionale: RESPONSABILE DI PROGETTO: 1 DIREZIONE DI PROGETTO: 7 Rappresenta i vertici delle seguenti Aree : Assistenza Tecnica; Monitoraggio e Rendicontazione; Incontro domanda/offerta; Area IT; Politiche Attive; Servizi alle Imprese; Progettazione ed Interventi speciali. NUCLEO OPERATIVO CENTRALE : 11 Con funzione di controllo delle Convenzioni e della documentazione, attivazione dellInail, verifica delle presenze e quantificazione di borse lavoro e buoni pasto; servizi logistici; gestione Banca Dati dei curricula; certificazione delle competenze e rilascio attestati di frequenza; controllo offerte lavoro; fatturazione e rimborso alle imprese; formazione interna; documentazione legislativa e dellaggiornamento. TUTOR: dai 27 ai 50 (in base agli interventi attivati) E il punto di riferimento per tutti i rapporti che intercorrono tra il Progetto, lAzienda ospitante e il tirocinante di cui segue la fase dellaccoglienza per i percorsi che si svolgono in situazioni di mobilità geografica, ricoprendo funzioni di controllo e monitoraggio del percorso formativo. PRODUTTORI: 25 Si occupano di promuovere e diffondere i servizi del Progetto. Accolgono le richieste delle Aziende Target e ne rilevano i fabbisogni sostenendole nella selezione delle risorse umane e contribuendo alla redazione del progetto formativo. Curano i rapporti con i Centri per lImpiego e con le scuole. Raccolgono le proposte di lavoro da parte delle Imprese. DIREZIONE OPERATIVA: 1 TEAM DI PROGETTO

12 Per ottimizzare la gestione del Progetto sono state predisposte le Guide Operative per descrivere gli strumenti utilizzati per realizzare le attività formative in azienda e le regole operative e gestionali. Le Guide contengono i riferimenti normativi, la definizione degli attori coinvolti e dei servizi erogati ai partecipanti ed alle imprese, nonché le direttive per la gestione delle iniziative sperimentali previste dal Progetto. Il documento e le sue successive release sono state condivise e validate dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale. Questa attività di aggiornamento del documento ha consentito di migliorare in itinere gli strumenti, aggiornandoli in coerenza con le esigenze derivanti dalla realizzazione del Progetto stesso ed adeguandoli alle revisioni legislative nel frattempo intervenute. GUIDE OPERATIVE PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA

13 Nellorganizzare la gestione delle attività di Progetto si sono compiute scelte operative che hanno permesso di raggiungere sia gli obiettivi quantitativi che qualitativi: 1) Adozione di modello organizzativo razionale, commisurato alle risorse disponibili e coerente con il settore di riferimento (turismo) e le sue caratteristiche (stagionalità, caratteristiche delle Imprese, profili professionali maggiormente presenti, ecc.); 2) Adozione di procedure gestionali snelle e flessibili, in grado di garantire tempestività nella erogazione dei servizi a partecipanti ed Imprese; 3) Individuazione, ex ante ed in corso dopera, di standard gestionali e misuratori qualitativi e quantitativi velocemente e facilmente rilevabili, così da mettere in grado la Direzione Operativa di intervenire velocemente nel caso di scostamenti significativi; 4) Pianificazione delle attività complementari su base annuale, concentrandole nei periodi di prevedibile bassa intensità del settore, in questo modo intendendo ottimizzare il contributo dei collaboratori; 5) Istituzione di un attento sistema di monitoraggio, di controllo e di verifica delle situazioni potenzialmente più importanti o delicate (offerte di lavoro, liquidazione competenze ad Imprese e tirocinanti, cause di abbandono); 6) Gestione attenta del budget disponibile, con immediata ridestinazione di economie verso attività qualificanti e significative, ancorché sperimentali. SCELTE GESTIONALI

14 Nessun intervento avviato in assenza di copertura Inail e R.C.T.: standard rispettato; Inserimento del tirocinante in loco entro il termine massimo di due settimane dallincrocio domanda/offerta e dalla sottoscrizione della Convenzione: standard rispettato salvo rarissime eccezioni; Borse - lavoro liquidate il 27 del mese successivo a quello di riferimento, ed esigibili dai tirocinanti presso tutti gli sportelli di Poste Italiane: standard rispettato; Biglietteria centralizzata per i viaggi dei tirocinanti, i titoli di viaggio ferroviari gestiti con modalità di ritiro biglietto ticketless o self service: standard rispettato; Tutoraggio aziendale pagato entro 60 giorni dalla consegna della fattura da parte della Impresa ospitante e previa verifica della adeguatezza e della correttezza formale della offerta di lavoro formulata al partecipante: standard rispettato; Contenimento degli abbandoni/interruzioni degli interventi prima del raggiungimento del 20% del programma per una eccellente percentuale inferiore all8% interventi: Standard di progetto: 10%; Almeno il 65% degli interventi conclusi con una offerta di lavoro da parte dell Azienda ospitante: standard rispettato (alla data dell 11 maggio: 74,60 %); Verifica delle cause delle rinunce delle offerte di lavoro da parte dei tirocinanti, mediante proposta di compilazione questionario da parte del tirocinante, da restituire in busta preaffrancata. Procedura e standard inseriti in corso dopera; Media tirocinanti assistiti da singolo tutor didattico – organizzativo: da 8 a 10 ( media di progetto: 7,8 tirocinanti per tutor); Incontrati 97 Centri per lImpiego; Contattati 47 Istituti Scolastici; Costituita Banca Dati contenente 2400 curricula; Inseriti 18 Soggetti Beneficiari di Indulto. INDICATORI DI QUALITA

15 a Socio Unico


Scaricare ppt "LAVORO & SVILUPPO TURISMO. Lavoro & Sviluppo Turismo è un progetto del Ministero dello Sviluppo Economico e del Ministero del Lavoro e della Previdenza."

Presentazioni simili


Annunci Google