La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gestione integrata della contabilità ordinaria. Il sistema software di gestione integrata della contabilità ordinaria in linea con la normativa sugli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gestione integrata della contabilità ordinaria. Il sistema software di gestione integrata della contabilità ordinaria in linea con la normativa sugli."— Transcript della presentazione:

1 Gestione integrata della contabilità ordinaria

2 Il sistema software di gestione integrata della contabilità ordinaria in linea con la normativa sugli adempimenti civilistici delle società di capitali e strutturato per recepire levoluzione degli stessi di prossima attuazione: - Gestione Contabilità ordinaria e partite aperte - Gestione Bilancio Cee - Gestione cespiti ammortizzabili - Gestione percipienti - Gestione riclassificazioni per Analisti di Bilancio, Indici di valutazione aziendale e Rendiconto finanziario previsti dalla Direttiva Cee 51/2003 recepita dal D.LGS. 32 del 02/02/07

3 Agenda Caratteristiche generali Piano dei conti Impostazioni Sistema Anagrafica Clienti/Fornitori e tabelle di base Cespiti Prima Nota Percipienti / Professionisti Bilancio Cee Stampe Indici di Bilancio [LucIndici] Scadenze Società

4 Caratteristiche Generali Utilizzo files XML e XBLR per import ed export dati Archivi di tipo Sql Server Compatibile con Win2000/Win XP/Windows Server 2003/Windows Vista Backup giornalieri degli archivi Gestione Multi Azienda Importazione ed esportazione da e verso gli altri software della piattaforma LucPMI

5 Caratteristiche generali Interfaccia utente Sezione Dati La maggior parte delle maschere si presenta con una struttura standard: Caratteristiche generali Interfaccia utente Sezione ToolBar delle operazioni possibili

6 Caratteristiche generali Interfaccia utente Sezione Dati La maggior parte delle maschere si presenta con una struttura standard: Caratteristiche generali Interfaccia utente Sezione ToolBar delle operazioni possibili Tutte le funzioni possono essere attivate o cliccandoci sopra con il mouse o premendo il tasto indicato (Es. F1-Avvia linserimento) Le funzioni possibili solo quelle abilitate

7 Grazie alla tecnologia LucLiveUpdate, basta avere una connessione internert per poter eseguire aggiornamento. Al rilascio delle nuove release, la Luccarelli snc avvisa i propri clienti della esistenza di aggiornamenti, i quali, tramite lavvio della funzionalità di aggiornamento, permettono al software di auto aggiornarsi Aggiornamenti via Internet

8 SICURO Allavvio del programma viene richiesto allutente di accreditarsi per accedere al sistema Lamministratore del sistema può accreditare gli utenti Oltre a proteggere laccesso al sistema è possibile proteggere laccesso ai dati di ogni singola azienda defininendo una Password Azienda che deve essere inserita dallutente per accedere ai dati

9 Allutente che accede al sistema viene presentato lelenco delle aziende. Lutente per accedere ai dati dellazienda deve fare il doppio click sulla riga che ne riporta il nome Se laccesso ai dati dellazienda non è protetto da password lutente avrà accesso allarchivio dellazienda, altrimenti il sistema chiederà di inserire la password. Solo dopo linserimento della corretta password si potrà accedere allarchivio dellazienda SICURO

10 Interfaccia utente allingresso nei dati di una azienda Nome Azienda Menù con tutte le funzionalità Toolbar Tasti veloci

11 Piano dei conti

12 Laccesso al Piano dei conti avviene tramite licona del toolbar

13 Piano dei conti * Ha una struttura a tre livelli : Gruppo – Conto - Sottoconto * Viene presentato allutente in una struttura ad albero per permettere di avere una visione globale della struttura

14 Piano dei conti – Maschera di Gestione Sez.A Sezione A – Visualizza lalbero che rappresenta graficamente il piano dei conti Sez.B Sezione B – Visualizza il dettaglio della voce selezionata nella struttura del piano dei conti Sez. C Sezione C – Visualizza in tempo reale il dettaglio saldi del conto selezionato Sez. D Sezione D – Visualizza i collegamenti del conto selezionato con le voci del Bilancio CEE

15 Piano dei conti – Inserimento Voce nel Piano dei conti Viene visualizzata la maschera di inserimento proponendo i dati del Gruppo Conto Personalizzo il sottoconto Sullalbero seleziono il gruppo-conto nel quale si deve inserire la nuova voce e avvio la funzione di inserimento Premo per salvare loperazione

16 Piano dei conti – Inserimento Voce nel Piano dei conti Se la tipologia è Conto DOrdine il sistema mi permette di inserire i Conti dordine di contro partita che dovranno essere proposti in fase di registrazione di prima nota

17 Piano dei conti – Inserimento Voce nel Piano dei conti Spuntanto il campo Colleg. Cespiti Amm., in fase di registrazione prima nota, viene avviata la procedura di registrazione cespiti Spuntanto il campo Non Stampare sottoconti ….., non vengono stampati i sottoconti nel bilancio a sezioni contrapposte

18 Piano dei conti – Collegamento con Bilancio CEE Sullalbero, seleziono il conto del quale voglio Inserire/Modificare il link con il bilancio CEE

19 Piano dei conti – Collegamento con Bilancio CEE Premo il tasto per gestire il link

20 Piano dei conti – Collegamento con Bilancio CEE Viene visualizzata la maschera di gestione Link Bilancio CEE dove devo impostare la modalità di collegamento

21 Piano dei conti – Collegamento con Bilancio CEE Modo - Permette di definire quando deve essere attivata l'opzione in fase di trasferimento I possibili valori sono: Sempre - l'opzione viene attivata sempre D >A - l'opzione viene attivata solo se Dare > Avere A >D - l'opzione viene attivata solo se Avere > Dare se e stata definita un opzione con modo Sempre, il sistema non fa definire nessun altra opzione di trasferimento

22 Piano dei conti – Collegamento con Bilancio CEE Campi Identificazione Voce I campi Tipologia, Tipo, Livi1, Liv2, Liv3, Liv4, Liv5 permettono di identificare in modo univoco una voce di bilancio

23 Piano dei conti – Collegamento con Bilancio CEE (meno) Fondo Permette di specificare se l'importo del conto deve andare alla voce come fondo di ammortamento

24 Piano dei conti – Collegamento con Bilancio CEE Operazione Operazione da effettuare sugli importi Dare e Avere per ottenere il saldo del conto

25 Piano dei conti – Collegamento con Bilancio CEE Esigibile Questa opzione definisce, in caso in cui la voce del bilancio selezionata ha esigibilità differita, se l'importo deve andare a finire in Esigibile Entro o Esigibile Oltre

26 Impostazioni Sistema

27 Laccesso alle impostazioni avviene tramite licona del toolbar

28 Impostazioni Sistema – Anagrafica Azienda

29 Impostazioni Sistema – Conti di default

30 Impostazioni Sistema – Conti Clienti/Fornitori

31 Impostazioni Sistema – Check Settaggi Permette di controllare se ci sono ancora parametri da impostare, o con errore

32 Anagrafica Clienti/Fornitori E Tabelle di Base

33 Laccesso alle anagrafiche clienti / fornitori avviene tramite le icone Anagrafica Clienti/Fornitori

34

35 Anagrafica Clienti/Fornitori – Situazione Partite

36 Gestione Tabelle di Base – Tabella IVA

37 Gestione Tabelle di Base – Tabella Causali Contabili Ci sono casi in cui vi sono diversi conti clienti e fornitori definiti nei settaggi, quindi l'inserimento di questo campo consente di associare automaticamente il Gruppo-Conto cliente alla relativa causale o anche il sottoconto di uno specifico cliente ad una specifica causale Ci sono casi in cui per uno stesso cliente/fornitore si possono utilizzare diverse contropartite, attivando questo campo che ha priorità rispetto al codice indicato sul cliente/ fornitore, le possibilità di contropartita diventano numerosissime quante sono le causali attivabili. Infatti il programma legge la contropartita sulla causale, in assenza di questa legge la contropartita sul cliente/ fornitore ed in assenza di entrambi legge quanto indicato nei settaggi Normalmente i conti iva sono standard ed uno soltanto per tipologia, quindi nella maggior parte dei casi non è necessario; ma questo ulteriore automatismo legato anche all'iva completa tutti gli automatismi dando la possibilità di costruire integralmente una specifica operazione attraverso l'utilizzo di una causale.

38 Prima Nota

39 Laccesso alla prima nota avviene tramite licona Prima Nota

40 La scheda Movimenti facilita la registrazione dei movimenti mediante automatismi in fase di imputazione dati che permettono di - Ridurre i dati da imputare - Generare in Automatico i movimenti Iva e Contabili da registrare In questo modo, anche un utente non esperto di contabilità, leggendo un documento può effettuare corrette scritture contabili.

41 Prima Nota

42

43 Prima Nota – Movimento Contabile

44 Prima Nota – Controllo mastrini

45 Prima Nota – Inserimento Registrazione Prima Nota Dimostrazione Pratica

46 Cespiti

47 Laccesso alla parte di gestione cespiti avviene tramite l icone Cespiti

48 Cespiti – Maschera di gestione Sez.A Sez.A – Contiene i dati della categoria del cespite, il codice identificativo (univoco) per il Cespite, la descrizione e la definizione del tipo di bene

49 Cespiti – Maschera di gestione Sez.B Sez.B – Percentuali per il calcolo dell'ammortamento e percentuale di deducibilità fiscale

50 Cespiti – Maschera di gestione Sez.C Sez.C – Visualizza l'esercizio di acquisto del bene, e un dettaglio separato per i movimenti Civili e Fiscali

51 Cespiti – Maschera di gestione Sez.D Sez.D – Definizione dei conti del Piano dei Conti associati al tipo di ammortamento

52 Cespiti – Gestione e Controllo Movimenti

53 I movimenti creati in automatico derivanti dal calcolo dell'ammortamento sono evidenziati con un colore diverso e sono distinti anche se sono provvisori ( ) o definitivi ( ).

54 Cespiti – Gestione e Controllo Schede Esercizio Cespite

55

56 Cespiti – Inserimento CespitiDimostrazione Pratica inserimento Cespite In conseguenza a registrazione di Prima Nota

57 Cespiti – Gestione e Controllo Schede Esercizio Cespite Sez.A Cespite

58 Cespiti – Gestione e Controllo Schede Esercizio Cespite Esercizi in cui sono presenti movimenti del cespite

59 Cespiti – Gestione e Controllo Schede Esercizio Cespite Dettaglio variazioni importi a seconda del tipo di movimenti, per lesercizio selezionato

60 Cespiti – Gestione e Controllo Schede Esercizio Cespite Percentuali

61 Cespiti – Gestione e Controllo Schede Esercizio Cespite Dettaglio Analitico Importi

62 Percipienti / Professionisti

63 Laccesso alla parte di gestione schede percipienti avviene tramite licona

64 Percipienti / Professionisti Sez.A Sez.A – dati fornitore e documento di riferimento

65 Percipienti / Professionisti Sez.B Sez.B – dati economici

66 Percipienti / Professionisti Sez.C Sez.C – Dettaglio Pagementi effettuato

67 Percipienti / Professionisti

68 Bilancio Cee

69 Laccesso alla parte di gestione bilancio cee avviene tramite licona Bilancio Cee

70 Anche la struttura del bilancio CEE, come il piano dei conti, viene presentata con una struttura ad albero Bilancio Cee Per ogni voce viene visualizzato un dettaglio

71 Dettaglio importi, visualizza gli importi in centesimi di euro e arrotondati, dellesecizio selezionato e dellesercizio precedente Bilancio Cee

72 La scheda Saldi da PDC mostra il dettaglio degli importi importati dal PDC per ogni voce del Bilancio Cee Bilancio Cee

73 Bilancio Cee – Creazione Bilancio Cee La procedura di creazione bilancio permette di fare varie operazioni

74 Bilancio Cee – Creazione Bilancio Cee

75 Bilancio Cee – Stampa Bilancio CEE

76

77 Stampe

78

79

80

81 Indici di Bilancio [LucIndici]

82

83

84

85

86

87 GRAZIE


Scaricare ppt "Gestione integrata della contabilità ordinaria. Il sistema software di gestione integrata della contabilità ordinaria in linea con la normativa sugli."

Presentazioni simili


Annunci Google