La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Irc e competenze rinnovamento nella continuità a cura di Alberto Campoleoni Piazza Armerina 15 dicembre 2012.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Irc e competenze rinnovamento nella continuità a cura di Alberto Campoleoni Piazza Armerina 15 dicembre 2012."— Transcript della presentazione:

1 Irc e competenze rinnovamento nella continuità a cura di Alberto Campoleoni Piazza Armerina 15 dicembre 2012

2 Che cosa propongo: Una riflessione generale sul tema delle competenze, cogliendo una linea di continuità con lIrc che in questi anni ha accompagnato, se non anticipato, il processo di rinnovamento della scuola Per Irc intendo: una materia scolastica, capace di contribuire, in modo originale e specifico, al curricolo, al pieno sviluppo della personalità dellallievo.

3 1. Cosa sono le competenze 2. I traguardi ministeriali 3. Rinnovamento nella continuità

4 1. Cosa sono le competenze Sono lultimo grido per quanto riguarda la sensibilità educativo-scolastica. Se ne parla nei documenti ufficiali Si spiega che bisogna pensare lapprendimento scolastico in termini di sviluppo di competenze. Si raccomanda di valutare le competenze.

5 Competenze chiave elementi essenziali in diversi ambiti della vita e importanti per tutti gli individui. Coerentemente con il concetto ampio di competenze, ogni competenza chiave è una combinazione di capacità cognitive, atteggiamenti, motivazione ed emozione e altre componenti sociali correlate. Le competenze che non soddisfano tutti i criteri sopra citati non sono considerate chiave. ( cf S. Cicatelli, La scuola delle competenze, Elledici 2011, p. 25, con riferimento al DeSeCo )

6 1) comunicazion e nella madrelingua 2) comunicazion e nelle lingue straniere 3) competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia 4) competenza digitale Le competenze chiave (Raccomandazione del Parlamento europeo, del 2006)

7 5) imparare a imparare 6) competenze sociali e civiche 7) spirito diniziativa e imprenditorialità 8) consapevolezza ed espressione culturale Le competenze chiave (Raccomandazione del Parlamento europeo, del 2006)

8 La definizione Ocse (DeSeCo ) «Fronteggiare efficacemente richieste e compiti complessi comporta non solo il possesso di conoscenze e di abilità ma anche l'uso di strategie e di routines necessarie per l'applicazione di tali conoscenze e abilità, nonché emozioni e atteggiamenti adeguati e un'efficace gestione di tali componenti. Pertanto la nozione di COMPETENZE include componenti cognitive ma anche componenti motivazionali, etiche, sociali e relative ai comportamenti. Costituisce l'integrazione di tratti stabili, risultati di apprendimento (conoscenze e abilità), sistemi di valutazione e credenze, abitudini e altre caratteristiche psicologiche»

9 …un complesso integrato di conoscenze, abilità, atteggiamenti, motivazioni, che permette alla persona di individuare e risolvere, in modo efficace e originale, i problemi che incontra in un determinato campo Competenza è la capacità di affrontare e risolvere problemi Cosa sono le COMPETENZE?

10 La competenza, potremmo dire ancora, è la capacità di utilizzare le proprie conoscenze, coordinare le proprie risorse e utilizzare quelle esterne a disposizione per affrontare un problema, una situazione sfidante.

11 2. I Traguardi ministeriali Traguardi per lo sviluppo delle competenze e obiettivi di apprendimento dellIrc per la scuola dellInfanzia e Primo ciclo distruzione (Dpr 11 febbraio 2010) Nel Primo ciclo: Linsegnamento della religione cattolica fa sì che gli alunni riflettano e si interrogano sul senso della loro esperienza per elaborare ed esprimere un progetto di vita, che si integri nel mondo reale in modo dinamico, armonico ed evolutivo. LIrc a fianco delle altre materie in una scuola che educa (nellarea linguistico-artistico-espressiva) Dimensione culturale esplorazione storica sviluppo della capacità di orientamento e scelta dialogo, contesti multiculturali e multireligiosi

12 I Traguardi: tensione verso una prospettiva · Lalunno è aperto alla sincera ricerca della verità e sa interrogarsi sul trascendente e porsi domande di senso, cogliendo lintreccio tra dimensione religiosa e culturale. A partire dal contesto in cui vive, sa interagire con persone di religione differente, sviluppando unidentità capace di accoglienza, confronto e dialogo. · Individua, a partire dalla Bibbia, le tappe essenziali e i dati oggettivi della storia della salvezza, della vita e dellinsegnamento di Gesù, del cristianesimo delle origini. Ricostruisce gli elementi fondamentali della storia della Chiesa e li confronta con le vicende della storia civile passata e recente elaborando criteri per avviarne una interpretazione consapevole.

13 I Traguardi: tensione verso una prospettiva · Riconosce i linguaggi espressivi della fede (simboli, preghiere, riti, ecc.), ne individua le tracce presenti in ambito locale, italiano, europeo e nel mondo imparando ad apprezzarli dal punto di vista artistico, culturale e spirituale. · Coglie le implicazioni etiche della fede cristiana e le rende oggetto di riflessione in vista di scelte di vita progettuali e responsabili. Inizia a confrontarsi con la complessità dellesistenza e impara a dare valore ai propri comportamenti, per relazionarsi in maniera armoniosa con se stesso, con gli altri, con il mondo che lo circonda.

14 PROTAGONISTA è lALUNNO 2. Collega3. Promuove 4. cucina quel che ha imparato 1. Mette in moto per rispondere a una richiesta, per affrontare una situazione per risolvere un problema… Il meccanismo delle competenze

15 Quali sono le conoscenze necessarie? Andiamo e vedere gli Obiettivi di apprendimento al termine della classe terza della scuola secondaria di primo grado Dio e luomo La Bibbia e le altre fonti Il linguaggio religioso I valori etici e religiosi

16 … solo una MODA? conoscenze/abilità/sapere/ saper fare/saper essere ???? È avvenuto un cambiamento di linguaggio ALLIEVO AL CENTRO Le competenze, allora…

17 Scuola dellAPPRENDIMENTO il problema docente NON E PIU cosa insegnare? o cosa/quanto devono sapere i miei allievi della mia materia? PIUTTOSTO come posso, attraverso la mia materia, aiutare lallievo a sviluppare le proprie capacità, le abilità che servono nella vita adulta?. come faccio, attraverso la mia materia, a rendere gli allievi sempre più consapevoli di se stessi e del mondo che li circonda, protagonisti?

18 LIRC arriva… dopo? PROTAGONISTA del CAMBIAMENTO PROTAGONISTA del CAMBIAMENTO


Scaricare ppt "Irc e competenze rinnovamento nella continuità a cura di Alberto Campoleoni Piazza Armerina 15 dicembre 2012."

Presentazioni simili


Annunci Google