La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il ruolo dellattività fisica nella terapia del diabete in età pediatrica Marco Marigliano Centro Regionale di Diabetologia Pediatrica ULSS 20 - Verona.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il ruolo dellattività fisica nella terapia del diabete in età pediatrica Marco Marigliano Centro Regionale di Diabetologia Pediatrica ULSS 20 - Verona."— Transcript della presentazione:

1 Il ruolo dellattività fisica nella terapia del diabete in età pediatrica Marco Marigliano Centro Regionale di Diabetologia Pediatrica ULSS 20 - Verona ___________________ Il diabete giovanile e lattività fisica Verona, 20 Ottobre 2013

2 Euglicemia Equilibrio tra 1)apporto calorico 2)dispendio energetico 3)insulina 4)ormoni controregolatori 5)??? La Terapia del DT1 non è solo insulina Il diabete giovanile e lattività fisica

3 Lequilibrio di un buon controllo metabolico InsulinaDieta Es. Fisico Exercise along with dietary management and insulin administration is one of the three components of good therapy - Elliot Joslin 1920s. Il diabete giovanile e lattività fisica

4 Jay Cutler - Chicago Bears QB, T1D..e il ruolo dello Sport?

5 Adattamento fisiologico dello sport Il diabete giovanile e lattività fisica Consumo di O 2 20% Trigliceridi (FFA) Tessuto Adiposo Glicogeno (Glucosio) Richiesta di Energia Fegato

6 Adattamento fisiologico dello sport Il diabete giovanile e lattività fisica Nei primi minuti di attività lenergia impiegata dal nostro organismo deriva dalle riserve di zucchero (glucosio) accumulate nei muscoli e nel fegato sotto forma di glicogeno

7 Adattamento fisiologico dello sport Il diabete giovanile e lattività fisica Quando lesercizio fisico si protrae >30 minuti, i muscoli cominciano ad utilizzare come fonte di energia i grassi. Necessario lintervento di una serie di ormoni linsulina, che deve essere presente in quantità sufficiente per consentire al glucosio di entrare nelle cellule muscolari, il glucagone e le catecolamine. ENERGIA !!

8 Effetto dello sport (soggetto senza diabete) Il diabete giovanile e lattività fisica Insulina Plasmatica Glucagone circolante Catecolamine Euglicemia

9 Effetto dello sport (soggetto con diabete) Il diabete giovanile e lattività fisica la glicemia e migliora la capacità di usare il glucosio Contrasta linsulino-resistenza Rischio cadiovascolare ( LDL, PA) Il senso di benessere Monitoraggio insulino-glicemico

10 Effetto dello sport (soggetto con diabete) Il diabete giovanile e lattività fisica Ridotta Insulinemia Ormoni Controregolatori Iperinsulinismo Rischio Chetoacidosi Glicemia Corpi Chetonici Mobilizzazione dei Substrati Rischio Ipoglicemia

11 Sir Steve Redgrave- Olympic Champion, T1D … e i nostri bambini e adolescenti con Diabete di Tipo 1 fanno sport?

12 I bambini con Diabete di Tipo 1 fanno sport? e che sport fanno? Il diabete giovanile e lattività fisica Bambini e adolescenti con DT1 svolgono meno ore di AF rispetto ai coetanei non DM (25% vs 37%) I bambini che partecipano regolarmente ad attività sportive (+ di 5 v/sett) mostrano migliore controllo metabolico rispetto ai moderatamente attivi e i sedentari (HbA1c >8.5% nel 14.7% vs 20.0 vs 38.2%) Le ragazze sono più sedentarie dei ragazzi Valerio et al, Nutr Metab Cardiovasc Dis 2007

13 I bambini con Diabete di Tipo 1 che fanno sport come si autogestiscono? Il diabete giovanile e lattività fisica La metà dei bambini e adolescenti che praticano sport regolarmente riferiscono di controllare la glicemia in occasione dellattività fisica 1/3 modifica la dose di insulina alla propria risposta allattività fisica 2/3 utilizzano supplementi di CHO per prevenire lipoglicemia. Vanelli, Acta Biomed, 2006

14 Chris Dudley New York Knicks, T1D … e nella pratica? Cosa fare per gestire al meglio la glicemia durante lo sport?

15 Linee Guida per lesercizio fisico sicuro InsulinaAlimentazione Autocontrollo Il diabete giovanile e lattività fisica

16 Linee Guida per lesercizio fisico sicuro Il diabete giovanile e lattività fisica Controllare sempre la glicemia prima e dopo lesercizio Scegliere bene la dose di insulina Se necessario, ridurre la dose dinsulina del pasto precedente e/o successivo allattività prevista del 10-50%, in funzione del tipo di sport, della sua durata e intensità Fare attenzione alle temperatura esterna e alla sede di iniezione (modificano lassorbimento dellinsulina) Terapia Insulinica

17 Linee Guida per lesercizio fisico sicuro Il diabete giovanile e lattività fisica Dieta sufficientemente ricca di carboidrati complessi (50- 60% del fabbisogno calorico) Se lattività fisica > 45 minuti, allora è necessario apporto di carboidrati durante lattività (15-30g CHO ogni 45 minuti), Se la glicemia 30 prima di iniziare lattività fisica è < 100 mg/dl bisogna assumere carboidrati (crackers, fette biscottate o frutta, 15-20g) Dopo lattività fisica il tempo di attesa fra iniezione e pasto deve essere ridotto fino alla metà Alimentazione

18 Linee Guida per lesercizio fisico sicuro Il diabete giovanile e lattività fisica NON iniziare mai unattività sportiva se: ipoglicemia (glicemia minore di 80 mg/dl) la glicemia troppo alta (maggiore di mg/dl) sono presenti chetoni nelle urine Autocontrollo Se ipoglicemia durante lattività sportiva: interrompere immediatamente lesercizio assumere subito CHO (averne sempre a portata di mano) avvertire coach/allenatore

19 Linee Guida per lesercizio fisico sicuro Il diabete giovanile e lattività fisica Controllare glicemia e chetonuria prima dello sport. Regolarsi adeguatamente se glicemia 250 mg/dl, o se sono presenti i chetoni. Fare attenzione allipoglicemia durante lo sport e nelle ore successive Avere con sé una fonte di carboidrati semplici (zucchero, caramelle, succhi di frutta) Assumere una buona quantità di liquidi prima, durante e dopo la pratica sportiva

20 Lesercizio fisico ideale per un bambino con Diabete di Tipo 1 Il diabete giovanile e lattività fisica Dovrebbe essere programmato e individualizzato Prevedere un adeguamento della terapia insulinica Richiedere un consumo appropriato di cibo Comportare una serie di adattamenti e precauzioni Un bambino con diabete può praticare tutti gli sport a condizione che controlli bene la sua glicemia Quale sport?

21 Gli sport non sono tutti uguali Il diabete giovanile e lattività fisica Uno sport si definisce aerobico se il glucosio viene completamente utilizzato in presenza di ossigeno, fornendo molta energia. Nel caso di attività sportive in cui limpiego di glucosio a scopo energetico avviene in relativa carenza di ossigeno, si parla di sport anaerobico.

22 In conclusione

23 Gary Hall Jr - Olympic Champion, T1D Lattività sportiva è uno stimolo importante nella costituzione della personalità del bambino e delladolescente CON e SENZA diabete

24 Gary Hall Jr - Olympic Champion, T1D Favorisce la costruzione dellidentità corporea Favorisce l affiliazione al gruppo di pari E espressione di agonismo e aggressività Crea spazi individuali, autonomia Aspirazione al successo

25 Gary Hall Jr - Olympic Champion, T1D favorisce la costruzione dellidentità corporea permette un miglior accrescimento permette un miglior controllo del peso corporeo migliora lautostima e limmagine di sé aumenta il numero e laffinità dei recettori dellinsulina diminuisce le richieste di insulina migliora il controllo della glicemia favorisce la riduzione dell iperlipidemia

26 Il diabete giovanile e lattività fisica Take Home Message

27 Grazie


Scaricare ppt "Il ruolo dellattività fisica nella terapia del diabete in età pediatrica Marco Marigliano Centro Regionale di Diabetologia Pediatrica ULSS 20 - Verona."

Presentazioni simili


Annunci Google