La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Mi.C.E. Micro Cooperatives Enforcement AVVISO PUBBLICO PER PROGETTI INTEGRATI DI FORMAZIONE AZIENDALE P.O.R. Umbria FSE 2007-2009 Obiettivo Competitività

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Mi.C.E. Micro Cooperatives Enforcement AVVISO PUBBLICO PER PROGETTI INTEGRATI DI FORMAZIONE AZIENDALE P.O.R. Umbria FSE 2007-2009 Obiettivo Competitività"— Transcript della presentazione:

1 Mi.C.E. Micro Cooperatives Enforcement AVVISO PUBBLICO PER PROGETTI INTEGRATI DI FORMAZIONE AZIENDALE P.O.R. Umbria FSE Obiettivo Competitività regionale e occupazione Asse 1 Adattabilità Regione Umbria

2 Le cooperative coinvolte Ariel società cooperativa di tipo B Filottete cooperativa sociale di tipo B Fulginart soc.cooperativa Lagodarte soc. cooperativa Nuova soc.cooperativa

3 Obiettivi generali Rilevare gli obiettivi strategici di sviluppo delle cooperative coinvolte e le competenze necessarie per raggiungere tali obiettivi; Creare i presupposti per la certificazione delle competenze dei lavoratori occupati in attività\servizi strategici per lo sviluppo competitivo di ciascuna cooperativa attraverso la sperimnetazione di un modello di analisi, messa in trasparenza delle competenze coerente con gli obiettivi del nuovo sistema della Regione Umbria in materia di riconoscimento dei crediti e certificazione delle competenze; Garantire unofferta formativa coerente con gli obiettivi di sviluppo delle cooperative e sui fabbisogni individuali del gruppo di lavoratori in formazione; Favorire lintroduzione di elementi di cambiamento organizzativo e gestionale, in ciascuna delle cooperative coinvolte, funzionali agli obiettivi organizzativi e di sviluppo.

4 Architettura complessiva del progetto Interve nto Azione Cooperati ve Risultati attesidurata Intervento 1 Check-up organizzativi e Analisi dei fabbisogni formativi Filottete.Fulg inatlagodarte, Nuova messa in trasparenza delle competenze chiave del gruppo dei lavoratori beneficiari intervento 2 Dal 12 maggio al 30 giugno 2009 Intervento 2Formazione interaziendale Tutte La gestione integrata in cooperative di piccole medie dimensioni( 40 ore) Sett – dic ( 40 ore di formazione ) Intervento 2bis Formazione aziendaleTutte Ariel: 1 c.colture orticole metodo biodinamico(h40) Filottete: 2 corsi (capoturno mensa 30h, aiuto cuoco 40h); Fulginart: La gestione dei flussi di prestito e il trattamento delle raccolte bibliotecarie 60h Lagodarte:Accoglienza e didattica museale 60h Nuova: aggiornamneto x operatori pet terapy Sett – dic Intervento 3 percorsi aziendali di apprendimento organizzativo su temi strategici Tutte un intervento di consulenza organizzativa e\o sui un processo organizzativo in ogni coop Sett – dic. 2009

5 Intervento 1 Check up aziendali per lanalisi dei fabbisogni Organizzativi e formativi Dal 12 maggio al 30 giugno 2009 Regione Umbria

6 Intervento 1 cosa, perché, come Lattività di ricerca in ciascuna delle cooperative coinvolte intende: 1.Individuare l area di attività strategica per lo sviluppo competitivo della cooperativa; 2.Definire le competenze minime riferite al profilo professionali chiave individuato 3.Mettere in trasparenza le competenze dei lavoratori in formazione

7 Intervento 1 cosa, perché, come Ciascuna cooperativa partecipa : Per sperimentare un percorso, validato dalla Regione Umbria, che crea il presupposto per la certificazione delle competenze( ob. Minimo qualifica); Ovvero semplicemente per : Ottenere una formazione aderente alle esigenze di impresa ed individuali delle lavoratrici in formazione

8 Intervento 1 :cosa, perché, come Il lavoro comune a tutte le cooperative sarà condiviso e monitorato dal Comitato tecnico di Progetto: Il CTP è composto da il gruppo dei ricercatori, IL responsabile dellufficio erogazione di Aris e da un referente per ogni cooperativa coinvolta; Si riunisce in fase iniziale, intermedia e finale; Comunica attraverso il sito di Aris formazione;

9 Intervento 1 :cosa, perché, come Lattività di ricerca nelle singole cooperative è: Co-progettata con il referente incaricato dal top management; Condivisa periodicamente con il top management Tramite incontri strutturati Il referente fa parte del gruppo di ricerca ed è linterfaccia con la cooperativa. La ricerca Coinvolgerà dirigenti, quadri intermedi e di coordinamneto e operatori La comunicazione avverrà attraverso il gruppo di condivisione riservato a ciascuna cooperativa presente sul sito di Aris formazione e ricerca

10 PIANO DI LAVORO obiettivoattivitàPersone coinvolte Tempi ( durata) Condividere il modello di analisi e messa in trasparenza delle competenze con la regione Umbria Analisi dei materiali esistenti ed incontri con la Regione Umbria Anna Pasquino, Luisella Galli, Sara Gaggioli (A.L.S.) Dal 9 aprile al 30 giugno Costituire il CTPIndividuare un referente per ciascuna cooperativa; Raccogliere i contatti Dotarsi di un sistema di comunicazione Dirigenti coop; A.L.S. Entro il 15maggio Definire gli obiettivi specifici Ascolto del top management Presidente e direttore\referent e in CTP A.L.S. Entro il 5 giugno Progettare nel dettaglio le attività della ricerca in ciascuna cooperativa Preparazione delle proposte di dettaglio e edei piani di lavoro: Incontro strutturato di condivisione del progettazione di dettaglio e del piano di lavoro A.L.S. e referente in CTP di ciascuna coop. Presidente e direttore, dirigente area, coordinatore dei servizi Entro il 13 giugno

11 ascolto del top management calendario incontri CooperativaluogoDataora ArielFoligno FilotteteFoligno4/06/0910,00 FulginartFoligno LagodarteCastiglion del Lago 3/06/0910,00 NuovaFoligno4/06/0915,30


Scaricare ppt "Mi.C.E. Micro Cooperatives Enforcement AVVISO PUBBLICO PER PROGETTI INTEGRATI DI FORMAZIONE AZIENDALE P.O.R. Umbria FSE 2007-2009 Obiettivo Competitività"

Presentazioni simili


Annunci Google