La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SCUOLA ANIMATORI Istruzioni per luso TECNICHE PRATICHE DI ANIMAZIONE ORATORIO S. DOMENICO SAVIO - MESSINA Fabio Cicciò

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SCUOLA ANIMATORI Istruzioni per luso TECNICHE PRATICHE DI ANIMAZIONE ORATORIO S. DOMENICO SAVIO - MESSINA Fabio Cicciò"— Transcript della presentazione:

1 SCUOLA ANIMATORI Istruzioni per luso TECNICHE PRATICHE DI ANIMAZIONE ORATORIO S. DOMENICO SAVIO - MESSINA Fabio Cicciò

2 ANIMAZIONE CIOE… 1. una formazione umana-relazionale 2. una formazione cristiana 3. una formazione al concreto

3 FAR DIVERTIRE FAR FARE FAR ESPRIMERE

4 Il punto di partenza LAVORARE INSIEME

5 TECNICHE DI PRESENTAZIONE TECNICHE DI CHIARIFICAZIONE TECNICHE DI VERIFICA

6 LA SALA GIOCHI

7 SITUAZIONE DI PARTENZA: La sala giochi è aperta tutti i giorni, è presente giornalmente un giovane in servizio civile. Il responsabile dellOratorio è presente quando può. La sala giochi è un problema esclusivo del responsabile dellOratorio; Gli animatori sono già impegnati nella gestione dei gruppi; Per avere in prestito i giochi si lascia un pegno Gli interventi educativi sono affidati al giovane in servizio civile e al responsabile dellOratorio La sala è principalmente frequentata da adolescenti tra le ore 17 e le ore 19 Cè un progetto per aprire qualche volta dopo cena.. ma non si trovano gli addetti.

8 LA SALA GIOCHI TEMAAZIONIOBIETTIVIEDUCATIVI CONOSCIAMOCI Tesserina di appartenenza Elaborare le regole di utilizzo della sala e di comportamento Valutare la diversa fruizione delle fasce detà Responsabilizzare i ragazzi Creare un minimo livello di appartenenza Condividere regole minime

9 LA SALA GIOCHI TEMAAZIONIOBIETTIVIEDUCATIVI COMUNICAZIONE I ragazzi sono costantemente informati sulle varie iniziative Creare un dialogo con gli abituali frequentatori della sala giochi

10 LA SALA GIOCHI TEMAAZIONIOBIETTIVIEDUCATIVI MIGLIORIAMO LA STRUTTURA Si aumentano i giochi a disposizione. Si inseriscono giochi da tavolo; giochi con maggiore valore; si valorizzano le bacheche Si creano spazi per giornali e riviste Valorizzare lazione di accoglienza anche migliorando la struttura Lofferta dei servizi si amplia

11 LA SALA GIOCHI TEMAAZIONIOBIETTIVIEDUCATIVI FACILITARE LA RELAZIONE Si avviano tornei sui giochi più gettonati ai quali si invitano i tesserati Un primo gesto di traghettamento: da semplice fruitore di un servizio… a soggetto attivo dellazione educativa

12 LA SALA GIOCHI TEMAAZIONIOBIETTIVIEDUCATIVI LA NASCITA DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE CON I GIOVANI Si propone ai ragazzi più grandi dei gruppi di gestire in certe ore la distribuzione dei giochi La sala giochi diventa spazio per unazione di servizio Si arricchisce lo stile dellanimazione dello spazio… proprio grazie alla presenza dei ragazzi più grandi

13 LA SALA GIOCHI TEMAAZIONIOBIETTIVIEDUCATIVI LA CURA DEI TEMPI FORTI NELLA SALA GIOCHI Individuare modalità per fare passare piccoli messaggi nei momenti forti dellanno liturgico: gli auguri di Natale, di Pasqua Si valuta la possibilità di unazione di annuncio anche negli spazi di incontro informale

14 GRAZIE X LATTENZIONE e non dimentichiamo…


Scaricare ppt "SCUOLA ANIMATORI Istruzioni per luso TECNICHE PRATICHE DI ANIMAZIONE ORATORIO S. DOMENICO SAVIO - MESSINA Fabio Cicciò"

Presentazioni simili


Annunci Google