La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

VIAGGIO ALLINTERNO DELLA NOSTRA REGIONE: IL LAZIO Il Lazio è una regione amministrativa dell'Italia Centrale con capoluogo Roma. Confina a nord-ovest con.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "VIAGGIO ALLINTERNO DELLA NOSTRA REGIONE: IL LAZIO Il Lazio è una regione amministrativa dell'Italia Centrale con capoluogo Roma. Confina a nord-ovest con."— Transcript della presentazione:

1 VIAGGIO ALLINTERNO DELLA NOSTRA REGIONE: IL LAZIO Il Lazio è una regione amministrativa dell'Italia Centrale con capoluogo Roma. Confina a nord-ovest con la Toscana, a nord con l'Umbria, a nord- est con le Marche, a est con l'Abruzzo ed il Molise, a sud-est con la Campania, a ovest è bagnato dal mar Tirreno.regione amministrativaItalia CentraleRomaToscanaUmbriaMarcheAbruzzo MoliseCampaniamar Tirreno Al suo interno è presente la piccola enclave della Città del Vaticano.enclave Città del Vaticano

2 IL TERRITORIO Il territorio non presenta caratteristiche fisiche omogenee, anzi si caratterizza per la sua eterogeneità, con prevalenza di zone montuose e collinari; le pianure si trovano per lo più in prossimità della costa. eterogeneità

3 Partendo dal nord ovest della regione, troviamo tre distinti gruppi montuosi di modeste dimensioni: i Monti Volsini, i Monti Cimini e i Monti Sabatini. Caratteristica comune di questi gruppi montuosi è la loro origine vulcanica, testimoniata, dalla presenza, in ciascuno di questi, di un lago; il Lago di Bolsena sui Volsini, il Lago di Vico sui Cimini ed il Lago di Bracciano sui Sabatini. Monti VolsiniMonti CiminiMonti Sabatini Lago di BolsenaLago di VicoLago di Bracciano Nel medio Lazio meridionale, partendo dai Colli Albani, troviamo tutta una serie di altri gruppi montuosi che corrono paralleli agli Appennini, si tratta dei Monti Lepini, dei Monti Ausoni e dei Monti Aurunci. Anche i Colli Albani, sono di origine vulcanica, e anche qui i laghi di origine vulcanica sono numerosi: i laghi di Albano e di Nemi e il bacino lacustre ormai prosciugato di Ariccia.Lazio meridionaleColli AlbaniMonti Lepini Monti AusoniMonti Aurunci AlbanoNemi Ariccia

4 PIANURE BONIFICATE : le aree pianeggianti, in passato erano paludose, ma sono diventate coltivabili grazie agli interventi di bonifica. Partendo da Nord troviamo la Maremma Laziale, lAgro Romano e lAgro Pontino. FIUMI: Il Tevere è il fiume principale della regione; arriva dall'Umbria. I principali affluenti del Tevere sono il Paglia ed il Treia, dalla parte destra, ed il Nera e l'Aniene dalla parte sinistra.PagliaTreiaNeraAniene COSTE E ISOLE: Le coste sono basse e sabbiose con poche sporgenze tra cui il promontorio di Anzio, Capo Circeo e il promontorio di Gaeta. Di fronte a questultimo si trovano le isole Ponziane, di origine vulcanica. La principale è Ponza, che dà il nome allarcipelago (isola di Circe).

5 A PIEDI NUDI NEL PARCO …. Il Lazio presenta numerosi parchi, riserve e altre aree naturali protette.parchi, riserve e altre aree naturali protette Tra questi sicuramente importanti e conosciuti sono il Parco nazionale d'Abruzzo, il Parco nazionale del Circeo, il Parco Regionale dellAppia Antica, il Parco di Veio.Parco nazionale d'AbruzzoParco nazionale del Circeo

6 LA STORIA Il nome latino LATIUM indica il territorio dei Latini stanziati nel basso Tevere fin dal Neolitico. Fra il X e il IX sec. a.C. nel nord della regione si estese la civiltà Etrusca, mentre a Sud si affermarono i popoli italici dei Volsci e degli Ernici. A partire dal V sec. A. C. cominciò lascesa di Roma, fondata da Romolo nel 753 a.C. La città passò in pochi secoli da semplice gruppo di capanne a centro del mondo. Retta inizialmente da una monarchia (sette re), Roma diventò una repubblica. Con Augusto il Lazio divenne nucleo centrale dellImpero romano che cadde nel 476 d.C. Il vuoto di potere nel Lazio, dopo alterne vicende seguenti alla caduta dell'impero, fu riempito dalla presenza della Chiesa Cattolica, le cui vicende determinarono la storia di Roma e della regione fino alla presa di Roma nel

7 Suddivisione amministrativa Il Lazio è amministrativamente suddiviso in 5 province : Frosinone (91 comuni) Frosinone Latina (33 comuni) Latina Rieti (73 comuni) Rieti Roma (121 comuni) Roma Viterbo (60 comuni) Viterbo Questa suddivisione amministrativa è ripresa dal simbolo della regione, rappresentato da un ottagono con iscritti i cinque stemmi delle 5 province laziali.ottagono

8 COSA SI PRODUCE Preponderante è la coltivazione dell' olivo (provincia di Roma e di Viterbo), la vite, il nocciolo e il castagno diffuso nel viterbese ed in particolare nella zona dei Monti Cimini. Dopo queste tre colture tradizionali si è molto sviluppata quella del Kiwi, soprattutto nella provincia di Latina. Il settore industriale: diffusione di industrie di medio-piccole dimensioni. Industria cinematografica: Cinecittà

9 PRODOTTI DAVVERO SPECIALI!! Labbacchio romano. Il carciofo romanesco. Le olive di Gaeta. Il pane di Genzano. Il pecorino romano. Mozzarelle dellAgro Pontino. La porchetta di Ariccia. I bucatini allamatriciana. I saltimbocca alla romana. Il finocchio di Tarquinia. Il sedano bianco di Sperlonga.

10 GRUPPI DIALETTALI I dialetti della regione Lazio sono classificati in 5 aree: Area della Tuscia. Corrisponde all'incirca all'attuale Provincia di Viterbo.Provincia di Viterbo Area Reatina. Essa comprende la Provincia di Rieti.Provincia di Rieti Area Ciociara/Laziale. Riguarda una piccola parte della Provincia di Roma e la parte delle Province di Frosinone e Latina appartenuta allo Stato Pontificio. Provincia di RomaProvinceFrosinone LatinaStato Pontifici Area Romanesca che comprende Roma con estensione alla zona costiera tra Civitavecchia e l'Agro Pontino.RomaCivitavecchiaAgro Pontin Area meridionale. Corrisponde a quella parte delle Province di Frosinone e LatinaFrosinoneLatina

11 RICORRENZE l Natale di Roma, il giorno in cui Romolo avrebbe fondato la città nel 753 a.C., viene festeggiato il 21 aprile.Natale di RomaRomolo753 a.C.21 aprile La Festa della Repubblica il 2 giugno.Festa della Repubblica2 giugno Per la festa del Corpus Domini a Genzano di Roma si svolge la tradizionale infiorata di Genzano.Corpus DominiGenzano di Romainfiorata di Genzano Il primo sabato dopo il 16 luglio, in occasione della ricorrenza della Madonna del Carmelo, a Roma si svolge la Festa de Noantri. 16 luglio Madonna del CarmeloFesta de Noantri Il 4 settembre, a Viterbo, si festeggia Santa Rosa, quando si può assistere al trasporto della Macchina di Santa Rosa, un'imponente costruzione votiva trasportata dai Facchini di Santa Rosa.4 settembre ViterboSanta Rosa Macchina di Santa Rosa A Soriano nel Cimino si celebra la Sagra delle Castagne.Soriano nel Cimino La sagra delluva a Marino.

12 ROMA CAPUT MUNDI E il capoluogo del Lazio, ma soprattutto la capitale dItalia, chiamata anche «caput mundi» cioè « capitale del mondo », oppure « città eterna ». Roma conserva i principali simboli di Roma antica: I Fori Imperiali, Il Colosseo, Il Circo Massimo, Il Pantheon … Roma da sola possiede il 30% dei beni artistico-culturali presenti nel mondo…………………

13 PERSONAGGI ILLUSTRI CAIO GIULIO CESARE, AUGUSTO, TRILUSSA, ENRICO FERMI, ALBERTO SORDI, MEO PATACCA.

14 watch?v=GVOFXmgqRX4


Scaricare ppt "VIAGGIO ALLINTERNO DELLA NOSTRA REGIONE: IL LAZIO Il Lazio è una regione amministrativa dell'Italia Centrale con capoluogo Roma. Confina a nord-ovest con."

Presentazioni simili


Annunci Google