La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Confina a nord con le Marche, a ovest con il Lazio, a sud con il Molise e a est con il Mare Adriatico. Il suo territorio è prevalentemente montuoso.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Confina a nord con le Marche, a ovest con il Lazio, a sud con il Molise e a est con il Mare Adriatico. Il suo territorio è prevalentemente montuoso."— Transcript della presentazione:

1

2

3 Confina a nord con le Marche, a ovest con il Lazio, a sud con il Molise e a est con il Mare Adriatico. Il suo territorio è prevalentemente montuoso ( per il 65%) e i suoi monti sono: il Gran Sasso dItalia, il massiccio della Maiella, i monti della Laga al confine tra il Lazio e le Marche, il gruppo del Sirente- Velino e i monti Simbruini. Il rimanente territorio è per il 34% collinare e per il 4% pianeggiante. I fiumi sono brevi e a carattere torrentizio, i piu importanti sono: Aterno-Pescara, Sangro, Vomano, Liri. I laghi sono: il lago di Camposto, il lago di Scanno, il lago di Bomba, il lago di SantAngelo e il lago di Barrea. In Abruzzo ci sono 129 km di coste bagnate dal Mar Adriatico. La parte orientale della regione è caratterizzata da una ininterrotta e lunga fascia collinare dove si coltivano oliveti e vigneti. Oggi lAbruzzo può vantare tre parchi nazionali, uno regionale e 38 aree protette tra oasi,riserve regionali e statali. Fra lAppennino Abruzzese e i Monti della Meta si trova il Parco Nazionale dAbruzzo, uno dei più antichi dItalia. Il clima abruzzese è fortemente condizionato dalla presenza dellAppennino Centrale,che divide nettamente il clima della fascia costiera da quello delle fasce montane interne più elevate:le zone costiere presentano un clima mite con estati calde e secche ed inverni miti e piovosi; nellinterno il clima è continentale, fino a divenire quello tipico di montagna sui rilievi più importanti.

4 Superficie: kmq Abitanti: Densità: 120ab/kmq Numero comuni: 305 LAbruzzo è suddiviso in quattro provincie: Teramo, Chieti, Pescara, LAquila (capoluogo della regione). Settore primario: 5% Settore secondario: 30% Settore terziario: 65% Un tempo le principali città sorgevano sulle colline e nelle conche interne; lo sviluppo del turismo balneare ha portato alla creazione di numerosi centri lungo la costa. Pescara si è sviluppata intorno al suo porto-canale. E stata a lungo un piccolo centro per pescatori, prima di diventare la principale città della regione grazie allo sviluppo del turismo e di alcune attività industriali. LAquila sorge in una conca interna; si collega a Roma e alla costa adriatica con unautostrada. Chieti sorge su un colle che domina la valle del Pescara. E divenuta un centro industriale anche grazie alla vicinanza alle principali vie di comunicazione della regione. Lungo la costa si sono sviluppati molti centri balneari come Giulianova, Roseto degli Abruzzi e Vasto Marina. Nellarea montana vi sono importanti centri turistici come Roccaraso, la principale stazione sciistica dellAppennino, e Pescasseroli, il centro del Parco Nazionale degli Abruzzi.

5 Gli arrosticini sono fatti di carne ovina. La preparazione consiste nel tagliare la carne in tocchetti di dimensioni molto ridotte ed infilarla in spiedini (in alcune zone detti «li cippe»). Gli arrosticini sono poi cotti alla brace normalmente utilizzando un braciere dalla caratteristica forma allungata definito, in base al dialetto della zona, lu fucon, fornacella, furnacella o rustillire, o anche arrostellaro ( o anche più raramente la canala ). Per la riuscita dellarrosticino molto dipende dalla cottura e dalla griglia utilizzata, dalla temperatura del fuoco, ma soprattutto dallabilità del cuoco.


Scaricare ppt "Confina a nord con le Marche, a ovest con il Lazio, a sud con il Molise e a est con il Mare Adriatico. Il suo territorio è prevalentemente montuoso."

Presentazioni simili


Annunci Google