La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Corso di Progettazione dei Sistemi Costruttivi Docente prof. Corrado Trombetta Tutor Arch. Alessandra Focà Università Mediterranea di Reggio Calabria Facoltà

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Corso di Progettazione dei Sistemi Costruttivi Docente prof. Corrado Trombetta Tutor Arch. Alessandra Focà Università Mediterranea di Reggio Calabria Facoltà"— Transcript della presentazione:

1 Corso di Progettazione dei Sistemi Costruttivi Docente prof. Corrado Trombetta Tutor Arch. Alessandra Focà Università Mediterranea di Reggio Calabria Facoltà di Architettura Tema del corso: ASILO NIDO La progettazione dell ASILO NIDO per il personale di Ateneo

2 Principali riferimenti normativi: D.M. 18/12/75 Norme tecniche relative alledilizia scolastica e s.m.i. nel D.M. 13/09/77 L. 23/96 Norme per ledilizia scolastica Regolamento edilizio comunale D.P.R. 380/01 Testo unico delledilizia

3 DIVEZZI S ERVIZI IGIENICI 0.75 mq/bambino P RANZO / ATTIVITÀ DIDATTICA 2.00 mq/bambino A TTIVITÀ DI MOVIMENTO E COMUNICAZIONE 1.75 mq/bambino R IPOSO 1.50 mq/bambino TOTALE 6.00 MQ/BAMBINO LATTANTI C UCINETTA / C AMBIO / P ULIZIA 1.75 Mq/Bambino P RANZO / A TTIVITA 3.20 Mq/Bambino R IPOSO 1.30 Mq/Bambino TOTALE 6.00 MQ/BAMBINO STANDARDS DIMENSIONALI PRSA REGIONE LOMBARDIA LATTANTI 0/12 MESI SEMIDIVEZZI 13/24 MESI DIVEZZI 25/36 MESI

4 Sicurezza 1.Luogo sicuro e stimolare la tranquillità. Fruibilità 1.Lo spazio deve avere una precisa identità architettonica nella quale il bambino si riconosca 2.Lo spazio deve essere flessibile ai cambiamenti che possono rendersi necessari anche durante la giornata 3.Lo spazio deve stimolare e dare ispirazione ai bambini di sensazioni, consistenza, suono, luce. Benessere 1.Controllo e trattamento della qualità dell'aria indoor 2.Controllo delle condizioni microclimatiche 3.Evitare luso materiali pericolosi o inquinanti Gestione e manutenibilità

5 Il colore è considerato di particolare rilevanza nell'architettura per l'infanzia, è un altro linguaggio con il quale i bambini possono relazionarsi, è uno strumento di identificazione e favorisce la formazione della sensibilità estetica. La composizione policroma rende lo spazio composito e articolato mentre la monocromia ne condiziona la percezione. contesto stimolante per l'attenzione, la curiosità e la fantasia del bambino spazio ricco di percezioni sensoriali LUCE, COLORI, SUGGESTIONI TATTILI, REGIME ACUSTICO.

6

7

8

9

10

11

12

13

14

15

16

17 B IBLIOGRAFIA C ONSIGILATA Relativamente agli aspetti definitori Boaga G., Tecnologia delle costruzioni, ed. Calderini, Bologna,1990 Quaroni L., Progettare un edificio, Milano Mazzotta, 1977 Blachére G., Saper costruire, Milano Hoepli, 1971 N. Sinopoli, V. Tatano (a cura di), Sulle tracce dellinnovazione tra tecniche e architettura, Franco Angeli, Milano, 2002 Relativamente agli aspetti ambientali Butera F.M, Architettura e ambiente, Milano, Etas libri, 1995 Faconti D., Piardi S. (a cura) (), La qualità ambientale degli edifici, Maggioli Editore, Rimini,1998 Francese D., Architettura bioclimatica, Torino, UTET, 1996 Paolella A., L'edificio ecologico, Roma, Gangemi editore, 2001 Relativamente agli aspetti tecnico-costruttivi Arbizzani E. Tecnologia dei Sistemi Costruttivi, Rimini, Maggioli, 2008 AA.VV., Dizionario degli elementi costruttivi, Utet, Torino, 2001 AA.VV., Atlanti dei Materiali, UTET, Torino, 1998 AAVV, Manuale di Progettazione edilizia, Milano, Hoepli, 1992/1995 Cellini F., Manualetto, Milano, Città Studi ed., 1996 Legnante E. et alii, Progettare per costruire, Rimini, Maggioli, 1999 Mandolesi E., Edilizia, vol. 1, 2, 3, 4, Torino, UTET. 1983


Scaricare ppt "Corso di Progettazione dei Sistemi Costruttivi Docente prof. Corrado Trombetta Tutor Arch. Alessandra Focà Università Mediterranea di Reggio Calabria Facoltà"

Presentazioni simili


Annunci Google