La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il progetto di psicologia scolastica viene attuato nella nostra scuola da quattro anni e nel corrente anno scolastico è stato in parte finanziato dalla.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il progetto di psicologia scolastica viene attuato nella nostra scuola da quattro anni e nel corrente anno scolastico è stato in parte finanziato dalla."— Transcript della presentazione:

1

2 Il progetto di psicologia scolastica viene attuato nella nostra scuola da quattro anni e nel corrente anno scolastico è stato in parte finanziato dalla Banca Popolare di Milano (5000 euro), in parte direttamente dalla scuola (2500 euro) e in parte dai genitori, cui è stato chiesto un contributo di 15 euro a partire dal secondo colloquio con lo psicologo. Anche nel corrente anno scolastico la scuola si è avvalsa della consulenza del Dott. Roberto Corradi, che aveva ottenuto, per il lavoro svolto lo scorso anno, ampi consensi sia da parte dei genitori sia dei docenti.

3 Azioni proposte Sportello Insegnanti, con lobiettivo di approfondire problemi inerenti la funzione educativa e docente, sia rispetto alla relazione con un singolo alunno sia con la classe Sportello Genitori, come spazio per affrontare le problematiche relative al rapporto genitori-figli (difficoltà nella comunicazione, situazioni di disagio legate alla crescita, ecc.) Sportello Ragazzi, spazio di ascolto per gli studenti della scuola secondaria di primo grado, che offre una possibilità di condivisione delle difficoltà personali e relazionali, dentro e fuori la scuola Incontri a tema, incontri per genitori su problematiche specifiche Attività di ricerca, in collaborazione con LOspedale San Paolo

4 Lo sportello per genitori, ragazzi ed insegnanti è un servizio di scambio e riflessione sulle problematiche insite nell'ambiente scolastico ed in quello familiare. Si propone come spazio di ascolto per poter dialogare con una figura professionale competente che possa essere d'aiuto. Permette ai genitori di confrontarsi sul percorso scolastico ed extrascolastico dei figli ed offre agli studenti un servizio di consulenza psicologica, qualora ne avvertano la necessità. Si propone inoltre come strumento di aiuto al fine di individuare risorse e sostenere strategie, per garantire lo "stare bene a scuola" dei ragazzi e dei docenti.

5 CHI HA USUFRUITO DEL SERVIZIO SCUOLA PRIMARIA Genitori: 21 Insegnanti: 11 classi su 20 (60%) Alunni :1

6 CHI HA USUFRUITO DEL SERVIZIO SCUOLA MEDIA Genitori: 39 Insegnanti: 11 coordinatori di classe su 18 (60%) Alunni :12

7 Per quali problemi è stato richiesto il servizio psicopedagogico? Difficoltà di apprendimento Scarsa motivazione allo studio Disagi relazionali Orientamento scolastico Disagio per la separazione dei genitori Problematiche evolutive Stati emotivi difficili da gestire Disadattamento sociale nel gruppo classe Ansia e depressione Disturbi dellapprendimento non diagnosticati Vittime bullismo Disturbi del comportamento

8 La gioia di essere genitori: la consapevolezza di non essere perfetti. Incontri per Genitori sulla pedagogia dellimperfezione Lunedì 24 gennaio Lunedì 14 febbraio Lunedì 7 marzo Lunedì 9 maggio Ore 20,45 Auditorium BPM Via Massaua, 6

9 La vita di un individuo e della sua famiglia è costellata di momenti, passaggi, trasformazioni. Questo ciclo di incontri è nato dalle molte domande e dallesigenza dei genitori che affrontano ogni giorno il compito di accompagnare, accudire, interpretare i bisogni dei propri figli. Nellambito di ciascun incontro sono stati affrontati diversi temi di attualità da un punto di vista psico - educativo. E stato dedicato ampio spazio allascolto di dubbi, interrogativi, difficoltà pratiche ed esperienze dei genitori. La condivisione di gruppo, inoltre, permette di sentirsi sostenuti e meno isolati nella pratica e nel recupero della funzione genitoriale. PER CHI e PERCHE questi incontri

10 Lunedì 24 gennaio 2011 Tv, internet, videogiochi, cellulare. Come i media influenzano lo sviluppo Lunedì 14 febbraio 2011 Perché è difficile dire no!? Il ruolo delle regole nella crescita evolutiva Lunedì 7 marzo 2011 Promuovere stili di vita positiva. Quali alleanze educative? Lunedì 9 maggio 2011 La mediazione nei conflitti familiari. Litigiosa-mente: strumenti per stare nel conflitto

11 Cosa si aspettano i genitori da questi momenti formativi? imparare strategie educative per sostenere i figli nella crescita imparare a comunicare con i propri figli e con gli insegnanti aumentare la comprensione attraverso la comunicazione farsi unidea chiara sul fenomeno giovanile costruire qualcosa insieme collaborando HANNO PARTECIPATO CIRCA 140 GENITORI a serata

12 30 bambini di classe prima della scuola primaria,col consenso dei genitori, hanno partecipato alla ricerca della scuola di specializzazione in neuropsichiatria infantile – Università degli Studi di Milano- coordinata dallospedale San Paolo, ricerca volta ad approfondire le conoscenze in ambito psicologico relativamente ad alcuni aspetti dello sviluppo in soggetti sani compresi tra i 5 e i 7 anni di età. Il 9 giugno, il dottor Corradi ha incontrato i genitori e le insegnanti degli alunni coinvolti per una restituzione del lavoro svolto. ATTIVITA DI RICERCA

13 I genitori hanno espresso una valutazione positiva del progetto di psicologia scolastica offerto dalla scuola apprezzando, in maniera particolare: Lattenzione che la scuola dà alle problematiche dei genitori e dei ragazzi. La cura da parte della scuola del benessere psicofisico degli allievi. Il valore della collaborazione scuola-famiglia. La proposta formativa del sostegno alla genitorialità.

14 Una positiva accoglienza della proposta da parte di insegnanti, studenti e famiglie; Continuità rispetto agli interventi precedenti; Possibilità di inviare, studenti e famiglie, presso strutture che si occupano di disagio adolescenziale e di aiuto alla famiglia (rete con il territorio); Sostegno allazione educativa (genitori e insegnanti) e sostegno alla crescita ed alla relazione. PUNTI DI FORZA DEL PROGETTO

15 PUNTI DI DEBOLEZZA DEL PROGETTO E migliorata, rispetto allo scorso anno, la sinergia tra insegnanti e psicologo relativamente ai colloqui con le famiglie, ma non è ancora sufficiente. Scarso spazio per colloqui individuali con alunni. Pur migliorato, rimane come criticità il monte ore destinato agli interventi. E stato possibile soddisfare tutte le richieste, ma cè un eccesso di problematiche in rapporto al tempo disponibile per i colloqui.

16 LAVORI IN CORSO Proposte per il nuovo anno Sportello genitori,insegnanti,alunni Incontri a tema per genitori,con laboratori a gruppi Incontri individuali alunni,con mini percorsi di almeno quattro sedute Incontri allinterno delle classi,per affrontare problematiche specifiche Formazione relazionale insegnanti Aumento dello spazio sulla ricerca


Scaricare ppt "Il progetto di psicologia scolastica viene attuato nella nostra scuola da quattro anni e nel corrente anno scolastico è stato in parte finanziato dalla."

Presentazioni simili


Annunci Google