La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Giornalino della V C. Noi ragazzi della VC abbiamo realizzato un giornalino che mette in evidenza ciò che è accaduto durante lanno scolastico. Ora lo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Giornalino della V C. Noi ragazzi della VC abbiamo realizzato un giornalino che mette in evidenza ciò che è accaduto durante lanno scolastico. Ora lo."— Transcript della presentazione:

1 Giornalino della V C

2 Noi ragazzi della VC abbiamo realizzato un giornalino che mette in evidenza ciò che è accaduto durante lanno scolastico. Ora lo condividiamo con tutti voi, facendovi leggere gli articoli più interessanti.

3 Alessia Pecchia vince per la prima volta una coppa in gara il 15 Aprile 2012 ma, il 22 Aprile perde e rimane delusa per non aver vinto per soli 4 punti. Alessia è bravissima, ma purtroppo, insieme a lei gareggiavano per la vittoria ballerine più grandi e più brave di lei. Adesso aspetta con ansia la prossima gara dove gareggerà con più grinta di prima. Tutti le augurano buona fortuna. E che vincano i migliori! Claudia Pisapia Coppa vinta in Abruzzo Alessia gareggia per la prima volta Alessia, Campionessa di Ballo Vincere, una realtà per Alessia Alessia già da bambina aveva una grande passione per il ballo e dalletà di sei anni si allena per diventare una brava ballerina. Si allena tutti i giorni, facendo vari tipi di danza: hip hop, ginnastica ritmica, classica, balli di coppia, ecc…Ha fatto molti saggi con la propria scuola di ballo ed è anche andata in varie citt. Il giorno 15 Aprile 2012 ha gareggiato in Abruzzo contro molti ballerini. Ha messo tutto il cuore in quella gara e alla fine ce lha fatta e si è qualificata per il terzo posto in classifica. Il giorno seguente, venne in classe con la coppa per mostrarla a tutti i suoi compagni e alle maestre. Rossana Di Vito La classe V C è piena, anzi piovono coppe Il trofeo Diamante è stato vinto il 15/04/2012, a San Nicolò a Todino. Nella V C Alessandro di Sarra e Davide Tenore, hanno vinto la coppa Lazio, mentre Alessia Pecchia quella del 3° posto per la danza Latino-americano. Alessia Pecchia

4 La maestra di religione va a casa La maestra di religione, Rita Palma, dopo il suo svenimento e assenza da scuola per circa tre mesi, rientra nellIstituto scolastico ed avverte nuovamente un malore. Sappiamo solo che ha avuto un forte mal di testa e si è dovuta assentare di nuovo da scuola. Si spera nel suo rientro prima della fine dellanno scolastico. Le auguriamo comunque una completa guarigione. Claudia Pisapia La maestra Rita, torna da noi! La maestra Rita insegna religione. Un giorno, si è sentita male, perché aveva i battiti del core troppo accelerati. Quel giorno è venuta lautoambulanza e lhanno portata in ospedale. Da quel giorno fino ad oggi, è venuta la nostra maestra-supplente. Si chiama Rosanna, è molto buona e simpatica e premurosa. Lei quando facevamo un bel lavoro ci regalava degli animaletti, delle stelline o dei fiorellini e ce li attaccava sotto quel bel lavoro. Oggi è tornata la maestra Rita. Finalmente è guarita e siamo tutti contenti per lei. È stata a casa per un pò di tempo, perché non stava affatto bene ma ora è nuovamente guarita. BENTORNATA MAESTRA RITA! Rossana Di Vito

5 Per la prima volta un urlo Basta! La maestra è esausta del chiasso La maestra Rosanna, supplente di religione per lassenza della maestra Rita Palma, per la prima volta dà un urlo nella quinta C perché esausta del troppo chiasso; dopo lincredibile urlo segue un silenzio di tomba tutti gli alunni della quinta C hanno fatto silenzio fino a quando la maestra non si è calmata. Gli alunni, per non far più urlare la maestra, si sono comportati bene. Infine cè stato un momento di tristezza nella classe perché era lultima lezione della maestra Rosanna. Sara Baldassarre Maestra Rosana un po arrabbiata Le grida della povera maestra Rosanna Durante lora di religione di giovedì 19 Aprile, è venuta a fare lezione la maestra Rosanna. Facevamo lezione quando abbiamo cominciato a parlare e fare chiasso: bambini che chiacchieravano, bambini che stavano fuori dai banchi, bambini che gironzolavano nellaula. La maestra ci riprese più volte ma noi facemmo finta di non sentire. Allora la maestra cominciò ad innervosirsi dicendoci unultima volta di finirla. Noi continuammo a fare chiasso e ad un certo punto la maestra si arrabbiò molto, dicendoci che se il chiasso non fosse finito, lei se ne sarebbe andata. A quel punto, la classe rimase in silenzio e smise si fare chiasso. Rossana Di Vito

6 Bentornata Annalisa Dopo unassenza di ben tre anni, Annalisa, ritorna in Italia. La maestra racconta:- Quando Annalisa è andata via, il padre aveva detto che ci saremmo rincontrati in quinta. Al clamoroso saluto dei suoi vecchi amici di scuola elementare, la bambina risponde dicendo, o meglio, facendo capire che lei non ricordava niente dei due anni passati in Italia con gli alunni della quinta C. La bambina ha perso un anno scolastico ed ora non frequenta più, come dovrebbe, la quinta elementare ma, la quarta. Sara Baldassarre La nostra vecchia amica è qui! Annalisa è una nostra vecchia compagna di classe. È stata con noi nella 1 ° e 2 ° elementare. Lei aveva un modo di comunicare un po aggressivo: per chiamare un compagno di classe, dava botte dietro la schiena e diceva il nome del compagno che stava chiamando. Annalisa, in 3° elementare, ci ha lasciati ed è ritornata nella sua Cina. Qualche giorno fa i miei compagni mi dissero:- E ritornata Annalisa! E ritornata !Annalisa. – la stessa Annalisa che era con noi da piccola, era ritornata da noi, però nella 4° A. Non credo che lei si ricordi di noi, ma lei resterà per sempre nei nostri cuori e sarà per sempre la nostra amica cinesina. Rossana Di Vito

7 Arrivano le prove INVALSI Prove INVALSI per gli alunni delle quinte. Gli alunni della quinta C si chiedono:- Come andrà la prova desame?- Le simulazioni sono state fatte e corrette dalle insegnanti ed ora, non resta che attendere, con ansia e preoccupazione, le prove effettive. Si spera che andrà tutto bene. In bocca al lupo a tutti! Claudia Pisapia Prove INVALSI in arrivo Stanno per arrivare le proveINVALSI di matematica e di italiano! Speriamo bene per tutta la quinta C. in questi giorni, ci stiamo esercitando molto facendo delle simulazioni delle prove INVALSI. Sarà una prova dura? Potremo scoprirlo solo provando. Tutti noi supereremo la prova e andremo alla grande! Buona fortuna atutti e in bocca al lupo! Rossana Di Vito

8 Fondi:recita nella scuola A.Aspri Grande successo per il progetto scolastico di Teatro. Lo scopo di questo progetto è di far divertire i bambini, ma soprattutto di insegnare loro a recitare. Alcune parti sono già state assegnate come: Rossana che interpreta Cappuccetto Rosso, Alessia, Claudia, Giorgia, Iole, Stella…che recitano le streghe, Gabriele e Angela invece rappresentano Hansel e Gretel…Sono tutti entusiasti di partecipare a questo progetto e sono tutti molto felici che Antonello e Danila abbiano insegnato loro come recitare. Sara Baldassarre Teatro:Streghette della 5° C Giovedì 19Aprile 2012 nella nostra scuola si è svolto il teatro. Quel giorno abbiamo creato lantro delle streghe. Allinizio lunica ragazza della nostra classe ad interpretare una strega era Alessia, ma oltre Alessia, Giovedì sono uscite fuori tante altre streghe, tra cui:Stella, Giorgia, Claudia, Sara e Zaira. Durante la scena, hanno recitato o a turno o tutte insieme, una formula magica. Le nostre streghette hanno fatto davvero un bel lavoretto e tutte quante molto brave! Rossana Di Vito

9 Le nostre Avventure! I momenti della 5° C Tutto è iniziato quando la 5°C è andata allauditorium. Quando siamo andati lì, abbiamo fatto una lezione sugli alimenti, sulle cose buone e cose cattive da mangiare. Ci hanno spiegato tante cose e ci hanno fatto fare delle domande a cui loro rispondevano. Rossana è stata la segretaria di quel dottore e si è divertita tanto. Alla fine, quando ce ne stavamo andando, ci hanno regalato una busta in cui cera un quaderno, una matita e un foglio u cui cera la spiegazione delle carote e ci hanno dato anche un sacchetto di frutta. Unaltra avventura cè stata quando, la 5° C è andata in gita. E stata una bella gita. Siamo andati al parlamento a Roma ed è stato veramente bello. Ci hanno fatto visitare la Camera dei Deputati ed era veramente bellissima. Ci hanno spiegato delle cose e poi ce ne siamo andati. Un giorno è venuta a trovarci la dottoressa Di Sarra e con lei ci siamo incontrati anche altre volte. La dottoressa Di Sarra è molto brava sia di carattere sia nello spiegare le cose, prende tutto come un gioco ed è molto simpatica. Chiama i nostri genitori carciofo e carciofina, le nostre maestre insieme alla preside le chiama befane e un bambino appena nato lo chiama capoccione wewe. E veramente simpatica e buona! Un altro giorno è venuta la Capitaneria di Porto. La Capitaneria di Porto ci ha spiegato come comportarci con lacqua, ci ha fatto vedere, sulla Lim, alcune regole di comportamento quando ci si trova al mare e che dovremmo rispettare sempre. E venuto in seguito un ragazzo di nome Giancarlo. Lui lavora al Parco dei Monti Aurunci e ha fatto a noi il progetto Gens. Giancarlo ci ha spiegato delle cose e ci ha fatto anche dei disegni sulla lavagna per farci capire meglio. Ci ha dato anche un esperimento da fare a casa ed è uscito bene a tutti quelli che lhanno fatto. Nel giorno della memoria, la 5° C è andata al Castello Baronale di Fondi e abbiamo visto tante belle cose. Rossana Di Vito


Scaricare ppt "Giornalino della V C. Noi ragazzi della VC abbiamo realizzato un giornalino che mette in evidenza ciò che è accaduto durante lanno scolastico. Ora lo."

Presentazioni simili


Annunci Google