La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

MALATTIE CEREBRO-VASCOLARI CLASSIFICAZIONE Massimiliano Prencipe Dipartimento di Scienze Neurologiche.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "MALATTIE CEREBRO-VASCOLARI CLASSIFICAZIONE Massimiliano Prencipe Dipartimento di Scienze Neurologiche."— Transcript della presentazione:

1 MALATTIE CEREBRO-VASCOLARI CLASSIFICAZIONE Massimiliano Prencipe Dipartimento di Scienze Neurologiche

2 MALATTIE CEREBROVASCOLARI ISCHEMIEEMORRAGIE * I. DIFFUSE * I. A FOCOLAIO * FLEBOTROMBOSI * E. CEREBRALI * E. SUBARACNOIDEE STROKE

3 Lesioni cerebrali diffuse Eziopatogenesi Anossia Ipoglicemia Intossicazione da ossido di carbonio

4

5

6

7

8 Lesioni cerebrali diffuse Quadri clinici Disturbi coscienza: coma vigile, stato vegetativo, mutismo acinetico Disturbi cognitivi: memoria, attenzione Disturbi cerebellari: atassia, disartria Disturbi comportamentali: sindrome di Kluver-Bucy

9 MALATTIE CEREBROVASCOLARI FREQUENZA PERCENTUALE DEI DIVERSI TIPI DI ICTUS ISCHEMIE 70% EM. INTRACER 20% ESA 10% Incidenza: 200/ ab/anno

10 Incidenza delle malattie cerebrovascolari in Europa European Registries of Stroke - EROS Collaboration Age-specific incidence rates per population. Stroke 2000; 31:

11 Stroke incidence in Italy In Italy every year, more than 186,000 new strokes occur 186,000 new strokes occur In 2008 this number will be greater than 206,000 new strokes / year this number will be greater than 206,000 new strokes / year. 2001

12 Ischemie cerebrali focali

13 Fisiopatologia ischemia cerebrale Assenza di metabolismo anaerobico Necessità di costante apporto di glucosio ed ossigeno

14 Correlazioni tra flusso cerebrale (CBF) e funzione del tessuto cerebrale

15 Correlazioni fra durata ischemia e gravità del danno tissutale cerebrale

16

17 Fisiopatologia della ischemia cerebrale Sistemi di compenso Anatomici: circoli collaterali Willis Pre-Willis Post-Willis Funzionali: autoregolazione cerebrale

18 Sistema arterioso cerebrale

19 Circoli di Willis: 1 ideale; 2 fetale; 3-8 circoli incompleti

20 Compenso tramite circoli pre-Willis

21 Furto della succlavia In questo caso, i circoli di compenso operano a sfavore del tessuto cerebrale

22 Inversione di flusso nei rami delloftalmica Il fenomeno può essere messo in evidenza con lesame doppler.

23 Circoli di compenso post-Willis

24 CBF = CPP CVR MABP - VP DIAMETRO ARTERIOLA ( 4 r ) REGOLAZIONE NEUROGENA REGOLAZIONE UMORALE AUTOREGOLAZIONE

25 PRESSIONE ARTERIOSA MEDIA AUTOREGOLAZIONE CEREBRALE DIAMETRO ARTERIOLARE perdita autoregolazione rottura barriera emato-encefalica CBF (ml/100gr/min)

26 IPOCAPNIANORMOCAPNIAIPERCAPNIA CBF vs aPCO2 CONCENTRAZIONE ARTERIOSA ANIDRIDE CARBONICA DIAMETRO ARTERIOLARE ALCALOSI ACIDOSI CBF (ML/100GR/MIN)

27 VASOCOSTRIZIONE VASODILATAZIONE PCO2CBF PCO2CBF ACIDOSI ALCALOSI PH STABILE PA PA IPERVENT IPOVENT

28 ARTERIOLE ENCEFALICHE CENTRI VASOMOTORI TRONCALI PH EXTRA CELLULARE REGOLAZIONE REGIONALE FINE LENTA DIFFUSA MASSIVA RAPIDA

29 PRESSIONE ARTERIOSA MEDIA TONO ARTERIOSO PERIFERICO E AUTOREGOLAZIONE CEREBRALE DIAMETRO ARTERIOLARE INIBIZIONE SISTEMA RENINA-ANGIOTENSINA ATTIVAZIONE SIMPATICA

30 CBF = CPP CVR ICP, TP MABP - VP DIAMETRO ARTERIOLA ( VISCOSITA' EMATICA LUNGHEZZA DEL VASO 4 r )


Scaricare ppt "MALATTIE CEREBRO-VASCOLARI CLASSIFICAZIONE Massimiliano Prencipe Dipartimento di Scienze Neurologiche."

Presentazioni simili


Annunci Google