La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Crisi economica e situazione aziendale. Previsti a Pieve e Bresso calo ordini di un 30/40%, in particolare per la domanda di verniciato A cura della RSU.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Crisi economica e situazione aziendale. Previsti a Pieve e Bresso calo ordini di un 30/40%, in particolare per la domanda di verniciato A cura della RSU."— Transcript della presentazione:

1 Crisi economica e situazione aziendale. Previsti a Pieve e Bresso calo ordini di un 30/40%, in particolare per la domanda di verniciato A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008

2 Crisi economica e situazione aziendale: le premesse. Intervista a Epifani del 20 novembre A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008

3 Crisi economica e situazione aziendale: le premesse. LA TEMPESTA ECONOMICA Epifani: "Crisi, è in arrivo una valanga Problemi anche in Emilia Romagna" Il leader della Cgil: "Quadro pesante, cè bisogno di un intervento di proporzione molto forte", ed evidenzia come anche regioni che finora non avevano risentito della crisi, presto si troveranno a doverla affrontare Resto del Carlino, 20/11/2008

4 A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008 Crisi economica e situazione aziendale: le premesse. Intervista a Epifani del 20 novembre Reinhard Marx, arcivescovo cattolico in Germania, ha introdotto il suo "Das Kapital, con un attacco agli eccessi del capitalismo A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008

5 Crisi economica e situazione aziendale: le premesse. L'arcivescovo di Monaco di Baviera: Nella sua analisi del capitalismo Karl Marx aveva visto giusto Nella sua analisi del capitalismo Karl Marx aveva visto giusto. A sostenerlo in un'intervista al settimanale 'Der Spiegel' e' un suo omonimo, l'arcivescovo di Monaco di Baviera e Freising, Reinhard Marx, 55 anni, elevato alla porpora lo scorso anno da Benedetto XVI. Il porporato manda a giorni in libreria un suo libro dal titolo "Il capitale - Una difesa dell'uomo", che contiene all'inizio una lettera indirizzata al fondatore del comunismo. Nell'intervista Reinhard Marx spiega che "bisogna prendere sul serio" il filosofo di Treviri, ed aggiunge che "e' un errore considerarlo morto, come pensano in molti. Il movimento marxista ha cause reali e pone questioni giustificate". L'arcivescovo di Monaco dichiara che "poggiamo tutti sulle spalle di Marx, perche' aveva ragione. Nella sua analisi della situazione del XIX secolo ci sono punti inconfutabili". Alla domanda se bisogna chiedere scusa a Marx per averlo spedito nel dimenticatoio, il porporato risponde: "Gia' fatto, noi con l'etica sociale della Chiesa non abbiamo mai confuso l'opera filosofica di Marx con Stalin ed i Gulag. Non si puo' attribuire a Marx cio' che hanno fatto i suoi epigoni. Lui ha bene analizzato il carattere di merce del lavoro e previsto la mercificazione di tutti i settori della vita". Quando gli viene chiesto se il comunismo sia definitivamente sparito dalla faccia della terra con il crollo dell'Urss, Reinhard Marx risponde: "Niente affatto, poiche' vediamo che Marx sta rivivendo adesso una rinascita (come conferma la triplicazione delle vendite in Germania del primo volume del 'Capitale', ndr). Una cosa e' chiara, con il tipo di capitalismo ereditato dalla Seconda Guerra Mondiale non andiamo lontano". Per sgombrare comunque il campo da possibili equivoci, Reinhard Marx precisa di non essere marxista, ma auspica una societa' con un'economia "basata su principi etici. Da questo punto di vista la dottrina sociale della Chiesa costituisce una critica del capitalismo. Un capitalismo senza un quadro etico e' nemico del genere umano". 25 ottobre 2008 | 19:23:42 A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008

6 Crisi economica e situazione aziendale: le premesse. Intervista a Epifani del 20 novembre Reinhard Marx, arcivescovo cattolico in Germania, ha introdotto il suo "Das Kapital", un attacco agli eccessi del capitalismo Rowan Williams, arcivescovo di Canterbury, vale a dire il "papa" degli anglicani, davanti al terremoto finanziario delle ultime settimane dice: "Carlo Marx non aveva tutti i torti" A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008

7 Crisi economica e situazione aziendale: le premesse. La Chiesa dInghilterra, la crisi finanziaria e Marx E la seconda volta in pochi giorni che leggo sui giornali inglesi riferimenti al pensiero di Marx, e scusate, non e da poco se succede in Inghilterra, santuario del capitalismo moderno e quando a citarlo sono i leader della Chiesa Anglicana. LArcivescovo di Canterbury Dr. Rowan Williams ha sferrato un duro attacco al mondo finanziario condannando i banchieri definendoli rapinatori ed ha invitato la magistratura a intervenire per punirli. L'arcivescovo inoltre chiede a gran voce che si facciano nuove regole e che finisca la speculazione e la vita basata sul debito. LArcivescovo di York, Dr. Sentamu, parlando in un convegno di banchieri londinesi ha detto che chi ha approfittato della crisi finanziaria e un criminale e che le attuali regole del mercato finanziario sembrano prese da Alice nel paese delle meraviglie, tanto sono sballate. Inoltre ha dichiarato che la magistratura deve investigare ogni aspetto dei recenti avvenimenti (lacquisizione della HBOS da parte dell Lloyds TSB) per punire chi ha abbandonato letica degli affari. Noi siamo tutti adoratori del Dio denaro, siamo suoi schiavi, nessuno e innocente. Inoltre dice: Chi ha guadagnato 190 milioni di sterline svendendo le azioni della HBOS, nonostante la solidita della banca e permettendo cosi' alla Lloyds TSB di comprarsela a prezzo di liquidazione, e un comune rapinatore LInghilterra ha costruito la sua solidita economica con le sue industrie manifatturiere e il denaro era il mezzo di scambio dei beni. In queste ultime settimane abbiamo visto il denaro non piu come mezzo ma lui stesso un oggetto da commerciare. E qui arriva la citazione di Marx. Larcivescovo di York, di fronte ai banchieri dice Marx, tanto tempo fa ha osservato che il capitalismo senza regole diventa una sorta di mitologia e trasforma in reale cose che in verita non hanno vita (il denaro). Dare vita a qualcosa che luomo hai fatto con le sue mani e esattamente quello che nelle sacre scritture viene chiamato idolatria. Spero che anche la chiesa cattolica condivida questo pensiero e il nostro parroco dica le stesse cose nella prossima predica della messa di Domenica. London, 25 September 2008

8 A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008 Crisi economica e situazione aziendale: i concorrenti. Alcoa di Fusina, da novembre 3 giorni di cassa integrazione alla settimana Otefal, fermata lunga ad agosto in Sardegna e si registrano difficoltà allAquila Laminazione Sottile, previsto calo ordini di un 40%

9 A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008 Crisi economica e situazione aziendale: primo trimestre Gli ordini settimanali di prodotti verniciati erano prima delle ferie di 1000 tn settimana (4500/4800 tn mese) su capacità di oltre 5000 tn mese Settimane di novembre produzione di 600/700 tn medie settimana Primo trimestre 2009, previste 600 tn settimana

10 A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008 Crisi economica e situazione aziendale: interventi generali. Blocco del metallo allingresso Salvaguardia liquidità di cassa Riduzione di conto lavorazione esterno Riduzioni imprese Ricontrattazione prezzi fornitori Qualifica materiale da Caster per materiale verniciato e non, arrivando all80% del materiale prodotto Solo investimenti approvati verranno portati a termine (pre-riscaldo)

11 A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008 Crisi economica e situazione aziendale: ipotesi aziendale. Nessun utilizzo di CIG per immagine negativa verso clienti, finché possibile Nessun rinnovo di personale a termine per Pieve e Bresso (rispettivamente 6 e 12 lavoratori)

12 A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008 Crisi economica e situazione aziendale: ipotesi aziendale III^ sez. Nessun utilizzo di CIG per immagine negativa verso clienti, finché possibile Discesa turni in laminazione per SMS, Slitter, Forni, da 21 a 18 turni con la settimana 51 Personale eccedente spostato ai Caster Chiusura dal 20/12 al 6/1

13 A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008 Crisi economica e situazione aziendale: ipotesi aziendale Caster. Nessun utilizzo di CIG per immagine negativa verso clienti, finché possibile A Dicembre fermata di almeno 2 linee di colata continua per manutenzione dal 6/12 al 19/12, durante il quale il personale eccedente verrà adibito ad attività interne Dal 20/12 al 6/1 fermata di tutte le linee e lavori di manuntenzione Ripartenza il 7/1 con 4 linee

14 A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008 Crisi economica e situazione aziendale: RSU richieste. Problematica di coordinamento: rivendicato quel tavolo di confronto Possibilità di mantenere gli organici a 21 con gli interinali e utilizzo ridotto di cassa Nessuna discesa affrettata dei turni. Arrivare almeno al termine dellanno Valutazione delle giornate e dellorganico da vedere nello specifico (turnazione e organici) Utilizzo di nostro personale durante la chiusura per attività inventariali e di manutenzione Sviluppare altresì attività di formazione nel periodo della prima fermata ai Caster (dal 6 al 19 dicembre) Definire calendario ferie per il 2009 (struttura turni)

15 A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008 Crisi economica e situazione aziendale: RSU domande. Presenza di personale consulente Accordo sulla manutenzione Tettoia moto e locale CRAL Testo unico, Medico competente, RSPP e RLS Livelli e polivalenze a novembre Premio di risultato variabile

16 A cura della RSU di Pieve, 24/11/2008 Crisi economica e situazione aziendale: prossimi appuntamenti. 24/11 Assemblee lavoratori a Pieve 26/11 Assemblee lavoratori a Bresso Iniziativa di coordinamento, da concordare 2/12 Incontro RSU Bresso e Direzione 3/12 Incontro RSU Pieve e Direzione 4/12 Assemblea a Pieve del FALPI Verifica coi lavoratori dellintesa, da definire 12/12 Sciopero Generale CGIL su crisi e tutela reddito lavoratori


Scaricare ppt "Crisi economica e situazione aziendale. Previsti a Pieve e Bresso calo ordini di un 30/40%, in particolare per la domanda di verniciato A cura della RSU."

Presentazioni simili


Annunci Google