La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La salute come benessere fisico, psichico e sociale I fattori che possono ostacolare o migliorare la salute La salute come realtà dinamica di equilibrio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La salute come benessere fisico, psichico e sociale I fattori che possono ostacolare o migliorare la salute La salute come realtà dinamica di equilibrio."— Transcript della presentazione:

1 La salute come benessere fisico, psichico e sociale I fattori che possono ostacolare o migliorare la salute La salute come realtà dinamica di equilibrio Lautoprotezione della salute personale e ambientale Nella lezione precedente abbiamo parlato di:

2 COSE LALCOOL??

3 ALCOL ETILICO, o ETANOLO, è una SOSTANZA LIQUIDA ed INCOLORE si FORMA per FERMENTAZIONE di ALCUNI ZUCCHERI SEMPLICI o AMIDI e si CONCENTRA per DISTILLAZIONE

4 Avete mai bevuto Alcol ????

5 CONTENUTO in ALCOL ETILICO delle BEVANDE ALCOLICHE da FERMENTAZIONE

6 da DISTILLAZIONE CONTENUTO in ALCOL ETILICO delle BEVANDE ALCOLICHE

7 LALCOL ETILICO È ALCOL ETILICO OVUNQUE LO METTIAMO, NON CAMBIA LA SUA NATURA DI TOSSICO. NON CÈ DIFFERENZA FRA LALCOL CHE CÈ NEL COSIDDETTO VINO BUONO E QUELLO CHE CÈ NEL CANCARONE. IN ALTRE PAROLE: NON ESISTE LALCOL BUONO E QUELLO CATTIVO! FORMULA ALCOL ETILICO C2H5OH

8 ALCOL: CONSUMO e PRODUZIONE L è tra i MAGGIORI PRODUTTORI di VINO e LIQUORI al MONDO ITALIAITALIA SIAMO ai PRIMI POSTI nel MONDO per CONSUMO MEDIO PRO CAPITE di ALCOL ANIDRO

9 COSTITUISCONO una PERCENTUALE RILEVANTE del PRODOTTO INTERNO LORDO La PRODUZIONE ed il COMMERCIO dei PRODOTTI ALCOLICI Carrettiere napoletano STIME ATTENDIBILI A LIVELLO INTERNAZIONALE RITENGONO CHE OGNI EURO NEL PIL DERIVANTE DA PRODUZIONE E VENDITA DI BEVANDE ALCOLICHE PRODUCA DUE EURO PER COSTI SOCIO-SANITARI DIRETTI E INDIRETTI COLLEGATI ALLUSO DI BEVANDE ALCOLICHE. MA……

10 EFFETTI dell ALCOL sullORGANISMO

11 L ALCOOL PASSA RAPIDAMENTE (30-90 minuti) dallo STOMACO e dalla PRIMA PARTE dell INTESTINO ASSORBIMENTO e DIFFUSIONE al FEGATO al SANGUE e GIUNGE, ATTRAVERSO la VENA PORTA,

12 Il fatto che lalcool passi nella « CIRCOLAZIONE DEL SANGUE » fa si che i suoi effetti siano ubiquitari, cioè si manifestino su TUTTO LORGANISMO Alcuni di questi effetti saranno Diretti (dove lalcol passa, agisce), altri Indiretti (diminuzione dellappettito, alimentazione squilibrata ecc.)

13 il 10% VIENE ELIMINATO DIRETTAMENTE ATTRAVERSO il RESPIRO, il SUDORE, l URINA e il LATTE MATERNO ELIMINAZIONE il 90% VIENE ELIMINATO ATTRAVERSO il METABOLISMO del FEGATO

14 Il FEGATO TRASFORMA il 90% dell ALCOL INGERITO per l azione di ENZIMI che AUMENTANO con l ASSUNZIONE CRONICA di ALCOL TRANSAMINASI -Aspartato - aminotransferasi (AST) valori: per gli uomini fra 10 e 45 U/l, per le donne fra 5 e 31 U/l -Alanina - aminotransferasi (ALT) valori: per gli uomini fra 10 e 43 U/l, per le donne fra 5 e 36 U/l Gamma GT - (Gamma - glutamiltranspeptidasi) valori: per gli uomini fra 1 e 30 U/l, per le donne fra 1 e 20 U/l METABOLISMO dell ALCOL

15 - SOSTANZE TOSSICHE (acetaldeide, acido acetico ecc.) -ACCUMULO di TRIGLICERIDI (grassi) nel fegato (STEATOSI EPATICA) - ACCUMULO di COMPOSTI ACIDI (acido lattico ed altri) - ESAURIMENTO delle scorte di ZUCCHERI -RIDUZIONE dell ELIMINAZIONE dellACIDO URICO (gotta) -CALORIE con AUMENTO di GRASSI nei TESSUTI e possibile OBESITÀ, sostituzione delle calorie degli alimenti con QUELLE INUTILI DELL ALCOL - SENSO di SAZIETÀ che induce a TRASCURARE lALIMENTAZIONE con GRAVI CARENZE di SOSTANZE NUTRITIVE e VITAMINE L ALCOL nel FEGATO PRODUCE:

16 L ALCOL è un ALIMENTO ??

17 L ALCOL è una SOSTANZA DANNOSA per TUTTO l ORGANISMO NON è un ALIMENTO Amanita Muscaria: buona, ma velenosa LE CALORIE DELLE BEVANDE ALCOLICHE VENGONO SOLITAMENTE DENOMINATE CALORIE VUOTE PERCHÈ APPORTANO UN GRAN NUMERO DI CALORIE MA NESSUN ELEMENTO NUTRIZIONALMENTE IMPORTANTE COME LE PROTEINE, I MINERALI O LE VITAMINE. LALCOL E DEL TUTTO PRIVO DI SOSTANZE NUTRITIVE QUINDI………

18 Si può consumare ALCOL quando si prendono dei FARMACI ??

19 L ALCOL INTERFERISCE con NUMEROSI FARMACI causando AUMENTO o DIMINUZIONE, anche significativi, del LORO EFFETTO è quindi da evitare luso di alcool quando si assumono farmaci

20 Alcuni FARMACI, in alcuni casi POSSONO AIUTARE nelle FASI INIZIALI dell ASTINENZA MA da SOLI NON SONO RISOLUTIVI SE NON SI CAMBIA lo STILE di VITA

21 TASSO o PERCENTUALE di ALCOL nel SANGUE ESPRESSI in MILLESIMI () o grammi al litro (g/L) ALCOLEMIA: ETILOMETRO: INDICA la CONCENTRAZIONE di ALCOL nel SANGUE MISURANDO l ALCOL nell ALITO

22 Quanto è lALCOLEMIA massima consentita alla guida ?

23 EUFORIA ALCOLEMIA da 0,2 gr/L a 0,9 gr/L N.B.: 0,5 o 0,5 g/L è il TASSO LIMITE di alcolemia per chi guida in ITALIA (zero per i NEO-PATENTATI ed i GUIDATORI PROFESSIONISTI) Disinibizione e ridotta percezione del rischio con conseguente sopravalutazione delle proprie capacità Manovre e movimenti da più bruschi e incerti a non coordinati e confusi Ritardo nella percezione di movimenti ed ostacoli e visione laterale fortemente compromessa Aumento dei tempi di reazione Compromessi ladattamento alloscurità, la capacità di valutazione delle distanze, degli ingombri e delle percezioni visive simultanee (ad esempio di due autoveicoli se ne percepisce uno solo)

24 EBBREZZA ALCOLEMIA da 1 g/L a 1,5 g/L ROSSORE al VOLTO AUMENTO della FREQUENZA RESPIRATORIA AUMENTO della FREQUENZA CARDIACA LOQUACITÀ e STATO CONFUSIONALE INSTABILITÀ EMOTIVA SOPORE E SONNOLENZA

25 UBRIACHEZZA (MOLESTA) ALCOLEMIA a 2 INCOERENZA MANCANZA di AUTOCONTROLLO MOVIMENTI SCOORDINATI RIDOTTA SENSIBILITÀ alDOLORE, al CALDO ed al FREDDO

26 DIPLOPIA (VEDERE DOPPIO) UBRIACHEZZA GRAVE ALCOLEMIA a 3 CONFUSIONE MENTALE RALLENTAMENTO GRAVE dei RIFLESSI MOVIMENTI MOLTO SCOORDINATI SONNO

27 COMA ALCOLEMIA a 4 PERDITA DURATURA della COSCIENZA ASSENZA di SENSIBILITÀ ASSENZA di RIFLESSI

28 PARALISI RESPIRATORIA PERICOLO di MORTE ALCOLEMIA a 5

29 Sostanze psicoattive Insieme di tutte quelle sostanze chimiche, naturali o di sintesi, capaci di incidere sul sistema nervoso, modificando l'umore, le percezioni, l'attività mentale e il comportamento di una persona.

30 L ALCOL è una DROGA ???

31 dà DIPENDENZA FISICA dà DIPENDENZA PSICHICA È una DROGA OGNI SOSTANZA CHE: O.M.S. ORGANIZZAZIONE MONDIALE della SANITÀ ha POTERE PSICOATTIVO Maradona V. Van Gogh - Autoritratto dà ASSUEFAZIONE

32 ALTERA il FUNZIONAMENTO del CERVELLO, INFATTI prima PRODUCE SENSAZIONI di EUFORIA e GENERA AGGRESSIVITÀ poi AGISCE come SEDATIVO sul SISTEMA NERVOSO CENTRALE PROVOCA ASSUEFAZIONE e DIPENDENZA L ALCOL è una DROGA perché:

33 ASSUEFAZIONE: FENOMENO per cui l EFFICACIA di una SOSTANZA DIMINUISCE, in seguito a RIPETUTE ASSUNZIONI, per l ACCRESCIUTA RESISTENZA dell ORGANISMO. TOLLERANZA: NECESSITÀ di DOSI sempre più ELEVATE per OTTENERE gli STESSI EFFETTI. DIPENDENZA: NECESSITÀ di CONTINUARE ad ASSUMERE la SOSTANZA per EVITARE la CRISI di ASTINENZA (NON POTER FARE a MENO della SOSTANZA, indipendentemente dalla quantità)

34 Se non vuoi correre alcun RISCHIO Per TUTTE le DROGHE LEGALI o ILLEGALI la GIUSTA QUANTITA è ZERO

35 Grazie a tutti per lattenzione! Giovedì prossimo parleremo dei problemi Alcol Correlati…….


Scaricare ppt "La salute come benessere fisico, psichico e sociale I fattori che possono ostacolare o migliorare la salute La salute come realtà dinamica di equilibrio."

Presentazioni simili


Annunci Google