La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NOI e i nostri primi esperimenti: Dal seme al frutto 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NOI e i nostri primi esperimenti: Dal seme al frutto 1."— Transcript della presentazione:

1 NOI e i nostri primi esperimenti: Dal seme al frutto 1

2 Noi, alunni delle seconde A e B, plesso del «Centro» dellI.C. San Leone IX di Sessa Aurunca, abbiamo partecipato al PON «Un viaggio nella scienza» della durata di 30 ore e siamo entrati nel mondo delle piante e abbiamo scoperto un mondo meraviglioso…..abbiamo persino eseguito degli esperimenti con i semi di fagiolo e lenticchie. Prima di iniziare gli esperimenti, abbiamo appreso che ci sono delle regole da rispettare, tramandateci dal grande scienziato italiano Galileo Galilei: 1.Osservare 2.Porsi domande 3.Fare delle ipotesi 4.Sperimentare 5.Verificare 2

3 Il 28 febbraio abbiamo portato in classe i semi di fagiolo e lenticchia e li abbiamo messi in vari contenitori di plastica con ovatta ed acqua. Uno labbiamo messo al buio, nellarmadietto dei quaderni. Un altro sul davanzale alla luce. In quale contenitore nasceranno le piantine? Ogni giorno abbiamo controllato lo stato dei semi finchè sono spuntate le foglioline ai semi del contenitore che stava alla luce mentre quelli al buio davano un cattivo odore eli abbiamo dovuto buttare. 3

4 Altri semi li abbiamo solo lasciati nellacqua e sono nate le piantine… 4

5 Altri semi li abbiamo messi nella sabbia: anche se ogni giorno abbiamo messo lacqua, non sono germogliati perché la sabbia non trattiene lacqua. 5

6 Altri semi li abbiamo inseriti in una pigna vuota e poi labbiamo immersa in acqua. Con lumidità la pigna si è richiusa e lumidità costante ha permesso ai semi di aprirsi. 6

7 7 Ma la nostra sorpresa più grande è stata osservare la crescita del seme di fagiolo nellhumus, che è un terreno ricco di sali minerali provenienti dalla decomposizione di vegetali e animali

8 8 Appena sono nate le due prime foglie, si chiamano appunto dicotoledoni, abbiamo osservato che il fusto era più robusto degli altri che avevamo piantato.

9 9 La pianta di fagiolo si è allungato sempre più, mentre le altre piantine morivano perché avevano finito la riserva di sostanze nutritive che stavano nel seme.

10 10 Siamo stati felici di osservare lo schiudersi dei fiori

11 11 Abbiamo permesso le api di entrare in aula e di svolazzare tra i fiori di fagiolo: sapevamo che mentre cercavano le goccine di nettare per nutrirsi impollinavano i nostri fiori, così dopo qualche giorno….. abbiamo osservato i frutti, che conterranno i semi, che daranno vita a nuove piante, che produrranno altri fiori, che poi saranno impollinati e daranno nuovi frutti,che conterranno i semi…

12 12


Scaricare ppt "NOI e i nostri primi esperimenti: Dal seme al frutto 1."

Presentazioni simili


Annunci Google