La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISS.G. Minzoni Giugliano in Campania (NA) in collaborazione con lASL NA 2 Classi Seconde Prof. S. Tesone Prof. G. Benevento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISS.G. Minzoni Giugliano in Campania (NA) in collaborazione con lASL NA 2 Classi Seconde Prof. S. Tesone Prof. G. Benevento."— Transcript della presentazione:

1 ISS.G. Minzoni Giugliano in Campania (NA) in collaborazione con lASL NA 2 Classi Seconde Prof. S. Tesone Prof. G. Benevento

2 Ragazzi e Farmaci: progetto corretto uso dei farmaci Ragazzi e Farmaci: progetto corretto uso dei farmaci

3 FARMACOVIGILANZA La farmacovigilanza è linsieme delle attività mirate a sorvegliare il profilo di rischio di un farmaco dopo la sua immissione in commercio.

4 Il compito principale della farmacovigilanza è quello di acquisire nuove informazioni sui rischi legati alluso di un farmaco e di intervenire quando il profilo di rischio si modifica a fronte dei benefici attesi. FARMACOVIGILANZA

5 Diffondere linformazione corretta sulla necessità di ricorrere o meno alluso dei farmaci è un passaggio fondamentale per promuovere corretti comportamenti e ottenere un appropriato utilizzo delle risorse che il sistema sanitario mette a disposizione.

6 A volte si riscontrano, soprattutto tra i giovani, condotte di abuso o uso improprio di sostanze, farmaci o supplementi dietetici finalizzati al raggiungimento rapido di una ideale condizione psico-fisica.

7 Linformazione sul farmaco è il primo farmaco

8 Salute e benessere dellindividuo non dipendono direttamente dallassunzione dei farmaci e quindi una sostanza farmacologica non è in grado di risolvere ogni situazione di malattia o di disagio dellindividuo. Farmaco non vuol dire salute

9 Campagna informativa Fai la mossa vincente Fai la mossa vincente Indagine conoscitiva nelle scuole superiori sul corretto uso dei farmaci

10 Questionari Elaborati in collaborazione con lASL NA 2 Pozzuoli (NA)

11 Caratteristiche generali del campione: SESSO

12 Caratteristiche generali del campione: ETA

13 Come si conserva un farmaco? Prestando la massima attenzione a temperatura e luce cui sono esposti. Come si conserva un farmaco? Prestando la massima attenzione a temperatura e luce cui sono esposti. Il luogo ideale per la propria farmacia domestica è un armadietto chiuso a chiave non accessibile ai bambini; meglio che non si trovi in bagno o in cucina, ambienti la cui umidità altera facilmente i principi attivi contenuti nelle medicine.

14 CONSERVAZIONE

15 Come si calcola la scadenza dei farmaci? La scadenza è indicata con mese e anno, se non è indicato anche il giorno la validità si estende fino alla fine del mese indicato. Tale data si riferisce però al prodotto integro, correttamente conservato. Come si calcola la scadenza dei farmaci? La scadenza è indicata con mese e anno, se non è indicato anche il giorno la validità si estende fino alla fine del mese indicato. Tale data si riferisce però al prodotto integro, correttamente conservato.

16 SCADENZA

17 Si legge il foglietto illustrativo? Attenzione, prima delluso leggere attentamente il foglietto illustrativo Quante volte abbiamo letto o sentito nelle pubblicità questa frase? La sua importanza è determinante per curarsi in tutta sicurezza, lesito di una terapia dipende infatti dalla stretta osservanza di alcune regole.

18 INFORMAZIONI

19 Non esiste un farmaco sicuro al 100% le controindicazioni sono condizioni in presenza delle quali il farmaco non dovrebbe essere assunto

20 AVVERTENZE

21 Persone di riferimento per luso dei farmaci

22 Farmaci indicati dai ragazzi in base alla loro conoscenza del nome commerciale

23

24

25 Si ringrazia Si ringrazia U.O.C Farmacovigilanza e Spesa Farmaceutica ASL NA 2 U.O.C Farmacovigilanza e Spesa Farmaceutica ASL NA 2


Scaricare ppt "ISS.G. Minzoni Giugliano in Campania (NA) in collaborazione con lASL NA 2 Classi Seconde Prof. S. Tesone Prof. G. Benevento."

Presentazioni simili


Annunci Google