La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA NUVOLA DELLA SICUREZZA L'INAIL LAZIO ADOTTA UN CANTIERE "SI IMPARA FACENDO" DIREZIONE REGIONALE LAZIO Ing. Claudio Ceccarelli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA NUVOLA DELLA SICUREZZA L'INAIL LAZIO ADOTTA UN CANTIERE "SI IMPARA FACENDO" DIREZIONE REGIONALE LAZIO Ing. Claudio Ceccarelli."— Transcript della presentazione:

1 LA NUVOLA DELLA SICUREZZA L'INAIL LAZIO ADOTTA UN CANTIERE "SI IMPARA FACENDO" DIREZIONE REGIONALE LAZIO Ing. Claudio Ceccarelli

2 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA Il cantiere è un luogo di lavoro in costante evoluzione. La corretta programmazione delle problematiche e procedure da adottare sono alla base della buona riuscita del cantiere. I primi aspetti da analizzare sono quelli relativi alla sicurezza che procedono di pari passi, e pertanto anchessi, in continua evoluzione con il progetto realizzativo. Foto arch. Federico Marrocco

3 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA Il POS diviene lo strumento attuativo ed il prodotto dello studio del corretto procedere nella realizzazione in sicurezza. Nel cantiere della Nuvola, lo studio, la redazione e della documentazione di sicurezza viene svolta dalla Società Condotte la cui verifica viene effettuata dal CSE arch. Ferdinando Catalano

4 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA IL SITO

5 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA IL PROGETTO

6 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA Le prossime slide vi mostreranno levoluzione del cantiere, il lavoro svolto, le problematiche affrontate. Proverò a descrivervi per immagini come in due anni di cantiere si siano eseguiti in sicurezza Scavi, Diaframmi, Tiranti, Consolidamenti, Pali, Jet Grouting, Pile, Nuclei, Pensilina e Rampe provvisorie, Plenum, Colonne in carpenteria metallica e così via. LA STORIA DEL CANTIERE

7 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA Linizio del cantiere, il primo passo è la delimitazione dellarea, la definizione dei percorsi e delle aree logistiche. Febbraio 2008

8 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA Le opere provvisionali propedeutiche agli scavi.

9 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA Gli scavi e lesecuzione dei pali di fondazione

10 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA Vengono installate le Grù a Torre e cominciano le opere in c.a.

11 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA Foto arch. Carlo Pezzella Esecuzione di opere provvisorie per la realizzazione di nuovi piani di lavoro e stoccaggio

12 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA La realizzazione di una delle dodici Pile della Teca.

13 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA Le opere in c.a.

14 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA La carpenteria metallica del Plenum: 1. Lassemblaggio 2. La traslazione 3. Il posizionamento

15 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA Zona Hotel e la viabilità di cantiere

16 DIREZIONE REGIONALE LAZIO LA NUVOLA DELLA SICUREZZA Il Plenum diviene larea di lavoro per la realizzazione della teca


Scaricare ppt "LA NUVOLA DELLA SICUREZZA L'INAIL LAZIO ADOTTA UN CANTIERE "SI IMPARA FACENDO" DIREZIONE REGIONALE LAZIO Ing. Claudio Ceccarelli."

Presentazioni simili


Annunci Google