La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

V. BRIZZI. Arteriopatie periferiche: lesperienza della Società Francese Vincenzo Brizzi Chirurgia Vascolare Policlinico Universitario di Bordeaux Francia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "V. BRIZZI. Arteriopatie periferiche: lesperienza della Società Francese Vincenzo Brizzi Chirurgia Vascolare Policlinico Universitario di Bordeaux Francia."— Transcript della presentazione:

1 V. BRIZZI

2 Arteriopatie periferiche: lesperienza della Società Francese Vincenzo Brizzi Chirurgia Vascolare Policlinico Universitario di Bordeaux Francia

3 Collège Français de Chirurgie Vasculaire Fondato nel 1978, riunisce i chirurghi vascolari francesi con lo scopo di standardizzare lattività sul territorio nazionale e garantirne la qualità.

4 Collège Français de Chirurgie Vasculaire Distretto aorto-iliaco TASC C « …open revascularisation produces superior long term results...» «…endovascular methods should only be used when there is high risk associated with open repair…» TASC D « …endovascular methods do not yield good enough results to justify them as primary treatment…»

5 ENDOLUMINALE o SUBINTIMALE approccio retrogrado (I intenzione) « Il trattamento endovascolare può sostituire il by-pass aorto-bifemorale ? » LIONE

6 SUBINTIMALE approccio anterogrado « Il trattamento endovascolare può sostituire il by-pass aorto-bifemorale ? » LIONE CROSS-OVERBRACHIALE

7 « Il trattamento endovascolare può sostituire il by-pass aorto-bifemorale ? » LIONE ESTENSIONE DISTALE ESTENSIONE PROSSIMALE

8 QUALE STENT ? JVS STENT RICOPERTI - Autoespandibili o premontati « Il trattamento endovascolare può sostituire il by-pass aorto-bifemorale ? » LIONE

9 Risultati peri-operatori: Anestesia locale85 % Successo tecnico95 % Mortalità1.2 % Complicanze9 % Durata del ricovero<3 j Risultati a medio termine (1 anno): % Pervietà primaria89 Pervietà secondaria97 Salvataggio darto (ischemia critica)94 « Il trattamento endovascolare può sostituire il by-pass aorto-bifemorale ? » LIONE

10 Collège Français de Chirurgie Vasculaire Distretto femoro-popliteo

11 « Il trattamento endovascolare delle lesioni dellarteria femorale comune è più sicuro della chirurgia convenzionale ? » NANTES Trial multicentrico (15 centri) prospettico randomizzato su 120 pazienti Traitement des lésions athéromateuses de lartère fémorale commune par technique endovasculaire versus chirurgie ouverte (TECCO).

12 « Il trattamento endovascolare delle lesioni dellarteria femorale comune è più sicuro della chirurgia convenzionale ? » NANTES OBIETTIVO PRINCIPALE : dimostrare una riduzione della morbi-mortalità peri- operatoria dopo trattamento endovascolare delle lesioni aterosclerotiche dellarteria femorale comune vs chirurgia convenzionale CRITERI DI VALUTAZIONE: decesso, complicanze generali, complicanze locali CRITERI DI INCLUSIONE: lesioni aterosclerotiche de novo, sintomatiche o emodinamiche della. femorale comune, appartenenti ad una delle seguenti categorie Arruolamento terminato la scorsa settimana… OBIETTIVO SECONDARIO: valutare la pervietà a medio e lungo termine

13 « Il trattamento endovascolare delle lesioni TASC C e D dellarteria femorale superficiale è efficace e sicuro » NANTES Eur J Vasc Endovasc Surg 2012 Trial monocentrico prospettico su 58 pazienti (62 arti) Lunghezza mediana delle lesioni: 22 cm

14 « Il trattamento endovascolare delle lesioni TASC C e D dellarteria femorale superficiale è efficace e sicuro » NANTES Frattura nel 17.7% dei casi, senza complicanze cliniche Risultati a medio termine (1 anno): 70% 80% 66% 80%

15 Drug eluting stent… NANTES BATTLE trial Bare stent versus drug eluting stent for the treatment of intermediate length femoropopliteal lesions OBIETTIVO PRINCIPALE : dimostrare una riduzione della re-stenosi intra-stent dopo impianto di drug eluting stent vs bare metal stent nel trattamento delle lesioni femoro-poplitee di lunghezza intermedia

16 Collège Français de Chirurgie Vasculaire Distretto sotto genicolare

17 « Nel paziente diabetico in ischemia critica con polso femorale e popliteo presenti realizzo direttamente unarteriografia in AG… » BORDEAUX Pre-op Pre-op (distale) Verificare il letto distale e scegliere lobiettivo Post-op

18 Approccio retrogrado Kit dedicati Materiale di routine « Nel paziente diabetico in ischemia critica con polso femorale e popliteo presenti realizzo direttamente unarteriografia in AG… » BORDEAUX Approccio anterogrado Introduttore 6F arteriografia afs +/- ttt Introduttore 4F lungo arteriografia btk e ttt

19 Stenosi corte in assenza di stenosi residua: angioplastica Dopo ricanalizzazione: stenting 1/3 prossimale: self expandable stent 2/3 distali: ballon expandable stent « Nel paziente diabetico in ischemia critica con polso femorale e popliteo presenti realizzo direttamente unarteriografia in AG… » BORDEAUX Conoscenza e disponibilità dei materiali

20 Il futuro: drug eluting balloon ??? « Nel paziente diabetico in ischemia critica con polso femorale e popliteo presenti realizzo direttamente unarteriografia in AG… » BORDEAUX

21 Arteriopatie periferiche: lesperienza della Società Francese Nonostante limportante tradizione chirurgica, latteggiamento di 3 centri ad alto volume nel trattamento delle arteriopatie periferiche, mostra un inversione di tendenza.


Scaricare ppt "V. BRIZZI. Arteriopatie periferiche: lesperienza della Società Francese Vincenzo Brizzi Chirurgia Vascolare Policlinico Universitario di Bordeaux Francia."

Presentazioni simili


Annunci Google