La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lalfabeto e la pronunzia LETTERA NOME PRONUNZIA A a alfa a B b beta b G g gamma gh D d delta d E e epsilon e Z z zeta z H h eta ee.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lalfabeto e la pronunzia LETTERA NOME PRONUNZIA A a alfa a B b beta b G g gamma gh D d delta d E e epsilon e Z z zeta z H h eta ee."— Transcript della presentazione:

1

2 Lalfabeto e la pronunzia LETTERA NOME PRONUNZIA A a alfa a B b beta b G g gamma gh D d delta d E e epsilon e Z z zeta z H h eta ee

3 Lalfabeto e la pronunzia LETTERA NOME PRONUNZIA teta th I i iota i K k cappa k L l lambda l M m mi m N n ni n csi cs O o omicron o

4 Lalfabeto e la pronunzia LETTERA NOME PRONUNZIA P p pi p S s w sigma s T t tau t Y u ipsilon iu F f fi f X x chi hch psi ps v òmega oo

5 bgdzyklmnpstfxrqc Consonanti doppie Consonanti occlusive (o mute) aspirate Consonanti occlusive (o mute) sorde Consonanti occlusive (o mute) sonore Consonanti non occlusive liquide Consonanti non occlusive nasali Consonanti non occlusive sibilanti dentali labiali gutturali

6 LE VOCALI VOCALI BREVI a i u e o VOCALI LUNGHE _ a i u h w

7 I DITTONGHI a, e, o + i, u a, h, w + i, u aiai auau eiei eueu oioi ouou aiai auau hihi huhu wiwi wuwu I dittonghi sono sempre lunghi, tranne i dittonghi oi ed ai che,quando sono in fine parola, vengono considerati brevi.

8 LA PRONUNZIA DEI DITTONGHI Le due vocali di un dittongo conservano il loro valore (es. ei = ei, oi = oi); Dallunione della u e dello i si forma il dittongo ui che si pronunzia iui (es. uiòw = iuiòs) Negli altri dittonghi, però, la u non si legge iu, ma come lu italiano (es. ‹utòw = autòs) ; Ou non è un vero dittongo, perché non si legge ou, bensì u (es. bo lomai = bùlomai );

9 LA GRAFIA DEI DITTONGHI Lo i che segue una vocale lunga a h v SCRITTURA MINUSCOLA è sottoscritto non si pronunzia SCRITTURA MAIUSCOLA a/a/ h/ w/ a/ = a h/ = e w/ = o si scrive sul rigo e non sotto la vocale THI KRHNHI = tèè crèènee

10 GLI SPIRITI Gli spiriti si trovano sulle parole che cominciano per vocale a e h i o v u ai au ei eu oi ou ui per dittongo

11 SPIRITO ASPRO SPIRITO DOLCE La vocale su cui è posto deve essere aspirata rmow = hòrmos (porto) = hemìonos (asino) = hairèo (io prendo) Indica lassenza di aspirazione = egò (io) = ischiùs (forza)

12 I SEGNI DI INTERPUNZIONE Il punto e la virgola si scrivono come in italiano I nostri : oppure i nostri ; si scrivono con un punto in alto f Il nostro punto interrogativo equivale a ;. ;

13 IL GAMMA Il gamma è una consonante velare dura, che si pronuncia come g di gatto. Ma diventa consonante velare nasale quando è seguita da un altro g, o un k, o una x oppure una j. Es.: ggelow (ànghelos) an gkh (anànche) egk falow (enchèfalos) egxir dion (enchirìdion) l rigj (làrings) – 26

14 IL SIGMA Delle due forme del sigma minuscolo, la w si usa in fine di parola (aìtow), la s in qualunque altra posizione, allinizio della parola (s ma) o allinterno della parola (n stow)

15 LO SPIRITO ASPRO Cè sempre lo spirito aspro su: quando è iniziale di parola = rhètoor

16 LIMPORTANZA DELLASPIRAZIONE E importante abituarsi ad aspirare quando si incontrano parole con lo spirito aspro, perché questo ci aiuterà a distinguere parole omografe, che differiscono solo per lo spirito. Es: Grafia lettura traduzioneGrafia lettura traduzione è oppure hè la quale


Scaricare ppt "Lalfabeto e la pronunzia LETTERA NOME PRONUNZIA A a alfa a B b beta b G g gamma gh D d delta d E e epsilon e Z z zeta z H h eta ee."

Presentazioni simili


Annunci Google