La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Clementina Gily La qualità comunicativa nella progettazione di ambienti di gioco.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Clementina Gily La qualità comunicativa nella progettazione di ambienti di gioco."— Transcript della presentazione:

1 Clementina Gily La qualità comunicativa nella progettazione di ambienti di gioco

2 Gli ambienti di gioco Espressione ambigua Ambiente di gioco è quel che va da una stanza per bambini ad una ludoteca Ambiente di gioco è anche lambiente virtuale di un videogioco o le arene virtuali, pieni di teams

3 La teoria della comunicazione e il design un già lungo discorso: il design sin dalla nascita si dirige ad un target, mira al mercato, si serve di teorie comunicative per dare senso agli oggetti: che non sono, ma hanno possibilità di essere

4 Come nella pubblicità, si devono immaginare le possibilità degli oggetti Che non sono date, sono immaginate dal pubblicitario e sottoposte alla prova del consumo, che le accetta o le rifiuta, più del 60% dei prodotti pubblicizzati non ha successo Il consumo conferisce esistenza agli oggetti

5 Facendo caso al gusto del committente previsto Per immaginare il gusto del consumatore esiste appunto la teoria della comunicazione, per cui è possibile analizzare metodicamente le rappresentazioni sociali e ricavarne indicazioni utili

6 Dirigendosi al target, che interroga, bada alla comunicazione, più che allinformazione medium

7 Progettare ambienti di gioco La qualità si consegue facendo attenzione alla ricezione (adattando lambiente alle necessità del giocatore, alletà adattando lambiente alle necessità del giocatore, alletà) e al gioco (alla regia dellattività prevista, che dunque va immaginata)

8 La qualità di un ambiente reale o virtuale Il discorso della qualità procede secondo la misura della complessità Il totale si costruisce con la tassonomia delle caratteristiche tecniche Con lorganizzazione del percorso metodico del gioco Seguendo la logica teorica e tecnica del gioco

9 Una ludoteca adeguata Ludoteca è ogni spazio dedicato al tempo libero dove si interagisce in modo personale con strutture di gioco Non basta posizionare un biliardo e consentire lattuazione delle regole Occorre progettare percorsi alternativi che consentano diverse modalità dapproccio alle strutture, tradizionali o informatiche, operando scelte Si costruisce con una logica di comunicazione e dinformazione Considerando sia il target che il contenuto del gioco Comprendendo il significato del gioco nella vita delluomo: non basta la considerazione tecnica La ludoteca si articola giocando, sulla scorta di valutazioni ergonomiche, architettoniche, comunicative Il videogioco si costruisce con competenze didattiche, cognitive e fantastiche per costruire la in-lusio: a ciò si unisce la tecnologia

10 Giochi virtuali Lambiente di gioco virtuale cambia a seconda dei giochi Si costruisce di rado con sapienza architettonica, la tecnica e la velocità sono predominanti Lo spazio virtuale, tanto presente già nella progettazione architettonica, può trasformarsi in spazio di gioco, in una collaborazione multidisciplinare

11 Arene virtuali Sono appena agli inizi, ma già cominciano i primi team organizzati Non ci sono invece progettazioni di ambienti che evitino la semplice sovrapposizione Apposite ludoteche dovrebbero essere costituite per studiare i diversi fenomeni del gioco ed organizzare adeguatamente gli ambienti

12 Il tempo libero è una risorsa odierna Fattori tecnologici hanno consentito alluomo della società industriale lotium Spesso egli se ne serve in modo aberrante, tipo viaggi organizzati e ferie disorganizzate Il tempo libero rientra nella quotidianità senza aprire spazi adeguati alle sue potenzialità Manca nella nostra società una riflessione adeguata sul gioco LOsservatorio Federico Secondo lha iniziata nel 98 – Expo Stazione Marittima / Il diritto al gioco

13 Costruzione di ambienti virtuali Cottages elettronici ovunque Ma un ambiente di gioco ben strutturato consente di evitare lo spreco del tempo libero, il suo recupero nella considerazione della centralità del gioco nella vita delluomo

14 Il giocatore non è per forza un bambino Il gioco si presenta in tutte le età come manifestazione della libera creatività questo è un gioco è per Bateson lunica differenza tra unattività ludica ed una reale, dalle lontre agli uomini

15 Il gioco consente di sperimentare se stessi, ogni volta di nuovo LAverroè di Borges (Finzioni) non individua il senso delle parole tragedia commedia, invano tenta di decrittarle: esso vive nel gioco dei bambini al di là della finestra, intenti alla simulazione dei fedeli in preghiera e del muezzin La simulazione è il gioco praticato da tutti i bambini nello sforzo di definire linterrelazione tra parti che osservano nei percorsi del mondo: istituisce il gioco, istituzionalizza la scena, limperfetto durativo e iterativo (Eco) Sperimenta noi stessi in ogni tempo e luogo

16 Il gioco del flanêur Che attraverso i passages vede comparire il nuovo mondo di vetrine e melanconia, il senso del tempo presente vissuto nella perdita del senso e nel gioco umoristico del dandy

17 Indaga memorie Giochi di letteratura, alla ricerca del tempo perduto attraverso cui costruire il ritrovamento del proprio spazio di senso: una Gilberte bambina, così diversa da quella che ci dorme a fianco

18 Relazionandosi al consumo Che è moda, senso del tempo, opportunità di comprendere meglio il nostro presente se ci si relazione a quel che la gente compra, a quel cui la gente dà valore Moda, senso del moderno

19 Altro gioco sublime: Il gioco delle perle di vetro È unutopia della società ideale che riesce a risolvere i propri conflitti e le proprie progettazioni senza sprecare in questa attività le sue forze reali, mettendo egualmente in prova la potenza dazione

20 Il gioco di conoscere Ogni attività seria ha il suo nucleo creativo in modalità di gioco, ogni scoperta scientifica Basta leggere Gentile, Bergson, Popper, Fink… il conoscere si articola nella libertà e nella possibilità Il gioco non si oppone a lavoro ma a rigidità

21 Il gioco di partecipare I giochi di regole sono di riflessione oppure turbolenti (Bruner Jolly Sylva 1981) – si compiono allinterno del gruppo dei pari, in situazioni ludiche emotivamente piacevoli e gratificanti. Il bambino matura la transizione dal rispetto-soggezione unilaterale per ladulto alla cooperazione tra eguali, liberandosi contestualmente dallegocentrismo e dalla costrizione. Nel gioco sociale a squadra, il bambino impara a sublimare le tendenze egoistiche, aggressive e distruttive, a sacrificarle alle esigenze del collettivo, nel solidale perseguimento di una meta comune … Apprende altresì ad obbedire agli ordini del caposquadra, a rispettare le regole… Tutti abiti mentali e comportamentali che, consolidati, confluiscono nel quadro della formazione delluomo e del cittadino, favorendo lapprendimento e laccettazione dei principi cardine della convivenza civile Dalla bottega artigiana al brain storming

22 Nel gioco si possono costruire nuove professioni Accade spesso, accade a tutti noi Come nel facciamo-che-io-ero il bambino esamina un ruolo e si prova a sostenerlo, così le innovazioni che pensiamo cominciamo a metterle in prova con un hobby, in forma di gioco La creatività senza tragedia del gioco sostiene la fantasia e consente lo sviluppo di un progetto

23 Spazi per il tempo libero giocati nella differenza Tutte potenzialità del gioco che possono essere sfruttate metodicamente da spazi saggiamente costruiti per dare adito alle messe in gioco La qualità dellambiente si costruisce partendo da unottica del complesso, capace di coniugare aspetti diversi attraverso una narrazione possibile

24 fantasyland Laspetto umanistico è parte essenziale della qualità di questi ambienti: è il luogo desercizio abituale della fantasia. E la fantasia, dice Rodari, ha la sua grammatica Ad Omegna è sorto il parco Rodari, che vuole essere alternativo a Gardaland, dove una ludoteca sceneggerà i giochi secondo la grammatica di Rodari


Scaricare ppt "Clementina Gily La qualità comunicativa nella progettazione di ambienti di gioco."

Presentazioni simili


Annunci Google