La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tutti in… gioco! Il nostro corpo: una grande avventura.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tutti in… gioco! Il nostro corpo: una grande avventura."— Transcript della presentazione:

1 Tutti in… gioco! Il nostro corpo: una grande avventura

2 Descrizione La stessa denominazione data al progetto ha in sè sinteticamente gli obiettivi pedagogici che vorremo raggiungere. La proposta è caratterizzata, infatti, non solo da giochi strutturati in cui è ladulto che propone e anima lattività ludica; ma anche e soprattutto dalla valorizzazione di ogni singolo bambino come protagonista del gioco. Il bambino avrà la possibilità di inventare, costruire, pensare e realizzare da solo o insieme agli altri diversi tipi di gioco e di giocattolo. Il gioco per il bambino è lo strumento principale per conoscere le sue potenzialità, i suoi limiti, per gestire i conflitti; è lo strumento per comprendere gli altri, per costruire relazioni. Attraverso il gioco, in cui non è semplice spettatore ma primo attore, il bambino sperimenta, esplora, crea, impara. Anche noi adulti, dallosservazione del gioco del bambino possiamo comprendere meglio leducando. Osservare il gioco del bambino permette infatti, di conoscere le sue potenzialità, le sue attitudini artistico – creative, i suoi bisogni (in particolar modo il suo bisogno di movimento e di socializzazione), il suo grado di tolleranza alle frustrazioni, la sua capacità di costruire relazioni significative, la sua capacità di gestire il tempo e le cose.

3 Obiettivi valorizzare il diritto al gioco del bambino (art. 31 Convenzione ONU dei diritti dei bambini): per un gioco creativo, di movimento, libero; guidare il bambino già dai primi anni dellinfanzia alla conoscenza del proprio corpo, in un contesto ludico e sereno; favorire la possibilità di conoscere, attraverso il gioco, se stessi, il proprio corpo e il suo movimento, le relazioni tra i bambini e la loro capacità di giocare nel rispetto degli altri e delle regole; valorizzare la fantasia, la creatività, la libertà e il pensiero logico del bambino attraverso linvenzione di nuovi giochi; valorizzare gli spazi; favorire la possibilità di realizzare giochi di tipo esplorativo e di manipolazione; giochi imitativi; giochi costruttivi o finalizzati; giochi di finzione e giochi basati su regole; favorire la creazione di momenti aggregativi e di socializzazione.

4 Metodologia La metodologia privilegiata è il gioco, in tutte le sue manifestazioni, la libera esplorazione; la scoperta guidata, la verbalizzazione. In questo modo saranno favorite lespressione autentica, la scarsità censiva e limmaginazione. Le attività proposte sono incentrate sul protagonismo del bambino; lanimatore infatti, diventa stimolatore della creatività e fantasia dei bambini; catalizzatore delle loro idee. La metodologia attiva presuppone che il bambino possa, durante lesperienza ludica, adattare e trasformare il gioco, esprimersi liberamente nel rispetto degli altri compagni di gioco e del materiale a sua disposizione.

5 Attività 1° INCONTRO: Prendiamo confidenza Spazio alla libera esplorazione Ricerca e avvicinamento alleducatrice 2° INCONTRO: LIo, una grande scoperta Gioco guidato da stimoli sensoriali Gioco libero 3° INCONTRO: Continua la scoperta… Scoperta guidata dei 5 sensi Sperimentazione spontanea 4° INCONTRO: A cosa serve il nostro corpo? A passo di danza e a ritmo di musica Improvvisazione

6 Attività 5° INCONTRO: Io e Tu Laltro… Chi è? Intrecci di storie Elaborazione visiva e grafica dei propri vissuti 6° INCONTRO: Io in relazione con… I diversi tipi di relazione con laltro Piccoli giochi di squadra 7° INCONTRO: Io e il mondo Spazio interno e spazio esterno La rete magica 8 ° INCONTRO: Io nel mondo Io, Tu… e tanti tanti amici Gioco finale: il girotondo del mondo

7 Attività e metodologia Libera esplorazione; Scoperta guidata; Attività imitative; Giochi simbolici; Giochi strutturati; Giochi semi strutturati; Giochi spontanei; Giochi creativi; Percorsi; Giochi simbolici e drammatizzazione; Staffette e piccoli giochi di gruppo;

8 Destinatari Il progetto si rivolge ai bambini delle scuole materne (3-5 anni)

9 Risultati attesi Ampliamento e potenziamento: Consapevolezza Protagonismo Creatività, espressività e invettiva Dimensione relazionale-affettiva Capacità adattiva Libera espressione

10 SCUOLA INFANZIA BIZZOZZERO; SCUOLA INFANZIA MAZZINI; SCUOLA INFANZIA LOVERA CAPOLAGO; SCUOLA INFANZIA MARIA LETIZIA VERGA; SCUOLA INFANZIA DALLA CHIESA Scuole partecipanti:


Scaricare ppt "Tutti in… gioco! Il nostro corpo: una grande avventura."

Presentazioni simili


Annunci Google